Prot – file 2 di 13

L’ambulanza giunse nel tardo pomeriggio per trasportare il vice sceriffo Ernest Calloway all’ospedale più vicino ad oltre mezz’ora di strada.

L'immagine “https://i0.wp.com/img404.imageshack.us/img404/7217/prot2ahf7.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.


Nonostante la grossa quantità di sangue uscita, il giovane non perse conoscenza. La pallottola era sbucata dal lato opposto della spalla. Senza ledere organi vitali. Considerando lo stato delle cose, Armand Constantine si riteneva un uomo fortunato. La brutta faccenda si era risolta con un solo ferito e molto spavento. Un risultato ampiamente positivo se paragonato all’ultima azione compiuta dal fuggitivo Mark Littercrown e conclusasi con un’autentica strage.
La fortuna va però aiutata. Ed in questo caso, l’aiuto era stato fornito da Prot.
«Ma che nome sarebbe… Prot?» chiese lo sceriffo all’uomo accanto a lui che lo aveva seguito sino al suo ufficio «Non hai un documento..?»
Ma nessuna risposta giunse dal volto nascosto da due spesse lenti da sole. “Andiamo bene” commentò mentalmente Armand. Cercava di mantenere la massima tolleranza possibile. In fondo, sebbene non sapesse ancora come, quello straniero aveva salvato sua figlia.
«Mi chiamo Prot… che altro le occorre sapere, sceriffo..?» fece infine la voce padrona di una calma assoluta e quasi innaturale.
Dall’aspetto gracile, alto poco più di un metro e settanta, vestito in modo classico con un’anonima camicia a scacchi ed un paio di pantaloni scuri, l’uomo restava seduto davanti alla scrivania del piccolo ufficio.
«Mi piacerebbe sapere da dove provieni, ad esempio. Senza un documento, potresti essere chiunque e fare qualunque cosa. Persino un complice del fuggiasco che hai fermato…»
Il padre di Angela si morse quasi la lingua dopo aver pronunciato quelle parole. Eppure che altra scelta aveva? Le domande facevano parte del suo ruolo. Ottenere delle risposte una parte importante del ruolo che svolgeva.
«E’ curioso…»
«… Che cosa trovi curioso, Prot?»
«Se io fossi un.. complice di Mark Littercrown.. perchè lo avrei tranquillizzato?»
“Tranquillizzato” ripetè a se stesso lo sceriffo. Un’espressione inaspettata che lo fece riflettere. Si asciugò il sudore copioso che scendeva dalla fronte. La temperatura si manteneva costantemente alta a Babeltown. Il clima secco del Texas conferiva alla piccola cittadina la parte di un’oasi di legno e cemento nel mezzo della siccità del deserto.
«Sentimi bene; ti sono grato per quello che hai fatto. Davvero. Non so ancora cosa e come lo hai fatto. Ma hai salvato mia figlia. E gli altri ostaggi. Littercrown è stato riportato in cella. In stato confusionale. Ed i suoi danni sono stati ridotti al minimo. Devo tutto ciò a te, Prot. Ti chiedo solo di non lasciare Babeltown per qualche giorno. Nel caso abbia bisogno di farti altre domande. Puoi alloggiare presso la locanda di Martha. Dille che ti mando io e ti farà un forte sconto per il tuo soggiorno. E’tutto chiaro?»
Il nuovo venuto non diede una risposta diretta. Si limitò ad alzarsi «Posso fermarmi sino a domani; il 27 luglio, poi dovrò.. partire. Dove si trova la locanda di questa.. Martha, sceriffo?»
«Di fronte al mio ufficio trovi lo store di Normand, sulla destra il barbiere, poi l’ufficio del giudice. La locanda è esattamente di fianco a quell’ufficio..»
Sbottò stanco e ambendo a concludere la drammatica vicenda.

Prot non disse altro. Varcò l’uscio dello sceriffo Constantine e si diresse dove indicatogli. Il padre di Angela estrasse nuovamente il fazzoletto dalla tasca della camicia. Il giorno ormai prossimo a far posto alle prime ombre della sera ancora non accennava a mietere l’arsura. Considerò di lasciare l’ufficio per raggiungere la figlia a casa. Desiderava farle capire che poteva contare su di lui. Ora più di prima. Prese le sue cose e si apprestò ad andarsene. Poi rammentò un particolare sfuggente. Solo allora lo valutò in modo più consistente. Per tutto il tempo trascorso con lui, Prot non sudò.
Non sudò mai…

L'immagine “https://i0.wp.com/img296.imageshack.us/img296/7140/prot2bkp1.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

Autore: Keypaxx © Copyright 2007. Tutti i diritti riservati.

95 risposte a “Prot – file 2 di 13

  1. Inquietante questo Prot, non vedo l’ora di saperne di più…
    … detto tra noi, beato lui che non suda, oggi a bologna si muore dal caldo!
    Ma sei stato in Texas, caro Key?
    ne fai una descrizione così caratterizzata che sembra quasi di leggere un autore americano…
    Bacio e buon inizio settimana…

    Antonella

  2. Ho atteso qualche giorno è vero ma tu nn hai deluso le mie aspettative regalandomi una continuazione degna di quel bravissimo scrittore che sei…… entusiasmante fino all’ultima parola catturi l’attenzione e l’interesse di chi legge e nn è poco lasciandoli fino in fondo con il fiato sospeso…. mi piace stò Prot….
    1mega bacione Emy

  3. E’ davvero ottimo questo proseguio di racconto a puntate. Tutto, come tuo solito, è curato nel dettaglio. Senza orpelli superflui ma arrivando dritto alla narrazione. Cresce il mistero attorno alla figura di Prot. Ma, sono certa, ci saranno anche sviluppi paralleli.
    Non deludi mai.

    Ambra.

  4. Avvincente ed emozionante.
    Sai cosa ho pensato io? Prot dice di aver “tranquillizzato” il colpevole. Prot non suda. Si direbbe che pratica qualche forma di rilassamento, training autogeno, o magari che abbia poteri particolari su di se e gli altri. Una sorta di “mago” buono.
    Ottimo racconto. Stefania

  5. @bastapoco

    No, non sono mai stato in Texas. Pensami un po’ come Salgari (non certo come paragone, ma come personaggio): scriveva di luoghi esotici senza mai lasciare casa..
    😉
    Magari fossi anche io come Prot; odio il caldo e ti capisco benissimo..
    Bacio a te!
    ;*

  6. Ehm… troppo presto per avanzare ipotesi… questa volta preferisco
    aspettare almeno fino al 27 Luglio narrativo ^_^

    Ps.
    Che poi il 27 Luglio sarebbe anche il giorno del mio compleanno
    😛

    Bacini

  7. @goodnightmoon88

    “Prot suda …. ma non lo fa vedere….”. Teoria molto interessante. Possibile. Per l’ispirazione.. certo che si. E’ un voluto omaggio allo stesso personaggio che ha ispirato la nuova veste del blog (dopo l’abbandono degli argomenti prettamente di lotta).

  8. @diabolika67

    Difficile che aggiorni il blog più di due volte a settimana. Già così, almeno per me, non è facile stargli dietro… Ma i tuoi complimenti ripagano sicuramente l’impegno.
    Un bacissimo per te ed una buonissima giornata!
    ;*

  9. @ambradoris

    Certe volte mi chiedo come mai tu non abbia un blog; hai una perfetta capacità espositiva. Di sicuro non solo per i sempre graditi complimenti che mi fai.
    Un salutissimo anche per te ed un ottimo inizio di settimana, Ambra..

  10. @D3SY

    😀
    Ehilà! Non vuoi sbilanciarti, eh, furbastra!
    ;-P
    Beh si, in effetti le intenzioni sarebbero, salvo inconvenienti, di traghettare la storia sino ad allora..
    Ovviamente.. per il tuo compleanno!!!
    ^________________^
    Bacissimi per te!
    ;***

  11. @luce57

    Ecco; l’ipotesi del “cattivo-cattivo-buono” mancava!
    😀
    Ottimo; quindi ho beccato un compleanno ed un onomastico per quella data… manco a farlo apposta!
    😉
    Buonissima giornata a te!

  12. Prot….. personaggio davvero interessante lo ammetto … intrigante …. per definirlo in due parole il classico uomo capricorno …
    taciturno .. misterioso .. freddo e inattaccabile dalle emozioni .. anche se poi sappiamo tutti molto bene che nn è così .. dietro la sua enorme corazza d’acciaio batte un cuore tenero ….
    1abbraccio Emy

  13. @diabolika67

    Bella descrizione. In parte anche intuitiva poichè, alla fin fine, poco è stato detto, finora, su di lui..
    Però la descrizione tua è sicuramente molto accattivante..
    🙂
    Un abbraccio a te.

  14. Mi piace il tuo modo di scrivere, mi piace come definisci lo sceriffo: “il padre di Angela”, questo appellativo lo rende “umano” e nn un freddo investigatore…
    Per quanto riguarda Prot è un uomo silenzioso e misterioso…ma secondo me pur sempre un uomo(Tanto per rispondere al sondaggio). E se me lo permetti: alla domanda «Ma che nome sarebbe… Prot?» io avrei risposto: «Ehy amico!! e che nome sarebbe Armand??» Ma ovviamente io nn sono prot e posseggo la sua calma e la sua freddezza…

  15. @soulsmirror

    Un caldo benvenuta a te!
    ^___^
    La risposta che presumi possibile per Prot alla domanda dello sceriffo è fattibile. Ma poco consona al personaggio visto finora (come, del resto, concordi anche tu stessa..)
    Ti ringrazio per l’apprezzamento e spero continuerai a seguirmi..
    🙂

  16. @Dreamt

    Io leggo ovunque; in salotto, in auto, in treno, in barca, in cantina, in cielo, sulle colline, al mare… vuoi che non sappia leggere nella mente, a distanza?
    Tzè!
    ;-P
    Buonissima giornata anche a te!
    Bacio… anzi tre!
    ;***

  17. @shadox

    Boh. Perchè lo faccio, alla fine.. non lo so neppure io. Sacro fuoco? Forse; togliamo il “sacro” e lasciamo il “fuoco”, vah!
    ;-P
    Dipende da quali sguardi intendi.. in ogni caso, foto mie, nemmeno l’ombra e mai nè metterò..
    😉
    Torna a trovarmi presto!
    🙂

  18. Non so lì,ma quì si muore di caldo…stamattina prestissimo c’erano 30 gradi…non oso immaginare quanti ce ne siano ora e io e Artù stiamo boccheggiando! (Piero è a lavoro…ma immagino anche lui)

    Un bacione e felice serata!!! ^____________________^

  19. @ceinwyn

    Qui si boccheggia pure… e siamo solo all’inizio.
    :-/
    Rassegnamoci; i prossimi giorni sarà così. Vabbè che siamo in estate, ormai.. ma questa è l’Africa, non la cara vecchia Italia..
    Un bacissimo per te, ragazza oscura!
    ;*

  20. Solo a vedere l’immagine di questo
    post non respiro…. CALDO!

    ps.
    Io nel sondaggino avrei optato
    per il cyborg
    (ma se ho sbagliato posso sempre
    rivedere la mia opzione :-P)

    Bacioni ^_^

  21. @D3SY

    Sai che è la medesima sensazione che da anche a me? Infatti sono tentato di mettermi gli occhiali da sole ogni volta che la vedo!
    ;-P
    Nono… voto sbagliato o corretto.. non si cambia!
    Fiscale sognu!
    ;-P
    Bacissimi per te, Iara..
    ;***

  22. Per sviarti 😀
    Ahahahah,che ti son venuti dei dubbi? Aò,sei tu il creatore di Prot 😀
    Paxx…help…caldo…io morire,non vedrete mai il finale del mio racconto se muoio…
    ecco,ora avete smesso di fare la danza della pioggia per farmi morire 😀

  23. Come vorrei essere come Prot e non sudare…il caldo mi divora…
    La storia mi sta prendendo sempre di più e naturalmente aspetto il seguito!!
    Mi ha fatto tanto piacere la tua visita al mio blog e grazie dei complimenti alla mia terra…
    Bentrovato anche a te!!
    Un bacio e a presto!

  24. @Faus74

    E certo!
    Sssssttt.. non dirlo a nessuno; ma ho fregato gli appunti della storia a Stephen King!
    Poi, ovviamente, ho aggiunto un po’ di castronerie qua e là per farla passare come mia…
    ;-P
    P.S.
    Io son già morto per il caldo. Sta parlando il mio fantasma..
    ;-P

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.