Prot – file 5 di 13

Sulle prime pensò che Angela fosse rimasta sotto choc. Avesse rimosso la violenza dalla sua mente. Come un rubinetto aperto, a cui si toglie il flusso dell’acqua per evitare perdite. Ma il padre le aveva parlato. Con cautela, con domande mirate per capire. Risultava un quadro perfetto, l’accaduto era ben vivo nella memoria della figlia. Eppure non vi era alcuna traccia di Prot. Decise di chiamare il dottor Johnson; il medico della piccola cittadina texana. Era stato lui ad effettuare i controlli generali sullo stato delle ragazze. Ed oltretutto era il genitore di una delle amiche coinvolte insieme ad Angela.
Affidò la figlia nelle mani della governante di colore ed uscì verso l’auto. Rassicurando su un suo pronto ritorno, imputando come causa alla sua imprevista uscita un giro di controllo nella parte meridionale dei loro possedimenti terrieri. Una mezza bugia poichè, da diversi giorni, Peter Mulligan, il bracciante che gestiva la terra, lo aveva invitato a verificare le condizioni in cui si trovava la staccionata.

L'immagine “https://i2.wp.com/img154.imageshack.us/img154/3365/prot5aab4.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.


Utilizzò quella scusa per risalire sul fuoristrada e comporre il numero di casa del dottore per avvisarlo della sua repentina visita.
«Buongiorno sceriffo… come sta Angela?»
gli chiese aprendogli la porta Sophie, la seconda delle tre ragazze finite in ostaggio al criminale.
«Meglio, grazie Sophie.. ma vedo che anche tu, per fortuna, sembri già ripresa dallo spavento…»
osservò Armand con relativa sorpresa. La giovane veniva additata come la più emotiva del piccolo gruppo di amiche.
«Armand… entra, entra.. Va tutto bene a casa..? Mi sembravi agitato al telefono..»
li interruppe il medico sopraggiungendo alle spalle della figlia.
«Oh si, Tom.. non ci sono dei problemi gravi… almeno credo…».
Lo fecero accomodare in salotto versandogli due dita di whisky.
Tom Johnson era il classico medico di provincia. Una persona alla buona e disponibile verso i concittadini. Nonostante fosse ormai sulla mezza età, il fisico longilineo e minuto gli donavano un aspetto giovanile e scattante, se confrontato alla stazza ben più piazzata dell’amico sceriffo. In breve, Armand lo mise a conoscenza dei suoi timori.
«Che dirti… io sono arrivato quando te ne stavi tornando verso il tuo ufficio. Non ho vissuto granchè della brutta giornata passata dalle nostre figlie. Posso solo ringraziare la sorte che si sia concluso tutto per il meglio..»
«Ma.. è possibile che Angela abbia subito una specie di.. vuoto di memoria?»
Constantine si fece più diretto avvicinandosi al medico ed abbassando il tono della voce.
«In una situazione del genere, le persone reagiscono nei modi più.. svariati. Vedendola non mi sembrava affatto il caso di sottoporla ad una visita approfondita in ospedale. Ma se può farti stare più tranquillo, ce la posso portare io stesso domattina.»
«Te ne sarei davvero grato, Tom…»
gli ripose adagiando la schiena contro il divano e tirando un sospiro liberatorio.
«Ci sono dei dettagli particolari che non rammenta…?»
«C’è un particolare, si. Anzi, forse l’unico particolare. Il più importante! Non si ricorda di Prot…»
«Prot..?!» chiese il dottore con aria interrogativa.
«Oh, scusami Tom… dimenticavo che quando sei giunto tu al Siestahombre stavamo appunto per recarci al mio ufficio. E non hai assistito… Però, se non ti dispiace, possiamo chiedere a Sophie. Anzi, volevo giusto parlare anche con lei…»
disse volgendosi verso la giovane rimasta accanto all’entrata del salotto. Sentendosi al centro dell’attenzione, la figlia del medico provò un senso di disagio. Ma non si sottrasse alla richiesta dell’uomo d’ordine.
«Come vuole, sceriffo Constantine.. anche se non so come poterla aiutare. Neppure io ho visto questo… Prot.».
Il padre di Angela, allora, rabbrividì…

L'immagine “https://i0.wp.com/img154.imageshack.us/img154/8284/prot5bgn0.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

Autore: Keypaxx © Copyright 2007. Tutti i diritti riservati.

Annunci

92 risposte a “Prot – file 5 di 13

  1. Bravo il nostro scrittore … immaginavo di già questa continuazione …. ci voleva il colpo di scena … nessuno aveva visto Prot … tranne lo sceriffo

    ti ringrazio dal profondo del mio cuore sia x il commento che x essere così stupendamente disponibile ….. nn cambiare mai !!!! 1bacione Emy

  2. Mi piace molto la descrizione di quest’America rurale…. rendi bene l’atmosfera in cui agiscono i personaggi e questo è per me molto positivo 🙂 sui dialoghi hio già detto bene, ergo non mi ripeto….
    ciao
    moon_ellooooooooo!!!!

  3. @diabolika67

    🙂
    Mi fa piacere ti piaccia la traccia della storia. Ma, sugli sviluppi, non mi pronuncio (e nel tuo commento ce ne sono di sottintesi… ;)…).
    Una deliziosa giornata anche a te!
    Bacio
    ;*

  4. @soulsmirror

    Ehm… sono sincero; non ricordo cosa avevi votato…
    O__o
    In ogni caso, avevo specificato, che l’ospite a cena… sarei io!
    ;-P
    Buonissima giornata.
    🙂
    P.S.
    Il finale è sempre lo stesso sin dal primo file. E non cambierà di sicuro.
    😉

  5. Anche questo “file” è ottimo, come i precedenti. La tua forma è sempre validissima, da vero scrittore. Ed ogni testo coinvolge i sentimenti del lettore..

    Ambra.

  6. Toglimi una curiosità ……
    questi file sù Prot sono già scritti da qualche parte e poi li ricopi o……………
    continuerò a sostenere la mia tesi ci stai prendendo x i ……..
    xkè se ti scrivi la storia di volta in volta è evidente che Prot oggi può sembrare un fantasma ma domani può essere un alieno ecc ecc
    la vita mi ha insegnato…….
    mai fidarsi completamente di un capricorno ………
    1bacione …..

  7. @diabolika67

    ..sarebbe come a dire che.. non ti fidi di te stessa, essendo capricorno anche tu??
    ;-P
    I files sono tutti già scritti al momento in cui posto il primo.
    Tuttavia sono in bozza, soggetti a correzioni, tagli ed aggiunte; e quelle si che le faccio di volta in volta (di solito, ma non è una regola!).
    Ma la storia in sè stessa non cambia. Mai.
    Bacio di buona giornata
    ;*

  8. Grazie per il tuo commento, sei molto gentile! 🙂

    Mi piace il tuo blog… scrivi molto bene. Ogni tanto io mi destreggio con qualche poesia, ma francamente non sono mai del tutto soddisfatta… questione di pratica, credo… oltre che di talento, ovvio.
    Spero di rileggerti ancora.
    Un saluto!

  9. @DarkFaery

    🙂
    Un caldo benvenuta su queste colonne!
    Mi fa piacere che tu gradisca la mia scrittura e, spero, seguiterai a farlo..
    E’ importante non essere mai soddisfatti di quello che si scrive; spinge a migliorarsi!
    😉
    Un salutone!

  10. Interessante…con un attimo di tempo dovrò recuperare le puntate precedenti…

    Ecco finalmente narrativa in rete……forse non mi oriento ancora bene…ma vedo molta poesia…a volte anche molto bella…e poca produzione romanzesca…peccato!!

  11. @anneheche

    Sono da sempre convinto che, come per la musica ed altre forme espressive, la scrittura risenta della passione che ci mette, per primo, lo scrittoruncolo.
    Qui, come per il romanzo in lavorazione, c’è la mia passione..

  12. @Muirgen

    Ti ringrazio e ti do un caldo benvenuta su queste colonne..
    ^__^
    Beh, non possiamo però parlare di vero e proprio romanzo, nel caso specifico. Direi più racconto lungo, che romanzo classico. Sebbene, alla fine, sia strutturato in veri e propri piccoli capitoletti..

  13. @catwomandark

    Appena ho tempo me la riguardo, dopo averla registrata giovedì sera. Lo reputano un film bruttino.. ma, da quel che ricordo in sala, ha una sua ragione d’essere..
    Buon week-end anche a te.. gattina..
    ^__^

  14. Uhmmmm,
    un solo personaggio alla fine, vede questo Prot… ma perchè solo uno? Escludendo per ipotesi che lo sceriffo non sia un pazzo tarellato, e che non si tratti di un fantasma, e che lo sceriffo cerchi di nascondere la vera identità di questo presunto fantasma per nascondere in modo complice una più intricata colpevolezza del suddetto Prot… chissà perchè mi si riaffaccia alla memoria, una sorta di ” Il fu Mattia Pascal” Pirandelliano, sebbene in un contesto diverso… Vuoi vedere che non è un fantasma… non ancora, almeno? ;))))
    Una settimana spettacolare a te,
    Besos
    Giulia.

    P.S.
    i problemi di qualche giorno fa, erano dovuti a splinder, lo avresti detto??? ;-)))

  15. @ventidiguerra

    Credo che, tra non molto, raccoglierò tutti gli scrittori cui mi avete accostato nei commenti, e li inserirò nel mio curriculum; con una presentazione del genere, ogni editore dovrebbe pubblicarmi due libri alla volta!
    😀
    Pirandello mi mancava..
    😉
    Ad ogni modo, la tua teoria di base è alquanto interessante e l’ipotesi, oltrechè l’accostamento, hanno del fascino: si saprà tutto a tempo debito..
    😉
    Spettacolare settimana anche a te!
    ….problemi dovuti a splinder??
    Non lo avrei mai supposto…
    😉
    Un bacio
    ;*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...