Esdy2 • passo 11 di 22 – In nome del padre

The image “https://i2.wp.com/img87.imageshack.us/img87/8551/esdy11aoa6.jpg” cannot be displayed, because it contains errors.


All’ombra dei cipressi, protette parzialmente dalla calura estiva, alcune famigliole andavano a passeggio con i figli piccoli, mano nella mano. Qualcuno preferiva riposare, su panchine di un verde scolorito dal tempo e dalle intemperie, con i bimbi a cavalcioni sulle ginocchia. Una bambina bionda, in particolare, dai tratti dolcissimi e dalle efelidi sul nasino, con due occhi grandi di un azzurro brillante, tirava a sè la madre con impazienza
«Mamma, mamma… è arrivato il carretto dei gelati! mi compri il gelato? mamma…»
ripeteva con una vocina tenera. La giovane donna, probabilmente nemmeno trentenne, carezzò la nuca della figlia; regalandole uno dei sorrisi più armoniosi che Esdy avesse mai veduto. O forse, tale le sembrava. Immaginandosi idealmente nel ruolo della bimba bionda. E ritrovandosi, invece, sola.
A guardare madre e figlia avviarsi verso il gelataio ambulante.
Il ricordo le balenò alla memoria improvviso. Mentre sedeva sul letto di quello stanzino sconosciuto, stringendosi le gambe con le braccia tese e dondolandosi lievemente, inquieta. Per tutta l’adolescenza aveva cercato di conoscere meglio il suo passato. Avvertendo un angoscioso e soffocante senso di incompletezza. Ma ora, che si era appena trovata davanti la madre, desiderava rinnegarlo. Il sapore delle lacrime le occupava ancora il palato. Erano scese incontrollate. Nell’incredulità e nella disperazione. Se quella che aveva visto, era davvero colei che l’aveva messa al mondo, cosa poteva attendersi da se stessa? Essere un “esperimento” comportava  un prezzo da pagare talmente grande? Esdy scuoteva la testa, ancora troppo scossa per accettare il proprio ingeneroso destino. Mentre un fiume in piena di quesiti le tempestava la mente.

Dallo spioncino della porta chiusa a chiave, l’agente K-Rosso condivideva, non visto, i momenti drammatici nella vita della ragazza.
«A-ehm….» schiarì la gola un sottoposto appena giuntogli da tergo «Abbiamo terminato di analizzare l’agenda, Kelmith.»
aggiunse, richiamando completamente la sua attenzione.
Con un cenno del capo, abbandonò la celletta in cui aveva rinchiuso la giovane dagli occhi verdi e seguì il nuovo venuto.

Hilda Lergreen sorseggiava un tè con espressione corrucciata. Da quando la nipote le aveva fatto visita, non riusciva più a sentirsi tranquilla. Era riuscita a proteggerla per tanti anni. Evitando di farle affrontare eventi che l’avrebbero spezzata. Preferendo tacerle la verità sul suo passato, sui suoi stessi genitori. Convinta che, in ogni caso, non fosse necessario conoscere gli spettri rinchiusi nell’armadio per vivere il presente e costruire un degno futuro. Si era sbagliata. Esdy aveva dimostrato di possedere una volontà ferrea ed indomabile, che aveva finito per allontanarla da una zia reticente, ed ostinata quanto lei, nel senso opposto. Sebbene, con il senno di poi, sentiva di aver agito per il meglio. Permettendole di raggiungere un’età adulta e, presumibilmente, la forza d’animo necessaria a fare i conti con la realtà. Con lei divideva un legame di blanda parentela, ma considerava la ragazza alla stregua della figlia che non aveva mai avuto. Ed inoltre, la promessa fatta a Karl O’Brien, rafforzava la non facile decisione di omertà. La sua ombra triste si allungava sino al limite della veranda. Una leggera brezza le scompigliava i capelli e smuoveva le foglie degli alberi attorno. Seduta sulla sedia a dondolo in canna di bambù, inseguiva una pace d’animo che le appariva irraggiungibile. Finchè, portata dapprima dal sussurro del vento, si manifestò la sensazione di non essere più sola. Ricoperta di polvere, sbucò dagli alberi una figura conosciuta. Con gli abiti sdruciti e gli occhi allucinati, la salutò alzando una mano
«Ciao, Hilly… come stai, amore mio?».
Poi, Nathan McGregor, il lunatico, le si avvicinò……………

The image “https://i2.wp.com/img88.imageshack.us/img88/1271/esdy11bes1.jpg” cannot be displayed, because it contains errors.

Autore: Keypaxx © Copyright 2007. Tutti i diritti riservati.
Immagini elaborate dalla rete.

Annunci

108 risposte a “Esdy2 • passo 11 di 22 – In nome del padre

  1. I fantasmi e i sogni si approssimano per la ragazza e il dubbio di cosa diverrà con una madre che rifiuta. Il richiamo ai personaggi che l’hanno vista crescere è un motivo in più per far venire a galla altre emozioni.
    Michele

  2. Bello, come gli altri del resto!
    Non pensare che non ti segua solo perchè non commento. 🙂

    Ps: vado un pò off-post. Alla fine mi consigli L’ombra dello Scorpione? L’hai comprato nell’edizione Bompiani, giusto? Buona giornata.

  3. #5
    StefanoRomagna

    Non lo consiglio io, ma lo consigliano i fan duri e puri come tra i tre migliori che abbia mai scritto. Personalmente lo reputo dietro “Shining”. Ma i gusti son soggettivi..
    🙂

  4. #6
    Stefy71

    Perbacco.. strambo e con la nonna..?
    O__O
    sarebbe ingeneroso..
    ;-P
    Hilda Lergreen è la zia, di Esdy, compagna di compleanno.. ha insomma qualche annetto in meno di quelli che potrebbe avere la nonna..
    ^____^

  5. Ma dai! Il lunatico e la zai di Esdy si conoscono! Ora attendo di sapere che legame c’è tra loro! Hilda mi piaceva molto come personaggio e sono felice sia ritornata!

    Un bacione e buona serata caro Key! ^_______^

  6. Io comprendo le ragioni di hilda…
    ma è solo sulla verità che si può costruire una vita autentica.
    Esdy è abbastanza forte e saprà reagire.
    Attendo fiduciosa il seguito.

    Baci ^__^

  7. Ahi… ho confuso la nonna con la zia.
    Vabbè mica è tanto grave… sarà la mia età che avanza…. e se avanza la mia, avanza di pari passo anche la tua eh eh eh.
    E se la zia fosse in realtà la madre e il lunatico fosse in realtà il padre???
    Dici che devo fare la prova del palloncino? Eppure non ho bevuto, giurooooooooo.

  8. Eccellente e avvincente come i precedenti passi. Mi sembra molto riuscita anche la divisione in 3 tempi diversi ed in 3 situazioni diverse. Esdy che sembra cominciare a recuperare lucidità (e sono certa che saprà reagire), K-Rosso che non sembra tanto freddo e distaccato come dovrebbe essere nella sua posizione di agente segreto e di comando. E infine il colpo di scena tra il lunatico e Hilda: davvero una mossa molto sorprendente che li mette sotto una luce diversa, forse persino con un importanza maggiore rispetto a quanto fosse preventivabile all’inizio. Complimenti davvero.

    Ambra.

  9. #19
    Dreamt

    Hai capacità di preveggenza o sei parte del progetto E.S.D.Y. anche tu..?
    ;-P
    Allora sei assolutamente convinta di aver azzeccato anche il sondaggio…?
    ;-P
    (vediam se ti metto in crisi… eheheheh…)
    Buonissima notte a te, tigrotta…
    ;***

  10. #22
    D3SY

    Esistono molti modi di affrontare la verità, e molte sfaccettature diverse. C’è chi, come la zia, preferisce nascondere, convinta sia la cosa giusta. E’ comunque una forma d’amore..
    Bacissimi a te, dottoressa!
    ^____________________^

  11. #23
    Stefy71

    Chissà se siam così adesso come saremo quando diventeremo davvero senili..
    😀
    Bella la tua ‘provocazione’.. possibile (anche senza ubriacarsi).
    Ma, come sai, sono abbottonato fino in cima, in questo senso…
    😀

  12. Devo dirti una cosa… ma non dirlo a nessuno: sono la sorella gemella di Esdy perciò ciò che pensa lei penso io… capito? Sssssssssssilenzio però!
    Per il sondaggio non mi metti in crisi! Prrrrrrrrrrrrrrrrr
    ;-PPP

    Buona serata Alberto!
    ;-***

  13. ecco perchè sei grande Key… ero lì ad immedesimarmi nell’amaro dramma vissuto dalla nostra Esdy quand’ ecco il colpo di scena finale che mi ha lasciato senza parole…
    che bello leggerti,
    un bacio e buon week end

    Antonella

  14. #61
    Dreamt

    Ti faccio l’esamino del DNA?
    sporgi la lingua e di: aaaaaaaa….
    In un batter d’occhio vediam se dici la verità.
    ;-P
    Se anche non ti ho messa in crisi per il sondaggio, di sicuro ho piantato un piccolo seme… eheheheh..
    Baci tigrotta birichina..
    ;***

  15. #62
    Faus74

    La sorte del lunatico la si saprà… entro la fine!
    😀
    E’ un personaggio che ha riscosso grossi consensi, in effetti, non credevo così ampiamente..
    Felice week-end a te, druido!
    🙂

  16. Bello questo post…
    L’ho letto veramente con piacere. Tutte e tre le fasi, ben distinte e ben curate.
    Quesl breve Flash-back di Esdy…
    E’ un inizio dolce, velato e sensibile: la mamma con la figlia al parco.
    Passiamo poi alla prigionia di Esdy, a quell’ambiente ostile che la circonda, quelle verità così scomode…
    La terza parte!
    La zia che non capisce se ha fatto la cosa giusta, tutti i suoi pensieri, ragionamenti, quasi per convincersi che ha agito nell’interesse della fanciulla.
    Il lunatico che giunge da lei, questo non me lo sarei immaginato, potrebbero essere stati amanti in passato, potrebbe essere…
    Molto bello questo post, trasporta il lettore verso avvenimenti che renderanno il seguito ancora più coinvolgente, ne sono certo!
    Buon fine settimana…

  17. cari amici
    è con gioia che vi presento il mio primo libro di poesie, una silloge di oltre 70 liriche a verso libero ed in metrica
    Tutte le notizie le trovate sul mio blog

    Lo vedi quel campo di sole?
    Attende le tue mani
    mentre tu, distratta,
    annusi il profumo
    di verde stagione
    che disseta
    come gocce di rugiada.
    E poi
    con i primi fiori di campo,
    intreccerai ghirlande,
    per farne bracciali
    e con quel che resta
    ti adornerai il capo
    come regina di Primavera.

    (La Valle della Luna, tratta dalla raccolta poetica “Di nascosto” di Eufemia Griffo)

  18. #80
    Saryo

    Ottima e precisa analisi la tua, come sempre, del resto. Si, mi piace molto spaziare nei cambi di ritmo. A volte temporali e logistici, come in questo caso. Talvolta si rende necessario, se la trama è fitta di protagonisti e comprimari che incidono notevolmente nel tessuto della storia..
    Buon fine settimana a te!
    🙂

  19. #88
    guardianodimucc

    I bimbi fanno sempre una grande tenerezza anche a me, mannaggia.. le bimbe, poi, hanno una grossa presa su questo piccolo alieno (ma non dirlo a nessuna!).
    Buona domenica, Antonio..
    🙂

  20. Buongiorno alienuccio caro!!! ^^

    No, non ero caduta nella torta, ma confesso che c’è mancato poco!! benissimo ora ho ben tre capitoli da recuperare ma me li leggerò tutti d’un fiato! Intanto ti auguro una serena domenica..anche se a quanto pare il tempo è incerto!

    Un baciottoloooooooooneeeee!!! :***

  21. io domani casualmente ho il giorno libero, perchè mercoledì, ma il mio ragazzo in cambio..lavorerà tutto il giorno… in effetti da questo punto di vista siamo poco in sintonia 😀

    si ride per non piangere!
    ri-bacio.

  22. L’unico commento che posso fare è: ops… e chi se l’aspettava??
    Accidenti che intrecci….
    Cmq, prima ancora che tu la introducessi in questo passo, stavo pensando proprio alla zia di Esdy e al fatto che se lei sapeva che la verità ea così cruda…nn deva dirle del lunatico.

  23. #106 e 107
    soulsmirror

    Eheheh… i racconti alternativi?
    ;-P
    mi fai tornare alla mente una prefazione letta di un libro. L’autore diceva, appunto, che una storia senza contorno la chiudi in mezza paginetta..
    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...