Esdy2 • passo 19 di 22 – In nome del padre

«Negli anni in cui l’ E.S.D.Y. era operativa, quando tuo padre e gli altri responsabili iniziarono a comprendere la pericolosità delle sperimentazioni genetiche del governo irlandese, il controspionaggio sviluppava contemporaneamente una procedura elettronica in grado di tenere sotto controllo, nelle intenzioni, tutte le operazioni occulte delle cellule distaccate. Forse sospettando quello che all’E.S.D.Y. stavano studiando, forse no.»
Syano si concesse una pausa, grattandosi la base della nuca con la mano destra. Un gesto che sottolineava un senso di disagio nell’assumersi l’onere di metter al corrente la ragazza di Rosslare su questioni molto scottanti. Poi riprese la sua versione dei fatti: «E’ la tipica politica del controspionaggio; cercare di anticipare sempre le mosse dell’avversario, persino quelle dei propri organismi interni. In definitiva, il dipartimento del governo che teneva le fila dei servizi segreti, non si fidava più dei suoi stessi uomini. Così ebbero la brillante idea di costruire un enorme sistema computerizzato, tra i più grandi d’Europa, che di “umano” non avrebbe avuto granchè..»
«E.. hanno usato.. mia madre?!? Mio padre ha permesso che facessero di mia madre.. un.. mostro??»
chiese Esdy, con un tono che di interrogativo aveva poco.
«Per quanto ne so, tuo padre amava sua moglie. Forse persino troppo. E questo era il vero problema…» le rispose con voce comprensiva il ragazzo dai tratti asiatici «Da quel che hanno riferito a me, c’è stato un terribile incidente quando tu eri ancora una bambina molto piccola. I tuoi genitori ti avevano lasciata da tua zia Hilda per avventurarsi in un’escursione alpinistica. Solo tuo padre ha fatto ritorno a casa… ma le conoscenze di genetica, la mancata accettazione della perdita, gli fecero tentare l’intentabile; permetterle di sopravvivere.. oltre la morte.»

The image “https://keypaxx.files.wordpress.com/2011/12/mediac0c628b05b9dd534c114854a629858cb.jpeg” cannot be displayed, because it contains errors.

Il tuono oltre le vetrate si insinuò fragorosamente nel silenzio che era calato tra i due. Le nubi piene e scure lo avevano lasciato presagire. Il temporale era giunto con una carica selvaggia, abbattendosi contro la pietra del maniero medievale, avvolgendo l’omonima cittadina irlandese con la furia della tempesta. L’aria divenuta più agitata nell’ultima giornata lo aveva promesso. Il secondo giorno di permanenza nel castello si stava rivelando come quello più burrascoso. Dalla sedia rivestita di arazzi e drappi di fronte ad una lunga tavolata in legno antico, Esdy seguiva con lo sguardo l’infuriare della tormenta.
«Che cosa le ha fatto?» azzardò guardando di sottecchi Syano.
«L’apparato computerizzato era stato pensato per agire autonomamente. Le macchine però, per quanto evolute, mantengono dei limiti.. Ha semplicemente spinto affinchè alla Divisione Y si servissero degli schemi cerebrali di tua madre. In un certo senso, lei è così sopravvissuta all’incidente. Perlomeno il suo cervello..»
«…Ed ha permesso che la trasformassero in.. un mostro; mia madre!» concluse la giovane, trattenendo a stento una rabbia raramente provata prima. Serrando le mascelle sino a provare dolore.
…«Gli imprevisti della vita ci spingono, a volte, a compiere delle scelte azzardate. Ritrovandomi in quella stessa situazione, credo che percorrerei gli stessi passi di allora…»
disse una voce inaspettata, celata dalle ombre in cui l’ingresso al salone del castello era immerso «… oggi però, le cose sono cambiate. Ed ho dovuto prendere delle decisioni che, immagino, non approverai allo stesso modo; tua “madre”.. la creazione che si dichiarava tale, non entrerà più nella tua vita, figlia mia. Perchè io l’ho uccisa…»
Karl O’Brien avanzò di qualche metro, permettendo ad una sbigottita Esdy di vederlo in volto……..

The image “https://keypaxx.files.wordpress.com/2011/12/media180466dab57f0464b54e4befe0cf0744.jpeg” cannot be displayed, because it contains errors.


Autore: Keypaxx © Copyright 2007. Tutti i diritti riservati.
Immagini elaborate dalla rete. Sono © dei rispettivi organi o persone aventi diritto.

Annunci

133 risposte a “Esdy2 • passo 19 di 22 – In nome del padre

  1. ahhhhhhhhhhhhhhh suo padre suo padre che botta!!!! piccola Esdy..in poco tempo quanti colpi al cuore allora il computer era “sua madre”….cosa vuol dire con :” io l’ho uccisa ?” mio Dio che brivido questo capitolo BELLO BELLISSIMO
    BRAVO!!!!!
    wowwwwwwwww

  2. Bellissima la descrizione della tempesta… in armonia con la personalità di Esdy. Preannuncia un fulmine, l’arrivo del padre. Un padre, che ha fatto una scelta, dettata dall’amore per la sua donna, per ben due volte…
    Mi chiedo allora se quei cip, siano proprio una parte di lei: sua madre…
    Davvero intenso questo passo, ricco di significati.

    Notte Alberto.
    ;-***

  3. Alla fine non avevo tutti torti…però che bella botta per Esdy Quell’ultima frase poi sospesa così “l’ho uccisa”…Chissà Esdy se si arrabbierà di più per questo o per il fatto che sua madre fosse diventata “un mostro”…
    Molto bello,e molto bella l’immagine scelta!

    Un bacione Key,felice giornata! ^___________^

  4. sisisisisisisi…ecco il seguito del racconto che aspettavo.esdy è proprio messa tra due fuochi adesso.certo che questo padre ha davvero fatto scelte molto discutibili a dire poco.colpi di scena a tutto spiano.bella la comparsata finale!

  5. #1
    monicamarghetti

    Già.. immagino che, a questo punto, l’arrivo del padre non fosse poi così scontato, no?
    😉
    Per fortuna che la ragazza dagli occhi di smeraldo è giovane ed hai il cuoricino forte..
    ^________^

  6. #2
    Dreamt

    La descrizione degli elementi mi è molto cara, in funzione della storia. Questo padre, si dimostra più complesso di quanto si pensasse, ed esordisce con una affermazione molto pesante e delle scelte molto sofferte.
    Quei microchip non te li togli dalla testolina, eh?
    ;-P
    Bacissimi, tigrotta..
    ;***

  7. #7
    ceinwyn

    Bella domanda, in effetti sono due situazioni diverse ed entrambe drammatiche, che le faranno venire non poche palpitazioni..
    Grazie! le immagini le cerco a lungo, prima di postarle..
    🙂
    Bacione, ragazza oscura..
    ^___________^

  8. Porca Cicciola! …. il padre maniaco-eletttttronico!!!! Colpo di scena!
    Dopo la notizia della madre robotizzata dal padre… il padre!
    bene… gli darà un cazzoto vero?

    …e poi lo abbraccia, è comunque il padre, no? ???????

    per quanto riguarda il tuo SSSadismo e la mia VVVendetta ti ho risposto sul mio blog!

    ehehehehehehe :->

  9. S-P-L-E-N-D-I-D-O!!! questo post mi è piaciuto tantissimo! non mi sarei mai aspettata l’arrivo del padre di esdy!
    così lui la ha usata per fermare la madre. La madre che poi era morta e che lui ha fatto rivivere nella macchina??
    WoW!
    ^^

  10. “Tua madre… la creazione che si dichiarava tale, non entrerà più nella tua vita, figlia mia. Perchè io l’ho uccisa…”
    A mio avviso questa frase si può interpretare in vari modi. Forse già la madre non era ciò che lui pensava, forse era già stata “manovrata”, “pilotata”, “manipolata”?????
    Chi ha ucciso? La sua vera madre o l’immagine che di lei avevano fatto??????

  11. Ho preso l’abitudine di stampare quello che scrivi per avere la possibilità di leggere con quella attenzione che una lettura di corsa non mi permetterebbe.
    Continuo a dire che scrivi benissimo perchè riesci a coniugare l’intrigo e la suspence, ingredienti adatti per calamitare l’attenzione dei lettori.
    Mi piace molto anche il tuo stile.
    Insomma è sempre con grande piacere che passa da te.
    Un bacio e felice notte

  12. Meraviglioso. Non ci sono altre parole per descrivere questo post: ricco di palpitazioni, come quelle che è costretta a sentire la protagonista. E di domande da esaudire. Era veramente il cervello della madre di Esdy dentro quel computer? L’arrivo del padre, un ago della bilancia che scombina e sorprende: bravissimo!

  13. Karl O’Brien si rivelò!
    Non potevi pensare nemmeno ad un miglior ingresso: dalla penombra.
    Il clima che li circonda, questo temporale carico di elettricità, da un tocco in più a questa atmosfera intrigante. Continuo a leggere questi post con vero interesse, visto che tutte queste parole, messe con una scelta ponderata, con dialoghi sensati e verosimili, mi trascinano verso la fine della storia.
    Ma veniamo a questa tecnologia, questa possibilità di assemblare parti meccaniche intorno ad un cervello umano. Povera Esdy! Finalmente la possibilità di capire, di comprendere lo stato delle cose. Un faccia a faccia con questa figura paterna: il mio pensiero è che lei ne sia attratta, come il ferro attrae una calamita. Anche a causa delle tante domande che si è fatta, senza poter arrivare alla verità.
    Non posso tralasciare il bel dialogo tra Esdy e Syano. Sono informazioni che giungono al lettore insieme alla protagonista, che ci svelano gli intrighi delle cellule indipendenti. Chi è spia e chi viene spiato a sua volta: il gioco delle parti.
    Buona serata Key Paxx!

  14. #28
    laura48

    Fai bene a lasciarmi il tuo gradito commento, poichè non ho altro mezzo per sapere che ti ho come graditissima lettrice. E sono quindi lieto che la lettura ti dia delle soddisfazioni..
    ^_________^
    Un bacionotte anche a te!
    🙂

  15. #32 e 33
    catwomandark

    Matematicamente il numero è quello..
    ;-P
    lo si sa dal principio, ed è, al momento, il racconto più lungo che ho postato sul blog
    (cosa che cercherò di non bissare..).
    Un racconto sui gatti? beh, sul mio romanzo c’è una storia che potrebbe piacerti…
    ^____^

  16. #37
    Saryo

    Non aggiungo una riga. Semmai, se mi permetti, posso utilizzare una parte del tuo stesso scritto, e modificarlo leggermente:
    Continuo a leggere questi commenti con vero interesse, visto che tutte queste parole, messe con una scelta ponderata, sensate e verosimili, mi trascinano verso analisi professionali, tecniche ed appassionate.
    Complimenti a te!
    Buonissima serata!
    ^______________^

  17. …beh sei stato bravo a farlo apparire “in una notte buia e tempestosa”…io ho avvertito un brivido la giovane ragazza ultimamente ha subito parecchi scossoni ma è una donna forte oltre che bella (io la immagino bella)
    un bacionotte
    monì

  18. Ok ok Key: tranquillo la Fragolina non la tocco manco col pensiero. ma se poi lei viene? che faccio: l’uducato?
    Ho messo un fiore del mio giardino di Ischia: non avevo tempo per scrivere qualcosa e devo uscire: pagamenti pagamenti quasi giornalieri.
    Tu sei il masculo più simpatico che io abbia incontrato sul mio blog. Vado un abbraccio e ciao
    Antonio

  19. Mi sembra di sentire un suono… sssssssssss!
    Non lo senti anche tu? Proviene da fuori, e fa più o meno così “cip cip!”.
    ;-P

    Buon w.e. Alberto…
    ;-***

    P.S. Messaggio per Ringer: se voleva essere un invito, preparo le valige! Mi passi a prendere tu?
    ;-P

  20. #46
    monicamarghetti

    Si, ma considera che le ho fatto tirare anche il fiato, per un paio di giorni, al castello. Non sono poi così insensibile..
    ;-P
    Bella è bella, da come la raffigurano le immagini. Di bellezza tenera e dolce, esteriore. Ma intensa e forte, interiore.
    Baciogiorno a te, Monì..
    ^_____________^

  21. #49
    guardianodimucc

    Le fragole fanno male, male, male… ma sono buone, buone, buone…
    cantava Luca Carboni..
    😀
    Arggghhhh… Antò, non parlarmi di pagamenti!!!! che devo ancora saldare il mio commercialista e non ho manco rapinato ancora la banca!
    😀
    Un salutissimo a te!
    ^_________^

  22. #50
    Dreamt

    Ah, senti cantare gli uccelli…?
    ;-P
    Io ho giusto un pettirosso che mi ruba le molliche di pane tutte le mattine, lo vedo che è ancora buio, fuori dalla finestra.
    Non ho capito.. ma allora deve passare Ringer, passo io, o passiamo insieme a prenderti?
    ;-P
    smmmuackkkk, tigrotta tigrata..
    ;***

  23. #51
    Arsek

    Il proseguio sarà anche il terzultimo della stagione presente, per cui, gustalo con calma..
    E certo che non puoi avere capito l’apparizione finale! che è, lo hai scritto tu o io..?
    e poi te lo scrissi in tempi non sospetti; elfo, non ci azzecchi!!!
    😀

  24. =-o …. ?… non posso allontanarmi un attimo che siete subito pronti a parlarmi alle spalle!!!

    bravi!

    i fraguli buoni su…. e sè t’ì sai manciari, nun ti fanu mali!!!

    ehehehehehehehehehehehehehe

    facciamo un corso di Siciliano?? 😀

  25. No no voglio fartarti venire un infarto ora, devi finire di scrivere di Esdy prima ihihiihih, mi spiace poverina che non capisce l’amore del padre troppo ossessivo per la madre da tenerla in vita tramite un pc….. anche se adesso è morta….ne siamo sicuri? ok continuo a seguirti
    baciotto e buon fine settimana…

  26. #62
    Fragolina83

    Mannò, fragoletta.. nessuno parla alle spalle di nessuno qui, solo in rete..
    😀
    Ho intuito abbastanza la frase.. credo:
    le fragole sono buone…. e se le sai mangiare, non ti fanno male!!!
    Sono promosso?
    🙂
    il corso però lo faccio volentieri..
    ^___^

  27. #65
    SensiSidra

    Grazie.. praticamente posso campare per altri tre post, per generosità tua..
    O__O
    aspetta che tocco quella cosa rossa, a punta e che si mangia anche..
    ;-P
    Belle osservazioni, comunque. L’amore pare dominare in questa fase.. o l’ossessione?
    Baciotto di buon fine settimana a te!
    🙂

  28. Key, ho imparato a mettere le foto nei commenti…Il Professore (Anto’) mi ha fatto un cazziatone, al telefono. Ha detto che non sono una brava alunna. Ha detto che mi devo impegnare. Ha detto pure che so’ de coccio…Si, proprio così, mi ha detto. Insomma key, almeno tu, fammi una coccola!
    Patty

  29. key, sta tranquillo non toccherò mai più una fragola. Il commercialista mio lo odio, un odio vero: ma ci vuole dice lui.
    La Patty? Dopo il cazziatone ha imparato e anche bene. Non si deve avere pietà: un saluto grande a te
    Antonio

  30. #77
    guardianodimucc

    Io non lo odio il mio commercialista, è solo che debbo trovare i soldi per pagarlo!
    😀
    Sono felice che Patty abbia imparato.. presto me ne accerterò! Severità si.. Ma ricorda anche il baciamano di Alberto Lupo..
    😉
    Salutone per te!
    🙂

  31. #78
    Fragolina83

    Uè, fragoletta, mica vale così, eh!
    prima ti offri per il corso di siciliano.. eppoi mi vuoi snocciolare solo una frase alla volta?
    O__o
    Domani, per punizione, ti tapezzo il blog con le foto di-chi-sai..
    ;-P
    Smuack..

  32. Maledettissimo alieno. Non volevo capire l’apparizione, volevo che mi fosse chiaro qualche motivo per cui apparisse ora, a tre puntate dalla fine. Invece non ho proprio idea stavolta e non mi viene in mente niente 😛

    p.s. Argh, non sono mai andato fuori strada -.-

    Buon fine settimana ehheh

  33. #85
    Arsek

    “Argh, non sono mai andato fuori strada”
    Aò, ma che stai a dire, elfo? hai una convergenza fatta da un meccanico orbo e reduce da una serata in birreria!
    Non ci pigli mai, non ci pigli mai!
    e io te lo dissi pure…
    ;-P
    eheheheheheheh…

  34. #88 e 89
    catwomandark

    Il romanzo c’è ma non si vede..
    ;-P
    Trattasi di Fiori nella Neve, che puoi vedere nella colonnina di destra e di cui, al momento, non posso scriver nulla di più.
    Se ci saranno novità, ovvio, le comunicherò qui.
    😉

  35. #90
    Dreamt

    Come “che centro”?
    io sono il tutore mentale del ravanello verde!
    Per cui, qualsiasi cosa riguardi lui, di riflesso, riguarda me!
    sei davvero certa che fosse a “forma di cuore”..? conoscendolo, non ci giurerei troppo..
    ;-P
    Tre goccioline cadono anche da te..
    ;***

  36. Mizzica! Minaccia ci fù! 😮

    Viri ca se mi siddiu poi nun mi pozzu teniri…ti vegnu a pigghiari unni sì sì!

    A caputu?
    Chissu masculu ra vita mia è!!

    Nunn’ abbabbiamu chè cosi seri!!

    :-!

    😀 ehehehehehe

    bacetto.. anzi, Vasuni!

    ahahah eheheh ahaha ehehe =-D

  37. #96
    Fragolina83

    O__O
    maroooo.. fragoletta. E che è?
    mi fai l’esame di siculo prima delle lezioni?
    azzz….
    ma “vasuni”..? mi tiri i vasi in testa invece di un bacetto?
    ti conviene tradurre, va…
    posso solo risponderti:
    Quannu ‘u piru è fattu casca sulu.
    ;-P

  38. esami?
    certo… lo faccio sempre prima di dare il via ad un corso, per tastare il livello di conoscenza di ogni mio allievo!

    😀 eheheheheh

    traduzione (perche’ mi dimostri di essere proprio alla frutta 🙂 ):

    Porca la miseria! Ci sono minacce in giro! 😮

    Guarda che se mi arrabbio poi non mi tiene piu’ nessuno… ti vengo a cercare ovunque sei!

    Capito?
    Quello (kevin) e’ il maschio della mia vita!!

    Non scherziamo con le cose serie!!

    :-!

    😀 ehehehehehe

    bacetto… (…)!!

    ahahah eheheh ahaha ehehe (..)

    insomma.. le risate credo che siano uguali sia siciliano che “italiano” 🙂 non dovrebbe cambiare molto se non nello stile…

    😀

    bacetti, (vasunieddi)!!!

  39. #102
    Fragolina83

    Ecco, adesso ho capito, fragoletta..
    🙂
    Ma va che la frutta io la magno a colazione, pranzo e cena (in realtà tre quarti l’avevo capita ma mi mancava il senso logico.. che non c’è, appunto.. :D..).

    Vasuni e vasunieddi
    (che per te che non sei tanto ferrata vuoldire baci e bacetti.. :D..)..

  40. ahahahahahahah 😀

    ma cos-e’ … ti sei fatto fare un corso accellerato dal pasticcere di cui mi parlavi l-altra volta? ehehehehehehehe

    kevin, … lo so’ che e’ un duro… che me ne faccio di uno moscio?

    :-p e se poi non sono il suo tipo pazienza… mica posso farmelo dispiacere cosi’… restera’ l’uomo dei miei sogni comunque!

    eheheheheheh

    e comunque, ju a nuddu allisciu!!
    patti chiari e amicizia lonca!

    🙂

  41. #106
    Fragolina83

    Mannò.. è il ritornello di una canzone di Battiato!
    😀
    ..non commento il resto, che rischio fraintendimenti..
    eheheheh..
    però, su amicizia lonca, ho trovato questo:
    Fimmina ca ti cunsigghia, ti metti la gunnedda o la brigghia.
    Che sia vero..?
    ;-P

  42. Buongiorno Key e buona domenica. Il corso di siculo continua in modo profittevole e la maestra è un’artista. Allora il duello: lo famo a lupara? o acoltello? Stamattina ti ho fregato: prima io. Starai certamente ancora dormendo. Un saluto, anzi salutamm a Vossia
    Antonio

  43. #108
    guardianodimucc

    Antò, e lo credo bene che sei passato prima.. per me la domenica è sacra e dedicata al riposo!
    😉
    Il corso di siculo procede, procede.. la maestra è molto severa. Per il duello preferirei sfidarti ad una mangiata mediterranea, e non credere di vincere facile!
    🙂
    Salutammo!

  44. – . – uhm… questo detto non l’avevo mai sentito, … sarà perchè non frequento le vecchine dall’età di 10 anni, e di detti ne ho sentiti pochini!

    😀 in effetti in questo non posso dirmi per nulla al mondo una maestra… ehehehehe

    e cmq..

    😀 ehehehehehe

  45. #114
    monicamarghetti

    Siamo agli sgoccioli, si.. ma l’ultimo passo sarà doppio. E, successivamente al quale, ci sarà uno “speciale” piuttosto interessante..
    ^_____^
    Buona domenica a te, Monica..
    Bacio.

  46. Essì sono tornata ^_^
    quindi ora puoi anche allungare
    il passo, eh 😛
    Facciamo così… passa una splendida domenica sera e domani avanti con la marcia…

    Ps.
    Essì che lo so che non si dovrebbe mai mettere fretta ad un alieno scrittore :-S

    Bacioni ^_____^

  47. Era quello che temevo, in effetti! Che mi potevo aspettare da un cetriolone verde????
    ;-P
    Comunque tu, come suo tutore mentale, dovresti fare qualcosa!!! Salvaloooooooooooooo!
    Che ci vuoi fare? Ci sono affezionata! D’altronde ho conosciuto prima lui di te…
    ;-))

    Notte Alberto.
    ;-***
    e tre per lui!

  48. #124
    D3SY

    La serata è stata tranquilla, non splendida ma accettabile. Per la fretta non temere, ormai siamo in direttiva finale e ad inizio dicembre, più o meno, arriveremo alla conclusione..
    Bacioni a te, stella!
    ^________^

  49. #125
    Dreamt

    Appunto. Oltretutto con quel cetriolone, una certa confidenza, dovresti pure averla ormai, no?
    ;-P
    Io non lo salvo affatto, semmai posso aiutarlo. Ma davvero hai conosciuto prima lui di me? La memoria inganna uno di noi due, mi sa..
    ;-P
    Baci di buona notte, tigrotta.
    Da parte mia
    ;***
    e da parte “sua”
    ;***

  50. uhm… no… non credo di essere tirata per i proverbi… mi fanno pensare all’odore delle case dei vecchini… che la mia non avra’ mai altrimenti ordinero’ ai miei figli (se mai ne avro’) di impalarmi!!!

    prima di cantare vittoria e di fare scorpacciata di fragole voi due furbetti prima dovreste riuscire a prenderle!!

    eheheheheheh 😀

    ni sintemu!

  51. #129 e 130
    Fragolina83

    Perbaccolina, che ti han fatto mai questi poveri vecchini, fragoletta?
    ;-P
    Se ti interessa, ho una coltivazione di fragole a trenta metri dalla porta di casa..
    ^______________^
    Grazie, grazie.. sapevo che avresti gradito gli aggiornamenti del template..
    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...