Fede • atto 5di17

The image “https://keypaxx.files.wordpress.com/2011/12/media24bb8f260f86a900b3c1d866dc365c7b.jpeg” cannot be displayed, because it contains errors.


‘Non fidarti mai completamente degli sconosciuti. E se proprio devi, fai in modo di procurarti qualche garanzia.’
Usava ripeterle Dafnia Nynphe, sua madre. Insegnamenti di cui aveva fatto tesoro. L’arte della sopravvivenza si fonda su basi di esperienza che vengono tramandate da genitori a figli. E Dafnia era una donna che sapeva il fatto suo; arguta, scaltra e attenta. Il contrario della spavalderia del padre di Fede. Con il suo sangue italiano nelle vene. Suo malgrado, un leggero sorriso le tratteggiò le labbra, incidendo delle minuscole fossette ai lati della bocca.
Capitava sempre così quando rammentava la madre.
‘Ma sono figlia di entrambi, mamma.. un po’ di temerarietà, giusto un pizzico, eh! l’ho presa da papà. Mi auguro non ti dispiaccia..’
tentò di rispondersi al muto dialogo, con un tono non espresso che ricordava una bimba sorpresa a fare una marachella.
Procedeva lentamente, aiutando il claudicante sconosciuto rivestito di una vecchia e lisa coperta. Da quando lo aveva trovato, era rimasto silenzioso. Talvolta emettendo qualche incomprensibile suono gutturale, a ulteriore riprova che parlasse una lingua diversa dalla sua.
Tremava e batteva i denti. Nonostante lo spesso tessuto che ricadeva dalle spalle sino alle ginocchia. Doveva procurargli in fretta un riparo ed un pasto caldo se non voleva vederlo stramazzare al suolo a breve. Sul come e perchè fosse finito in quella situazione, erano quesiti che dovevano attendere.
Alle spalle, il golfo Pagasitikos ed il monte Pilio, sembravano i soli immoti testimoni del calvario di fatica cui si sottoponeva Federica, trascinandosi dietro l’uomo. I volatili notturni tacevano o se ne stavano rintanati in antri nascosti e bui. Il capo chino accanto mosse lievemente verso l’alto. Notando per primo un dettaglio che lei ancora non vedeva.
A due lampioni di distanza, sulla strada sterrata che si snodava nel loro tragitto, fece la sua comparsa un’ombra prolungata dalla luce artificiale.
«Nelson! cosa ci fai ancora qua fuori…?»
Chiese con aria compiaciuta dell’imprevista presenza del grosso cane, incrocio tra un Alano ed un Terrier. Il pelo a chiazze chiare e scure, ispido ed arruffato, contornava un carattere bonario e giocoso, con cui era entrata in sintonia accattivandosene le grazie. C’era però qualcosa di strano in Nelson, quella notte. Il cane non l’avvicinò con la consueta movenza gioiosa. Rimase fermo e ben piantato sulle quattro zampe. Gli occhi due biglie scure che non si distaccavano dal fagotto sotto la coperta.
Non si distaccavano dall’uomo………..

The image “https://keypaxx.files.wordpress.com/2011/12/media56e05615edc082336131b511fd09e02e.jpeg” cannot be displayed, because it contains errors.


Autore: Keypaxx © Copyright 2008. Tutti i diritti riservati.
Immagini elaborate dalla rete. Sono © dei rispettivi organi o persone aventi diritto.

125 risposte a “Fede • atto 5di17

  1. prima!!!
    la storia diventa sempre più accattivante…mi piace quel breve dialogo tra sè rievocando la mamma, che torna sempre chissà perchè, quando ci si trova in certe situazioni…e adesso anche il cane Nelson che resta un pò sulle sue ad osservare l’uomo.
    Mi piace davvero molto il tuo modo di scrivere, le tue parolesembrano fotografie che catturano le immagini.
    un abbraccio e buona giornata!

  2. Il percorso di Federica riporta alla mente un calvario religioso.. chissà se è veramente così. Scritto sempre benissimo, come quelli che ho letto prima questo post. Mi chiedo adesso come interpretare l’incontro con il cane.. incontro con la..bestia?
    Annabella.

  3. L’ idea di te, caduto da un altro pianeta, onestamente la troverei un tantino, come dire… rumorosa.
    Eh, no, caro Key
    mi piace immaginare che tu sia planato dolcemente su questa “nostra Terra”, e l’ unica cosa rumorosa, qui dentro, è la ridondanza meravigliosa dello spessore dei capitoli che compongono il tuo romanzo. Senza retorica, Key,
    sono affascinata dai contenuti e dalla tua innata capacità. Chapeau!
    Abbracci,
    Giulia.

  4. gli animali fiutano il pericolo…Fede è in pericolo Key??? no non me lo dire…mi domando se il cane li farà passare mi domando dove Fede sta portando lo “straniero”…mi sto facendo un sacco di domande e la cosa mi stuzzica molto!

  5. #1
    fantasia972

    Inequivocabilmente prima!
    peccato che non siano previsti premi..
    🙂
    Come scritto in precedenza, con questo racconto in particolare, volevo dare una sterzata riflessiva.
    Un abbraccione e la buona serata a te!
    ^___^

  6. #4
    ventidiguerra

    Rumorosa…?!? nel senso che reputi il mio peso vagamente eccessivo..?
    O__o
    E’ un romanzo da blog, e quello resto; uno scrittore da blog. Ma ne vado fiero e mi diverte..
    🙂
    Abbracci a te, Giulia e grazie!
    ^____^

  7. #6 e 7
    monicamarghetti

    Ecco, questa è una buona domanda;
    “dove Fede porterà lo straniero?”.
    Questo lo sapremo molto presto, esattamente nello stesso atto, il prossimo, in cui leggeremo cosa accadrà loro dopo l’incontro con Nelson.
    Lieto ti piaccia, Monica..
    ^______^

  8. E comincia il cammino della nostra Fede e dello straniero giunto da chissà dove, adesso già un ostacolo sembra volersi piazzare lungo la loro strada. Mi chiedo anche io quale sarà la destinazione scelta dalla ragazza, ma attendo dal tuo scritto la rivelazione. E comunque sei sempre più bravo, lasciatelo dire.

  9. Gli animali hanno in genere un istinto che li precede. E questo in particolare, sempra imbalsamato al suolo…
    Spero che la fiducia di Federica non sia un errore, chissà…

    Buona giornata e buon w.e. Alberto.
    ;-***

  10. Aaaaaah!Se lo so! Io stò ancora camminando a 3 metri da terra per il nostro nuovo acquisto!Il primo giorno non me lo sono nemmeno potuta godere perchè stavo male!!!Ma a poco a poco stò scoprendo un mondo nuovo! *__________*

    Un abbraccione!!!

  11. dico.. -.- una foto migliore non potevi metterla?… sembra finto.. di plastica sto cane.. fa un pò impressione.. viene la pelle d’oca a guardarlo.. brbrbrbrbrbrbr…

    detto questo!
    tvb! ;-p

    bacetti :-***** ^_^’

  12. ehm…. queste foto.. (non parlo del cane .. ma di quel tocco di uomo che tu ti spacci di essere -.-) sono nuove!!

    non le avevi mai messe…. ^_^’ le voglio! quando me le mandi?

    :-****** bacetti fragolosi….

    ihihih ^_^..

  13. #33 e 34
    Fragolina83

    La foto del cane è volutamente così per fare impressione, fragoletta..
    😉
    e le foto del tuo attore preferito, per cui non mi spaccio affatto ma sono, le avevo già inserite tempo addietro: distrattina!
    ;-P
    Fragolosi bacetti per te!
    ^___^

  14. #35
    monicamarghetti

    Nono.. altro che stupida! la domanda era ben pertinente e sei stata la prima a farla, segno che hai letto con particolare attenzione, come sempre del resto..
    😉
    Bacio a te, Monica!
    ^_____^

  15. #36 e 37
    lavigneavril

    Cara la mia ragazza rockettara, non mi hai fatto rivelare un segreto di stato.. ogni tanto, poco poco, qualcosa snocciolo..
    ;-P
    ma sono lieto se la felicità ti fa dare al ballo; divertiti!
    ^____^

  16. Ciao Amico mio. Stamattina mi son letto tutti i tuoi commenti da Alieno: sei grande. Purtroppo casini vari, non di salute, non mi hanno permesso di essere presente nel modo dovuto. Questo è solo un saluto la lettura verrà dopo. Adesso devo correre a salutare gli altri che mi mancano
    Salutammo a Vossia sempre con il dovuto rispetto
    Antonio

    p.s. La fragolina è sempre la fragolina

  17. Come sempre le tue storie sono molto avvincenti!
    Finalmente ce l’ho fatta a passare anche da te amico caro e ne approfitto per augurarti un buon fine settimana e lasciarti un bacio!
    :-))

  18. #49
    guardianodimucc

    Antò, ed era ora, per la miseriaccia! Ti raccomando di farti aiutare per le faccende amministrative, così dedichi più tempo a noi amici!
    😉
    Salutammo con immutato rispetto!
    ^_____^

  19. #63 e 64
    catwomandark

    Vedo.. vedo..
    😉
    Il tizio, o tizia, di cui parli è un mitomane. Come ho specificato sulla colonnina di destra sotto il paragrafo “!Attenzione!”
    Azzannarlo alla giugulare..?
    uhmmmm…
    😉

  20. Senti, Key, una domanda!
    Sono così belli, i tuoi racconti che ci lasciano col fiato sospeso…
    Li hai pubblicati da qualche parte?
    Posso chiederlo?
    Mi piacerebbe proporli alla mia classe…sono sicura che li apprezzerebbero…
    (SE li hai pubblicati, ovvio…non mi permetterei mai, senza il tuo esplicito consenso, ovvio)
    …è che mi piacciono molto…
    ;.)

  21. Mi hai fatto ricordare la mia cagnetta Daphne…il mio post si riferisce ad una “persona” che “frequenta” una casa al piano sopra il mio. Lo preciso perchè non sia fonte di equivoci…altrimenti, altro che le avventure di Fede! Potresti (o lo fai?) scrivere sceneggiature, davvero bravissimo. Buona serata, Tota

  22. Una scrittura intensa ed accattivante che bisogna seguire con attenzione alle puntate precedenti.
    Complessi i nomi ed assolutamente onirica, seppur realissima, ossimoro del nostro vivere, quella descrizione del trascinarsi dietro chi è in difficoltà.
    In bocca al lupo per il deficiente, se vuoi si può stopparlo tutti. manda in pvt, non mi piacciono i disturbati.
    ti abbraccio forte.
    danis

  23. Alieno Hollywooddianooooooooooooo

    O_o hai visto che è tornato Antonioooooooooooooooooooooo…..

    😀 … dai .. in un’occasione come questa (dato che li ho già portati dalle sponde Monichiane, a quelle Antoniane, e ..nelle mie già c’erano.. li porto pure qui) CANNOLI PER TUTTIIIIIII!!!!!

    ^_^’ … ihihihih…. lo spumante lo offri tu?

    ;-p

  24. Ho letto il tuo !!!Attenzione!!!… e mi sono chiesta: “Ma per caso in giro c’è un epidemia di megalomani????” Ho già ricevuto informazioni tipo da altra gente…. è pazzesco…. 😦 mi dispiace tanto che ora abbiano preso di mira te.. ho come la senzazione che si spaccino per i blogger più gettonati.. e tu ahimè lo sei…

    😦 ti bacio cucciolo Alieno :-***

  25. #73
    biancifiore

    Per ora, le cose mie che puoi trovare pubblicate su carta, sono sulle due antologie che puoi vedere nella colonnina di destra:
    Pensieri volontari e L’Antologia del Concorso di Emozioni.
    In entrambe sono presente con dei brevi scritti.
    Comunque ti ringrazio per l’interesse e, se e quando, qualcosa d’altro vedrà luce su carta stampata, non mancherò di comunicarlo sul blog.
    🙂

  26. #74
    isabellabenci

    Felice che il nome della madre di Fede ti abbia ricordato il tuo affetto a quattro zampe..
    🙂
    No, non scrivo sceneggiature.
    Come per l’editoria; o paghi o sei raccomandato.
    Io non ho soldi né raccomandazioni..
    ;-P
    Buonissima continuazione anche a te!
    ^____^

  27. #75
    xdanisx

    Il tuo commento è molto bello e generoso, Danis. Ti ringrazio!
    Nel proseguio della storia, si troveranno altre analogie e metafore con il male di vivere. Ed anche una discreta dose di fantasia.
    Per il resto, hai un PVT..
    Un forte abbraccio che ricambio, il tuo.
    🙂

  28. #77 e 78
    Fragolina83

    Ho visto il ritorno di Antonio, e ne sono felice. Come lo saranno tutti gli amici e le numerosissime amiche (anche se lui dichiara falsamente, ma è un guascone, che ne ha poche). I cannoli me li magno molto volentieri. Tu sai che ne vado pazzo!
    8-9
    Lo spumante è già in frigo..
    😉
    Per il figuro in questione, quello dell’
    !!! Attenzione !!!
    la realtà è questa. Non so se sono tra i più gettonati, ma probabilmente tra i più invidiati si, con tutte le belle fanciulle che si aggirano qui..
    ^_____^
    Smuackkk

  29. #85
    Fragolina83

    Macchè adulatore! Io sono la bocca della verità! Dicono che il diavolo avesse promesso a Giuliano l’Apostata riscatti e grandi fortune mentre lasciava la mano a lungo dentro quel testone rotondo!
    ;D

  30. Eccolo qui il mio dolce amico di blog, che ho trascurato ultimamente ( ho trascuarato molte persone a dire il vero)…Giornate intere fuori casa, stanchezza, e a dirla tutta, anche poca voglia di scrivere, di commentare di stare qui…leggevo, ma a volte, le parole da scrivere non escono, e allora è meglio tacere.
    Ma le persone care, non le dimentico, e tu sei fra questi.
    Un abbraccio grande e buon fine settimana anche per te.

    bacetti, bacetti. Ros

  31. #96
    rosanna451

    Ci sono momenti dove non si ha il tempo, e spesso neppure la voglia, di navigare in rete. Capitano.. l’importante è recuperare smalto e tranquillità necessaria a farlo.
    Un abbraccione forte per te!
    ^_____^

  32. Un amico stupendo che arriva a 100 commenti…può ingelosire chi è affetto da sindrome maniacale.
    Diffidiamo dalle imitazioni? KEY, con la “y” è persona che io trovo di spessore e di leggerezza, chè si fa seguire nelle sue scritture profonde e senza errori di sintassi od ortografici, senza annoiare.
    Ringrazio Monì per il commento al commento.
    Key, sii sereno. Hai amiche ed amici.
    Continua a regalare emozioni.
    Ti voglio un grandissimo bene.
    danis

  33. #100
    xdanisx

    Per amor di correttezza, debbo precisare che la metà dei commenti sono miei, in quanto rispondo sempre, per piacere e dovere, ad ogni singolo amico viene a farmi visita.
    Per la questione citata, invece, sto valutando se dedicarne o meno un post.
    Ma la tua vicinanza, così come quella delle altre persone che vorranno evidenziarla, è molto importante e gradita.
    Un abbraccio forte.
    🙂

  34. Bisogna sempre dare ascolto ai comportamenti degli animali…il loro istinto li mette in guardia, da qualsiasi cosa che avvertono come “diverso”…
    Key, che dirti? Ti leggo con un sottofondo musicale lieve lieve di Pìhil Collins, e chissà perché, ma se ti avessi qui, davanti a me, vorrei tanto abbracciarti, dolcissimo amico mio…

  35. Il solito pomeriggio domenicale solitario… E il piacere di rileggerti, di leggere le tue storie di clowns. Mi ci vorrà tempo per rimettermi al passo con i tuoi lunghi scritti visto che negli ultimi tempi non passo più in giro e qui come una volta, ma ogni tanto farò capolino… E spero che un mio saluto ti faccia piacere.
    Buona domenica.

  36. Fa piacere leggere che esiste ancora l’Italia in questo racconto senza epoca!
    I cani hanno grande istinto.. continua bene il tuo racconto. Capitoli di giusto taglio e scorrevolissimi e soprattutto avvincenti…suspance perfetta.

  37. Entro a capo chino a chiedere perdono di un ritardo mostruoso caro Key, ma so che capirai..il tempo corre e bisogna stargli dietro per quanto si può!
    Non so perchè ma il misterioso “uomo” rimasto ancora anonimo, nonostante il suo debito di trasparenza nei confronti di Fede e della sua fede, non riesce a preoccuparmi. Sono fiduciosa che la trasparenza dei suoi occhi sia quella del suo cuore. Sento che Federica capirebbe il male e se lei sceglie di offrire la sua spalla a sostenere questo corpo ancora senza storia, magari è perchè sente che i passi per lui hanno bisogno di ricominciare da lì. Da una mano che si tende, da una coperta povera ma ricca di legami coi ricordi di una ragazza sola. Che forse cerca di liberarsi un po’ dalla sua solitudine, mettendosi in gioco con coraggio, fino a rischiare il faccia a faccia con ciò che non conosce..

    Un abbraccio Key…fine settimana splendido, come al solito.. e sento che potrei affezionarmi a questa abitudine eh! Spero lo sia stato anche il tuo..

    Elisa, ritardataria ma presente!
    Baci

  38. #119
    elilaw

    Alza il capo, Elisa. Non sono cavaliere, non sono neppure un politicante, nè un genio al congresso e neppure un musicante.
    😉
    La tua osservazione, riguardo la scelta coraggiosa di Fede, è pertinente ed apre un ventaglio di prospettive future.
    Prospettive che, chiaramente, non svelerò per ora..
    🙂
    Sono felicissimo per il tuo fine settimana! e, ci crederesti? anche il mio è stato da favola!
    Un bacio ed un abbraccio per te!

  39. Un grosso cane, magnificamente ritratto in questa immagine, che osserva l'”uomo”!
    Si dice che i cani sentano più dell’essere umano, hanno un olfatto potente e percepiscono un pericolo prima che possa accadere. Ottima scelta quella del cane!

  40. La reazione del cane mi sembra palese… se si fissa qualcuno e nn si smette di tenerlo d’occhio vuole dire che nn ci si fida… e gli animali, in fatto d’istinto, ne sanno qualcosa… soprattutto poi se devono sorvegliare i propri padroni…. vedremo se prevarranno gli insegnamenti della mamma o l’istinto preso dal papà 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.