Fede • atto 11di17

L'immagine “https://keypaxx.files.wordpress.com/2011/12/mediae6bb8e41f89a88a6f89a39e484eeb908.jpeg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.


Visto così, il vecchio poteva essere quello che sembrava. Ma anche no.
Un anziano sbucato fuori dal secolo precedente e agghindato in modo da strappare quasi referenza, con abiti scuri da ricordare una rinomata casta nobilare. Oppure un buffo nanerottolo, talmente rinsecchito dall’età, da non poter neppure assurgere a ruolo di spauracchio per i corvi.
Non era importante come appariva, però. Bensì quanto diceva.
«Gerusalemme.. Bucarest.. e Volo..? Mi dica che sta scherzando. Sono disposta a crederlo, senza troppa fatica..»
Disse con voce sommessa ma ferma, continuando a sorseggiare il punch al rum che, poco a poco, le faceva recuperare il calore perduto.
Il bar semideserto appariva come l’avamposto ai margini di una valle desolatamente vuota. Federica non sarebbe riuscita a raggiungere casa senza rifocillarsi, non dopo quello che aveva creduto essere un infarto (e non era ancora certa di sbagliarsi).
«Forse è proprio il credere il nostro principale problema…»
Si limitò a risponderle.
Occupava lo sgabello di fianco al suo, sempre appoggiandosi al bastone nodoso con ambo le mani. Come se potesse trarne una sorta di beneficio o di linfa vitale sconosciuta.
Il vecchio
, che aveva detto di chiamarsi Osmand Himmerswach, si mostrava piuttosto laconico nelle sue affermazioni. Per quanto ne sapeva, poteva essere sbucato dal nulla quanto Gabriel.
Non si sarebbe stupita se così fosse stato.
«Sono convinta che lei stia sbagliando persona, signor Osmand. Io sono soltanto una ragazza disoccupata che cerca di sbarcare il lunario senza troppa fortuna. Ho anche avuto una serata decisamente… pesante. Se lei potesse arrivare al nocciolo della questione (sebbene lo ritenga tempo perso), gliene sarei grata. E potrei tornarmene a casa.»
Il vecchio la osservò con attenzione, sempre ricurvo sul bastone. «Partiamo dalla fine; credi di sentire e vedere delle cose che non ci dovrebbero essere, in quella che definisci “realtà”?» Chiese disegnando un arco con una mano ed assumendo un espressione da stupito commediante. «Oppure, ancora meglio, credi di non avere avuto un infarto pochi minuti fa che, per qualche strana ragione, non è stato letale come poteva essere?»
Federica Carrasco non potè fare a meno di rabbrividire, nonostante il calore del liquido che le era scivolato in gola.
«Che cosa sarebbe questa specie di… “triangolo” che unisce Gerusalemme, Bucarest e Volo?»
E abbassò gli occhi sulla cartina geografica che Osmand le aveva mostrato.
Una cartina che univa le città.
Il male, il bene ed un’incognita, nel segno di un triangolo dorato……….

L'immagine “https://keypaxx.files.wordpress.com/2011/12/mediaccff6a9aed8a8eb5b33d3bffb2efadeb.jpeg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.



Autore: Keypaxx © Copyright 2008. Tutti i diritti riservati.

Immagini elaborate dalla rete. Sono © dei rispettivi organi o persone aventi diritto.

Annunci

138 risposte a “Fede • atto 11di17

  1. Sempre più intrigante, ora questo triangolo misterioso sulla cartina. Ci farai passare una Pasqua con il pensiero del seguito.
    Bello il tuo modo di narrare. Bravissimo. Io attendo fiduciosa compagno di compleanno.

  2. Il mistero di questo triangolo pare rivaleggiare con quello di Gabriel e di questo Osmand, nuovo venuto. Fede resta nel mezzo, come se la caverà?
    sempre affascinante
    ciao Annabella

  3. Grazie, Key
    onorata della tua visita e del commento al mio post, indubbiamente e strettamente “personale” stavolta! ;))
    Contraccambio con sincero affetto, affinchè i tuoi desideri possano, prestissimo, essere convertiti in grandissime soddisfazioni e riconoscimenti meritati.
    Rinnovati auguri per una Pasqua gioiosa e serena.
    Un abbraccio enorme,
    Giulia.

  4. Intrigante l’accostamento tra 1)credere 2)vedere e sentire le cose 3)definire la realtà.Tre momenti che si possono interrelare in vario modo tra loro.Il credere come fondamento della nostra percezione(una tribu’ del deserto per esempio vede e ha parole per definire colori che noi non vediamo).Definire la realtà in base alla credenza che essa si riduca solo alla percezione dei sensi.Vedere e sentire solo certe cose perchè la definizione di realtà in cui crediamo ci impedisce di percepirne altre.rimuovendole.
    Attendo il seguito del racconto
    Ciao
    Riccardo

  5. certo che la povera Fede…non sta avendo vita facile quante prove tutte in una volta dubbi, il bene il male ,Gabriel il vecchio le voci…bellissimo il tuo portarci dentro a questo che per me è ancora mistero fitto misto ad ansia…
    BRAVISSIMO

  6. Anch’io ho parecchio da “recuperare”… divino. Non posso che ripeterlo. Già mi sembra di avertelo chiesto… in quale libreria galattica posso trovare le tue pubblicazioni 😉 ?Il tuo stile avvince… anzi affascina e sai che non sono propensa all’adulazione…
    Grazie di cuore per ragguagli, t’invio un’ondata di vibrazioni cosmiche di serenità :-)claudine

  7. #8
    RiccardoBruni

    Sin dai primi atti ho giocato con i significati del racconto. Partendo dal nome stesso della protagonista (“Fede”/”FedeRICA”). Le allucinazioni, definite come “percezioni senza oggetto”, nell’ottica del mio scritto servono anche a questo scopo; a mischiare il reale e l’irreale. Del resto, gli stessi miraggi del deserto, altro non sono che percezioni visive di quello che davvero accade da un’altra parte qualunque del mondo.
    Benvenuto sulle mie colonne, Riccardo.
    🙂

  8. #9
    monicamarghetti

    Spero molto mistero e poca ansia. Però devo farti una piccola anticipazione; da qui alla conclusione il batticuore dovrebbe crescere come ritmo. Ed il vecchio Osmand, Gabriel e Padre Samuele saranno degni accompagnatori di Federica e dei suoi atti.
    🙂

  9. #11
    claudine2007

    Puoi recuperare quando vuoi, Claudine. E’ tutto qui sul blog..
    🙂
    Per ora, le mie pubblicazioni si trovano davvero solo nello spazio. Ma conto entro qualche anno luce di farle trasportare anche qui sulla terra.
    Serenità anche a te!
    ^___^

  10. #29
    monicamarghetti

    Ti piace Fede (la protagonista), o ti piace Fede (il racconto in se stesso), o ti piace Fede (l’argomento a sfondo religioso)?
    keycurioso..
    ;-P
    Buona serata anche a te, Monichella..
    🙂

  11. Mi colpisce la frase: “Forse è proprio il credere il nostro principale problema…”
    Fede…, credere…, parole-chiave su cui soffermarsi e riflettere… No, non Ti chiedo di arrivare al nocciolo della questione… 😉
    Interessante e coinvolgente, grazie Key 🙂

  12. #33
    babelnaif

    No, non ci vado al nocciolo della questione. Ma la tua osservazione è arguta e pertinente. La trama si svilupperà in questa direzione, passando per altre ramificazioni.
    Grazie a te!
    🙂

  13. poi un giorno mi spiegherai docv’è il segreto per scrivere in questo modo?
    ormai più leggo questa storia e più resto affascinata ogni volta termino la lettura chiedendomi cosa ? dove? perchè? come?…
    sospendo il mio giudizio per accogliere totalmente il seguito che solo tu conosci…forse!:-)
    un abbraccio e buona Pasqua

  14. Canta con me.
    ^^

    And I wanna believe you,
    When you tell me that it’ll be ok,
    Ya I try to believe you,
    But I don’t

    When you say that it’s gonna be,
    It always turns out to be a different way,
    I try to believe you,
    Not today, today, today, today, today…

    [Chorus:]

    I don’t know how to feel,
    tomorrow, tomorrow,
    I don’t know what to say,
    tomorrow, tomorrow
    Is a different day

    It’s always been up to you,
    It’s turning around,
    It’s up to me,
    I’m gonna do what I have to do,
    just do

    Gimme a lil time,
    Leave me alone a little while,
    Maybe it’s not too late,
    not today, today, today, today, today…

    [Chorus:]

    I don’t know how to feel,
    tomorrow, tomorrow,
    I don’t know what to say,
    tomorrow, tomorrow
    Is a different day

    And I know I’m not ready,
    Maybe tomorrow

    And I wanna believe you,
    When you tell me that it’ll be ok,
    Ya I try to believe you,
    Not today, today, today, today, today…

    Tomorrow it may change [4x]

  15. #47
    isabellabenci

    Scherzi, vero? Io non posso gustarmi gli episodi inediti di Dottor House, visto che dan le repliche proprio per la pasqua, e vuoi far faticare doppio me?
    ;-P
    Un abbraccione e tantissimi auguroni ricambiati!
    ^_____^

  16. #48
    fantasia972

    Forse… esatto. Certe volte mi chiedo, a metà racconto, ma davvero voglio dire questo o quest’altro?
    risposta; no.
    Per cui cambio tutto.. o quasi.
    😀
    Un abbraccio pasquale anche per te!
    ^______^

  17. #50 e 51
    lavigneavril

    Non conosco le canzoni di Avril (se questa è una delle sue), ma la trovo gradevole come cantante. Se hai un concerto, spero vada tutto al meglio; in bocca al lupo e augurissimi!
    ^_______^

  18. Un vecchio molto particolare quello da te descritto, indubbiamente. Sa ciò che sta succedendo a Fede, come se le leggesse nel pensiero. Credo che lui e Gabriel siano collegati, che siano il bene ed il male?

    Colgo l’occasione per augurarti una buona Pasqua, e giorni felici insieme alle persone che ami.
    ;-***
    Anche un abbraccio và, che male non fa!

  19. Auguri per una vera, Felice Pasqua…
    Dall’uovo di Pasqua uscirà un pulcino che dirà:
    ” Vado , mi metto in viaggio e porto a tutti un grande messaggio…”
    E…volteggiando di qua e di là…attraversando paesi e città…scriverà sui muri, nel cielo e per terra…:
    “Viva la pace …abbasso la guerra”…
    Pace e serenità …

    Buona Pasqua…

    LeAAA

  20. IL triangolo ha molti significati….
    Per Sengai la forma del triangolo, origine di ogni forma, fornisce alla mente umana un appiglio per l’infinito.
    Oggi lo vedo con questa visuale.
    Il vecchio potrebbe fornire risposte a Federica.
    é vero credere è il notro principale problema.

  21. #74
    arabapernice

    Ehi, ehi, ehi… piano, perniciosa araba!
    😀
    Mi hai scritto i soggetti per sei racconti diversi..
    ;-P
    Ma la sai una cosa? ti parrà strano, ma “il vecchio” appartiene al settimo soggetto.
    ^____*

  22. #75
    Dreamt

    Beh, certamente un collegamento tra lui e Gabriel ci deve pur essere, questo non si può nascondere. Per quanto riguarda invece quello che lui sa su Fede, le cose saranno molto più chiare già nel prossimo atto. Promesso.
    😉
    Un abbraccione anche a te e che questa pasqua ti possa regalare la serenità e la felicità necessaria per affrontare questo periodo poco brillante..
    ;***

  23. #78
    ludmillaParker

    Verissimo. E’ una figura geometrica che racchiude i significati più svariati. Compreso il simbolo della sacra Trinità.
    Osmand Himmerswach ha molte risposte per Federica. Ma anche molte riflessioni..
    🙂

  24. #96
    utente anonima

    Ti proteggerò dalle paure delle ipocondrie,
    dai turbamenti che da oggi incontrerai per la tua via.
    Dalle ingiustizie e dagli inganni del tuo tempo,
    dai fallimenti che per tua natura normalmente attirerai.
    Ti solleverò dai dolori e dai tuoi sbalzi d’umore,
    dalle ossessioni delle tue manie.
    Supererò le correnti gravitazionali,
    lo spazio e la luce
    per non farti invecchiare.
    E guarirai da tutte le malattie,
    perché sei un essere speciale,
    ed io, avrò cura di te.

    Vagavo per i campi del Tennessee
    (come vi ero arrivato, chissà).
    Non hai fiori bianchi per me?
    Più veloci di aquile i miei sogni
    attraversano il mare.

    Ti porterò soprattutto il silenzio e la pazienza.
    Percorreremo assieme le vie che portano all’essenza.
    I profumi d’amore inebrieranno i nostri corpi,
    la bonaccia d’agosto non calmerà i nostri sensi.
    Tesserò i tuoi capelli come trame di un canto.
    Conosco le leggi del mondo, e te ne farò dono.
    Supererò le correnti gravitazionali,
    lo spazio e la luce per non farti invecchiare.
    TI salverò da ogni malinconia,
    perché sei un essere speciale ed io avrò cura di te…
    io sì, che avrò cura di te.

  25. Ho letto per caso il nome del tuo blog su splinder e sono venuto a farti visita perchè k-pax mi ha cambiato la vita…

    Lo vidi per caso tre anni fa, era n programmazione su rai due, in prima serata. Rimasi incollato allo schermo, lo scaricai e comprai il dvd originale. Credo però di non averlo sprecato, in questi anni lo avrò visto solo nelle serate prima di giorni importanti. Da allora ogni volta, spento il pc o il dvd mi soffermo a pensare e ripensare per giungere a una conclusione, che la cosa più meravigliosa è rimanere sorpresi e basta, meravigliarsi e lascirsi lì con quell’animo leggereo che solo questo capolavoro ti lascia dentro, leggerezza…

    …da allora ho scoperto kevin spacey, un genio…

    colgo l’occasione per farti gli auguri di buona Pasqua

    Davide

  26. #101
    guardianodimucc

    Ciao e bentornato, Antonio. Ogni tanto prendi e sparisci. Ma per fortuna poi ritorni. Spero stavolta ti fermerai a lungo!
    Un saluto sempre rispettoso e gli auguri immancabili!
    🙂

  27. #103
    Davidgallagher

    Benvenuto sul mio blog, Davide.
    Auguri anche a te!
    🙂
    Quello che citi è un film particolare che, credo, abbia cambiato la vita a molti. Me compreso.
    Per quanto mi riguarda, è talmente importante ed indelebile nella mia mente, che ho voluto vederlo soltanto una volta. Ma che, a differenza di altri, non potrò mai scordare.

    Voglio dirti una cosa Mark, una cosa che ancora non sai. Noi K-Paxiani abbiamo vissuto abbastanza da averlo già scoperto…l’universo si espanderà poi tornerà a collassare su se stesso e poi si espanderà di nuovo ripetendo questo processo all’infinito. Ciò che non sai è che quando l’universo si aspanderà di nuovo tutto quanto sarà come adesso, qualunque errore commetterai in questa vita lo ripeterai nel tuo prossimo passaggio ogni errore che commetterai sopravviverà ancora e ancora, per sempre.
    Quindi il consiglio che ti do è fare le scelte giuste questa volta, perchè questa volta è tutto ciò che hai.

  28. E’ bello, la vigilia di un giorno di Festa, percorrere il sentiero che porta alla casa degli Amici per portare un augurio di Pace e Serenità.. stasera, con il mio augurio, ti lascio il mio sorriso…;)Alice**

  29. #111
    monicamarghetti

    Ahahah…
    😀
    ma dove l’hai trovata questa immagine?
    è deliziosa!
    mi sembra di vedere Minnie!
    ;-P
    oh, che cara topolina..
    ^______________^
    Bacioabbraccio monicoso e augurale!

  30. #112
    arabapernice

    Una splendida e lieta pasqua anche a te!
    ho sentito che ci sono previsioni di neve anche dalle mie parti, ma fa la danza del sole per me, per cortesia.. non deve assolutamente nevicare prima di mercoledì!
    🙂
    Un abbraccione!
    ^________^

  31. Buona Pasqua Key:
    Presto mi rimetterò in pari con il tuo racconto (ah ah ah ah!) avrò molto da leggere!!!
    P.S.
    Che questi giorni ti possano essere proficui nella stesura di altre storie!
    Un salutone…

  32. Ho letto questi post tutti d’un fiato, mi mancavano e ho provato gusto a leggere questa storia.
    Intrigante per come si evolve, per come hai presentato il “vecchio” e qusto “triangolo dorato”.
    Sicuramente questo nuovo personaggio scruta nei pensieri, capendone ricordi e sensazioni: almeno questo ho intuito. Non si conosce da dove venga, ma porta con sè nuove indicazioni sulla storia! Attenderò il seguito, e vale la pena attendere, secondo il mio parere.

  33. Già Key, credo che il segreto per “conoscere” sia proprio “credere” aldilà dell'”incredibile”.. perchè solo chi è disposto a farlo può sondare e imparare a capire.. Solo chi è disposto a credere può incontrare la verità, e Fede porta un segno distintivo proprio nel nome, il mezzo per svelare le incognite..
    Parole mai a caso, le tue, Key!

    Un abbraccio stretto stretto, mio caro disegnatore di archibaleno!

    Eli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...