Scarpe da Clown

The image “https://keypaxx.files.wordpress.com/2011/12/media656de9d1fb05cb90c79614757a5c4c7b.jpeg” cannot be displayed, because it contains errors.


«Che numero le devo portare?»
Dice il lampione senza luce. Logico che, priva di illuminazione, lei tentenni nella risposta.
«…Il 38. Credo che per questo modello sia giusto.»
Voce vocina. Una vocina da bambina. Ma già da un po’ ha abbandonato bambole e merletti.
Guarda dalla mia parte. Si perde tra i colori che mi ricoprono da capo a piedi. E io sono perso tra le scarpe. (Eppure, nel medioevo, era così semplice: legno, pelle o pezzi di stoffa attorno al piede).
Modello per cammello, modello per scimmione, modello per caprone, modello per cane e signora… dove me l’hanno messo il modello mio? Il lampione che cammina torna dalla bambina.
«Eccole il 38. Mi sono permesso di portarle anche un 39… sa, giusto per sicurezza…»
«….Non ce ne sarà bisogno. Ma grazie.»
Prende le scarpe a punta e le prova (arriveranno mezzo metro prima di lei). Si rabbuia, fa una smorfia, ma calza il 38. Finchè strabuzza gli occhi e ride: adesso vede le mie.
«Ma… che numero ha preso? sono enormi!»
«Enormi..? Uhmm.. sono un 52! Sono perfette, direi…»
«Sta scherzando, vero? (ride e pensa: ovvio, è un clown!) a occhio lei porterà al massimo un 44, forse un 45. Ci ballerà dentro in quelle!»
«Ballare? Si, anche. Ballare, camminare, correre, saltare… occorre spazio: qui dentro metterò i sogni del mondo. Non voglio richiuderli in uno spazio stretto.»
Si ammutolisce, fissa il 52 per qualche istante, piega il capo verso il suo 38.
Fa un piccolo broncio, un’altra smorfia e muove il tacco, dondolando il piede verso l’alto. Pensa.
Il lampione privo di lampadina è alla cassa, dinoccolato e bislacco pigia i tasti della cassa. Il pagliaccio dai grandi sogni esce con il suo 52, la bambina senza bambole e merletti con il suo 39. E i piedi camminano per le strade del mondo.

The image “https://keypaxx.files.wordpress.com/2011/12/media3f66a9e214799bbcc8a8b55d6f75e9f6.jpeg” cannot be displayed, because it contains errors.



Autore: Keypaxx © Copyright 2008. Tutti i diritti riservati.

Immagini elaborate dalla rete. Sono © dei rispettivi organi o persone aventi diritto.

Annunci

146 risposte a “Scarpe da Clown

  1. Bè, un 52… mica male. Anche un 38-39 da donna mica male… Io ho un piedino da fata… o meglio, da strega… 36 (a volte anche 35) :-)))
    Buona settimana! E non inciampare in quelle scarpone!

  2. Ciao mi chiamo Francesco e sono capitato qua per caso. Vedo con piacere che anhe tu scrivi e anche io in questo periodo stavo pensando di far pubblicare qualcosa. Solo che è difficile trovare il moso migliore e le perosne disposte a farlo.
    Complimenti per il sito.

  3. Bello, un sogno colorato che incontra una bambina-donna,
    mi vengono in mente ricordi della bambina, io bambina che mi mettevo le scarpe della mamma o della zia…è una immagine dolce …
    peccato che poi si ha paura di crescere!
    Buona settimana Alberto,
    Baci
    cri (kulkik)

  4. I sogni hanno bisogno di scarpe larghe e di pensieri sinceri. Alla fine anche la donna-bambina lo capisce e prende le scarpe della giusta misura per camminare nel sogno. Molto bello.
    Ciao Annabella.

  5. io vorrei il 38 ho questo numero e ci sto comoda non è grande non è piccolo mi aiuta a camminare e correre…le bambole non le ho mai avute i merletti adesso ti dirò che sono diventata grande mi stanno bene!
    Key è un brano bello questo che hai scritto c’è tanto di più fra queste righe vero?

  6. #3
    zidora

    La media standard dovrebbe essere il 38, per una donna. Di solito le campionature vanno fatte per quel numero.
    Non inciamperà il nostro clown, almeno spero.
    Buon lunedì anche a te.
    ^___^

  7. #7
    utente anonimo-cri (kulkik)

    Si ha paura, ma occorre crescere. L’importante è mantenere quanto più si riesce del nostro io bambino.
    Buon inizio settimana anche a te.
    Un sorriso.
    ^___^

  8. #9
    monicamarghetti

    Tra le righe c’è quello che vogliamo vederci. Mi piace pensare che ognuno possa interpretare liberamente le sfumature di un brano.
    Quindi il tuo 38 ti calza a pennello?
    🙂

  9. Ogni uomo può considerarsi salvo finchè ha un sogno da inseguire e un posto in cui custodirlo.. Largo ai sogni, ai passi da gigante in un mondo di cresciuti bambini.. Largo a scarpe comode perchè rincorrere un sogno è un mestiere faticoso..

    Ti abbraccio forte Key, spero di poter essere più presente da oggi..
    Sei sempre deliziosamente “calzante”..e come capirai il termine non è scelto a caso!

    Elisa- 41 di scarpe suo malgrado!

    Key, mi hai dato un’idea formidabile: A quelli che mi diranno: “ma che piede grande che hai!” risponderò: “è per far crescere meglio i sogni!”

  10. Allegro questo post stavolta! Il clown ha bisogno di scarpe grandi grandi grandi! Altrimenti come fa a calarsi nella parte per bene?
    E poi per far camminare dei sogni ci vuole una grande scarpa!

    Un bacione Key e buon inizio settimana! ^____^

  11. Nei piedi i sogni dell’uomo, una metafora per farlo sperare e per fargli capire che comunque c’è sempre da restare ben saldi a terra anche per volare in alto nella fantasia. Molto bello e molto bravo come sempre.

  12. #26
    elilaw

    Un commento che “calza” ottimamente, come sempre Elisa. Esatto; se qualcuno ti dirà che hai le scarpe grandi adesso potrai rispondergli a tono!
    Mi auguro di poterti avere con la tua frequenza regolare.
    Un abbraccio forte ed un bacione!
    ^_______^

  13. #27
    ceinwyn

    Ogni tanto ci vuole qualcosa di allegro, ragazza oscura. In fondo ricordiamoci che il mestiere del clown è pur sempre quello di strappare sorrisi, in pubblico.
    🙂
    Un bacione ed un lieto inizio di settimana per te!
    ^_____^

  14. Ho letto gli ultimi due racconti che mi ero persa… bè mi sono persa sognando e pensando… è la vita di ognuno di noi quella che il pagliaccio segue…. key sei troppo bravoooooooooooo ti abbraccio….

    e mi piace sempre di piu questo pagliaccio

  15. Ma lo sai che proprio vicino casa mia c’è un negozio per “piedi grandi”? Ci passo ogni giorno per andare a prendere le piccole a scuola e mi incanto a guardarle. Per donna dalla 41 in su e per uomo dalla 46..sapessi quanto sono belle…rassicuranti….

  16. #47
    sognatricenata

    Sono proprio curioso di sapere quale uccellino sia riuscito a sbirciare nella cabina di pilotaggio del mio disco volante…
    el condor pasa?
    ;-P
    Abbraccio a te, Claudia.
    🙂

  17. Sai che ti dico?
    A piedi nudi… tra la calda sabbia della spiaggia…
    sofficemente adagiando i piedi sull’erba dei prati…
    cercando un appiglio sicuro sui ciottoli del greto d’un fiume…
    però sempre (appena possibile) a contatto con la Natura!
    Un abbraccione :-)Claudine

  18. 38 e 52…i miei numeri fortunati!! e devi sapere che da buona napoletana li ho anche giocati…al lotto!! farotti sapere se un piccolissimo sogno sarà esaudito! ho troppo studiato e lavorato oggi, per ora ti abbraccio e bacio…a domani! i tuoi scritti mi fanno sempre riflettere tanto…:) giuli

  19. il mio 40 è perfetto con ogni tipo di scarpa.. e peccato che ieri sono caduta per le scale perchè mi si è rotto un tacco dei sandali e poi anche l’altro e ho preso una bella botta.. 🙂
    sono viva però:-)
    un po’ dolorante ti auguro buona giornata
    Viv

  20. Sai voglio raccontarti cosa mi succede in questi ultimi quattro anni. Ho avuto un brutto incidente gamba dx piede dx. Ho il nr. 38 al piede sn e il 40 al destro sono sempre delle scen incredibibili quando mi compro le scarpe, poi le faccio su misura…. è l’unica cosa buffa che mi è rimasta da questo assurdo incidente…
    Comunque un sorriso Key.
    cri (Kukik)

  21. #71
    utente anonimo-cri (Kukik)

    Davvero caratteristica, non ti si può negare. Sono comunque lieto che i postumi del brutto incidente, per quanto particolarmente antipatici, che ti sono rimasti siano solo questi, da come mi scrivi.
    Un sorriso per te
    ^___^

  22. un clown che ride con la bocca ma non sai se è vero o severo, e un tacco che tocca un tic tac da dividere, un tic da dimenticare un toc toc che fa bussare un cuore che fa aprire una porta che porta ad un porto dove un ‘attracco cerca l’attacco di un tacco che è saltato sul sorriso di un clown

  23. #77
    monicamarghetti

    I piccoli sogni quotidiani sono quelli che ci permettono di sopravvivere nella realtà, sono quelli che ci danno la voglia e la speranza di affrontare il giorno successivo, sono quelli che puoi abbracciare a testa alta dal tuo 38 regolare e scalzo.
    *____*
    Un bacioabbraccio monicoso.

  24. #78
    ioepapperina

    Una interpretazione originale la tua, del clown e del racconto sui sogni nelle scarpe. Ti soffermi sui tacchi.. ed infatti senza la melodia del suono ogni sogno sarebbe un sogno muto, il sorriso una ferita aperta.
    🙂

  25. #81
    utente anonimo-fatina

    La frase puoi copiarla. Non è comunque mia. Il “K.” che inserisco come firma, sta per “know”, sapere. Ovvero la conoscenza di frasi reperite qua e là.
    Buona serata a te.
    🙂

  26. Mr Key, facciamo così, lei cambia le scarpe che ormai strabordano di sogni (più dei cassonetti di rifiuti napoletani 😉 ed io volto pagina, impegno gravoso visto il peso della pagina (di vita) in corso. Che ne pensa mr? Intanto le lascio un enorme smile ^_________^
    (per un Grande Clown ci vuole un grande sorriso) 😉

  27. non ho ancora vinto con i tuoi numeri…ma io “insistisco” a giocarli e vedrai che vinceremo!!
    ho dovuto consegnare le mie scarpe quando ho intrapreso un certo percorso…ora cammino scalza ma sempre con i miei sogni…non rinuncio mai ad essi…sono la mia reatà!
    a presto…beso
    giuli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...