Parole di Clown

The image “https://keypaxx.files.wordpress.com/2011/12/media6410eb578901eb1fc1c20e236bc45861.jpeg” cannot be displayed, because it contains errors.


Ma che cosa cerchi? che cosa potevi aspettarti? Nulla di più e nulla di meno.. quel sorriso resterà solo nel tuo pensiero sfuggente, della notte che vola via.
Imprevisto, inatteso, non cercato.
Ma c’era.
Troppo abituato alla lotta e alla mancanza. Troppo assetato.
Così, come un moribondo in mezzo al deserto, quando arriva una goccia di pioggia, la reputi un miraggio.
Eppure che cos’è il miraggio, se non il riflesso di quello che accade altrove? Da qualche altra parte nel mondo? Non una ferita, un taglio di luna a solcare due guance inespressive, un motto di circostanza.
No, un sorriso aperto e diretto.
Una luna a mezzo.
E lì rimarrà. Nascosto nella parte oscura. Rigirato sottosopra.
In fondo, cosa sarebbe poi questo impulso che scorre nelle vene? questo liquido caldo che danza avvampando sulle gote sorprese?
Un attimo.
Un attimo fuggente. Ed è fuggito. Non mi è dato a sapere se e quando tornerà.
Così riabbraccio il limbo, questa lingua oscura che mi reclama.
Perchè è lì che ricadi, nero cavaliere.
Perchè questo è il tuo fato non richiesto. Certo, ogni tanto la luna ritorna. Ma non ne conosci il percorso, la fase calante nè quella crescente: sono, difatti, troppe le cose che non conosci.
E mentre ti affanni per capire come e quando, mentre ti arrampichi su colli friabili e cupi, mentre spingi lo sguardo in ognidove, scordi la cosa più importante. Scordi che non sei tu a governare la luna.
E allora ulula, ulula contro.
Ulula come il lupo che non sei, cosicchè sgraziato sia il tuo canto, cosicchè susciti ilarità e non rimpianto.
Danzerai? danzerai mai con me al pallido chiaro del tuo astro?
Non lo so.. ed intanto, puntuale e implacabile, un altro sipario è calato. Un’altra notte fredda sopraggiunta.
Se scaldare vorrai le tue membra stanche, ripensa.
Rammenta il taglio di luna.
Non uno spicchio, bada bene, ma la luna a mezzo.
Che peccato tu non possa sentire il ruggito che la gola ferita espelle.
Che peccato, si, che peccato.
Fine della commedia.

The image “https://keypaxx.files.wordpress.com/2011/12/media634015098be780960e74e32c0cb7d7f0.jpeg” cannot be displayed, because it contains errors.


Autore: Keypaxx © Copyright 2008. Tutti i diritti riservati.

Immagini elaborate dalla rete. Sono © dei rispettivi organi o persone aventi diritto.

206 risposte a “Parole di Clown

  1. *************************************************

    Il carrozzone itinerante del Clown riparte.
    Come tutti gli artisti viaggianti cambia città
    e gira per il mondo.
    Con un inchino, saluta e ringrazia chi lo ha
    sin qui seguito.
    Un giorno tornerà da queste parti.
    Con la sua voglia di vivere e di sorridere.
    Perchè, in fondo, è un girovago per natura.
    Prestate ascolto al cigolìo delle ruote.
    Quando meno ve lo aspetterete lo vedrete
    rispuntare al di là della prossima curva…

    *************************************************

  2. Ho letto uno scritto di grande bellezza, arricchito da pathos e ricchissima ed elegante capacità descrittiva. Simbolismi agrodolci sul senso della vita.
    Dovrò certamente tornare ad ora di mia maggiore lucidità per non perdere questo gioiello.
    Complimenti.
    danis

  3. Allora il clown ci lascia! Come tutte le cose finisce!Ha lasciato un pò di malinconia con quest’ultimo post…
    Ma ascolterò se in lontananza sentirò il cigolio delle ruote del suo carro…allora saprò che è tornato!

    Un bacione!

  4. Ognuno di noi ha la propria luna da governare, e PUO’ farlo. A volte basta solo crederci, altre impegnarsi. Certo non è un clown che può modificare il corso degli eventi, ma sicuramente la sua luna di mezzo (anche quella capovolta) può aiutare.
    Lasciarsi andare alle emozioni senza farsi sopraffare, semplicemente vivendole.

    ;-***

  5. Cercherà la sua Luna altrove, non la ricuce. Smonterà i suoi strani attrezzi e con i saltinbanchi e gli altri attori, commediografi andranno ad altre corti a stimolare le menti.
    Peccato.
    E’ un post bellissimo fa pensare atante cose, stimola…
    E ti ringrazio Alberto!
    Ti ringrazio per quello che scrivi, per il modo in cui lo scrivi…
    Un abbraccio 🙂
    Cri-(kulkik)

  6. #8
    utente anonimo Cri-(kulkik)

    Mi piace stimolare, e quando mi riesce ne sono contento. Il circo si sposta altrove, ma come si sa, essendo spettacolo viaggiante, tornerà a fare tappa da queste parti.
    Un abbraccio a te.
    🙂

  7. tutto può sembrare o essere ma non è di sicuro una “commedia”
    è splendido questo arrivederci del Clown resterò in ascolto per udire il cigolio del carrozzone e lo accoglierò con il sorriso migliore che ho!

    Grazie Key questi post sono davvero belli e lasciano un segno!
    baci
    monica

  8. #23
    viejamilonguera

    A volte il ricordo di un buon passato supera davvero il valore di quanto vissuto. Sovente capita di rivedere un film e di rammentarlo superiore alla nuova visione.
    Baci per te!
    🙂

  9. Forse il Clown ha deciso di fare un po’ di vacanza da me… Non so come dire, non me lo so spiegare, ma… Leggendo parola dopo parola, riga dopo riga mi sono ritrovata nelle tue parole, come se mi avessi rubato per un attimo pensieri, speranze, paure, disillusioni.
    Ti abbraccio.

  10. Un finale degno di questo meraviglioso racconto a episodi che ci hai regalato. Il clown rimarrà sempre nei nostri cuori come la tua capacità di renderlo così vero ed intenso. E speriamo possa un giorno risentirsi il rumore di quel carrozzone anche dalle nostre parti.

  11. Quanto mi piacerebbe, sì,levare le tende e andarmene con il circo a non fermare mai troppo a lungo, perchè non possa soppraggiungere l’abitudine i continui ripetere le stesse cose,dio quanto mi piacerebbe!!!!ciao, Pax, buon fine settimana, se vai al mare salutamelo, dì che arriverò anch’ io, primo o poi. emer

  12. La Luna è sempre meravigliosa in ogni sua fase…quando cresce. quando è piena, quando cala…chi la ama davvero riesce sempre ad apprezzarla con un sorriso che a volte può essere anche triste, ma sempre sorriso è!
    bello davvero questo pezzo!
    un abbraccio e Key e buon fine settimana anche a te!

  13. Ciao Alieno!
    ^^ passo per un saluto veloce, non vorrei che ti sentissi trascurato!
    ..ultimamente troppo poco tempo per fermate più lunghe di un saluto, infatti adesso sono al corso!

    ..un bacione grande, uno dei miei ;-******************************

  14. #53
    auradanzante07

    Come già ho scritto, si tratta di un arrivederci, certamente.
    E’ un serial che pubblico a tratti (essendo ogni post indipendente l’uno dall’altro).
    Quello che hai appena letto è l’ultimo della seconda serie.
    Ti basta seguire il tag a fine post per trovarli tutti, o l’iconcina relativa sulla colonna di destra.
    Un sorriso a te.
    ^____^

  15. Forse è solo il momento forse solo il giorno forse è stata la notte forse solo quella luna che ieri sera era gialla e sorrideva beffarda mentre piangevo su un argine dimenticato.ecco il clown piange guardando una luna insolente, piange la bellezza di lei vedendoci l’immagine di un’altra che chissà perchè non è lì. In certi momenti la luna fa male. in certi momenti leggerti è ancora più bello

  16. che dolce melodia leggendoti…”Se scaldare vorrai le tue membra stanche, ripensa.”…vado da Morf e come ogni sera parlerò alla luna che tutto serba e cela, ed il cigolìo lontano del carrozzone pian piano si avvicinerà…il taglio di luna a mezzo…un sorriso…passi di danza!!
    grande sei! un forte abbraccio..
    giuli

  17. #66
    ioepapperina

    Cara papperina, ho letto con estremo piacere questo commento intenso, che va ad analizzare aspetti del post sinora meno evidenti. Mi auguro che la tua luna questa sera sia rigata da un velo di sorriso però, e non dal velo di lacrime scorso.
    La luna a volte sa anche fare male, ma ci sa donare suggestioni che oscurano il dolore.
    Un abbraccione ed un bacio!
    🙂

  18. #69
    catwomandark

    Verso la fine del mese, dopo un post sulla lettura in generale, esordirà una nuova breve serie che ci accompagnerà per il mese di luglio ed inizio agosto.
    E’ un serial nuovo, ma con un personaggio già noto..
    🙂

  19. #70
    giuli1

    Un commento ricco di analisi e di sensazioni, il tuo. Che gioca al modo del Clown, pescando nel post e tra i commenti. Molto simpatico e gradito.
    Un abbraccio con sorriso per te.
    ^_____^

  20. Non si sa. Quando la luna sorride non si sa quale sia l’espressione vera, nel suo lato scuro… la sua faccia lontana. Attimi… che piovono e non ritornano più, a rintoccare nello stesso punto. Spilli che cadono e si perdono sul pavimento della vita…

    Bellissimo testo, un blog geniale!

    Francy

  21. #76
    keishia

    La luna ha due facce.. chissà quale sia quella che davvero ci mostra..
    Benvenuta sulle mie colonne.
    🙂
    Ti ringrazio per le riflessioni sul testo e per il gradimento anche al blog.
    Un sorriso, Francy.
    ^____^

  22. #78
    monicamarghetti

    Stasera la luna
    ci porterà fortuna, la luna

    Stasera la luna
    ci porterà fortuna, la luna
    ci porterà…..

    It’s raining again, this morning
    the end of the seaside
    Nobody can change
    with a strength
    the way of the river of life

    Every day, every night
    we talked about the same old stories
    Every day, every time
    we put it in the hand of glory

    Stasera la luna
    ci porterà fortuna, la luna…

    Bacioabbraccio monicoso per te!
    *______*

  23. La versione estiva, posso dirlo? E’ meravigliosa! L’idea di riempire le bottiglie con fogli arrotolati è sempre stato un mio sogno, fin da quando ero piccina.

    Buon we Alberto.
    ;-***

  24. #86
    Dreamt

    Uè, occhio che la mia idea è coperta da copyright!
    ;-P
    Lieto ti piaccia la versione “summer”!
    anche perchè ci accompagnerà per un pochetto..
    🙂
    Buon fine settimana a te, tigrotta..
    ;***

  25. Sono tornata a rileggere.
    E’ un racconto che sta in piedi e cammina con gambe d’autonomia, slegato da ogni precedente capitolo.
    Un racconto breve che delizia per delicatezza e termini felici.
    Personalmente adoro i racconti brevi, per una sorta di pigrizia che mi fa tralasciare le lungaggini di tanti autori.
    Quindi, Key, mi trovo in uno spazio bello e non eccessivamente mieloso, come forse altri preferirebbero, ma questa è la mia voglia di letteratura.
    Un abbraccio;-)
    danis

  26. #91
    xdanisx

    Bentornata!
    ^____^
    ti ringrazio per la nuova approfondita analisi e per l’apprezzamento!
    In ogni caso, tutti gli episodi del Clown sono leggibili e indipendenti l’uno dall’altro.
    E’ stata una scelta che ho fatto al momento in cui ho deciso di postarlo. Proprio perchè so che ci sono utenti che non amano seguire racconti a puntate.
    Nei prossimi “serial” infatti, proseguirò con una linea a tre facce: racconti singoli, racconti a episodi (come questo) e racconti a puntate. Perchè comunque ritengo valida quest’ultima caratteristica, se utilizzata ragionevolmente e alternativamente.
    Un abbraccio anche a te!
    🙂

  27. hey alieno… questo post è struggente…. diventi sempre più bravo…. soprattutto quando si parla di sofferenze d’amore… saranno mica autobiografiche? -.-‘

    ….spero di no… un bacione a te.. ti raccomando vacci piano con il cannolo, non vorrei ti sentissi male!
    ^^

    :-****************************

  28. #95
    MusE0

    Mi fa piacere che tu abbia letto e gradito, alieno sensibbile sognu.
    Aaaaahhhh… l’ammmmmmore!
    come dice Vito Scinniti dello zoo di 105!
    ;D
    Baciottoloni, fragoletta!
    Il cannolo lo mangio a porzioni di tre per due, stai tranquilla..
    🙂

  29. E tu lo sai… nevvero??
    Non negarlo, ogni sogno è già realizzato dentro di te…
    … mentre Selene la Dea della seduzione ci sta a guardare…
    Diciamo che tu sai sedurre,
    con le parole, col tuo modo di proporti… un naso rosso, un sorriso sincero, meraviglia del mondo….
    Vorre davvero poterti avere “in prestito per qualche giorno…”
    Un bacio dolce, a presto
    :-)claudine

  30. #101
    claudine2007

    E’ nella nostra natura inseguire un altro sogno.. se abbiamo la fortuna di riuscire a realizzarne uno.
    Il sorriso sincero lo confermo, il resto è soltanto bontà tua.
    🙂
    Un sorriso ancora.
    ^_____^

  31. Quindi il clown dopo aver disperso qui le sue illuminanti perle di saggezza, se ne va per la sua strada a portare un po’ di luce e sorrisi altrove…
    E’ giusto, non possiamo essere egoisti e pretendere che stia sempre qui per noi…Ma il suo ritorno sarò sicuramente una lieta sorpresa!!

    Felice lunedì!!
    Un baciottolo fatasottolo! ;*

  32. #111
    FataZuccherina

    Con la stagione estiva lo spettacolo si sposta altrove. Ma fai bene a confidare nella lieta sorpresa, fatina.
    Tornerà..
    😉
    Baci fatosi per te ed un sorrisone!
    ^_____^

  33. #127
    monicamarghetti

    Non te lo chiedo?
    Io però non ne faccio. L’ultima volta che ho tentato un ballo su superfice rialzata ho dato una craniata su una trave in legno. Non so se mi spiego..
    ;-P
    Bacio Monichella..
    ^____*

  34. Ti leggo nel futuro (e ricordati di queste mie parole eh!).
    Vedo che tra qualche giorno (ossia quando lo documenterò) un sentimento fortissimo nascerà dentro di te, e mi maledirai, perchè schiatterai di invidia! ;-P

    Tre baci d’un soffio.
    ;-***

  35. Ebbene si, lo confesso:non ti vengo a trovare da più di una settimana…forse anche due.
    Mi perdoni? Ho letto tutto quello che ho perso. Ed è sempre un’emozione leggerti.
    Questo ultimo post mi fa pensare a qualcosa di cui vorrei parlarti in privato. Dimmi solo che va tutto bene…e passa a prendermi con la tua astrobnave che ci andiamo a fare un giretto…SMACK.

  36. Mio Caro Clown
    So qual’è la tua tristezza, mio caro clown,
    che ti porti dietro ovunque vai.
    So che costa far ridere anche quando si è nei guai,
    dietro quel sorriso largo chissà quanti problemi hai.
    Lascia stare tutto e tutti e gira il mondo, per conto tuo.
    Tu sai regalare un po’ di serenità
    a tutti quelli che si aspettano qualcosa dalla vita,
    qualcosa di diverso, qualcosa che sia bello.
    Non li deludere ti prego.
    Sparirà la tua tristezza, mio caro clown,
    sarai felice ovunque andrai.
    Non ti costerà far ridere, anche quando tu sarai nei guai,
    con quel sorriso largo tutto aggiusterai.

    Dalla rete

    ti aspettiamo clown!

    Luce

  37. #130
    Dreamt

    Nel senso che pubblichi le ricette di un pranzo cucinato a base di lasagne al forno, cannoli e altri dolciumi vari?
    E’ la sola cosa che colpisce la mia sensibilità!
    ;-P
    Baci per te, tigrotta
    ;***

  38. #134
    pattychiari

    Qui, cara Patty, caldo a parte va tutto benissimo..
    🙂
    La mia astronave è sempre in viaggio.. per cui alza il capo e dai uno sguardo al cielo. Mi vedrai scivolare tra le nuvole..
    Un abbraccio.
    ^___^

  39. Un post pieno di intensità come pochi, sembra quasi una poesia..un misto tra poetica e lettera d’amore. Mi è piaciuto moltissimo e fa bella figura tra gli altri racconti del clown che spero di rivedere presto ancora.
    Ciao Annabella

  40. Arrivederci dolce poeta della vita.
    Ci hai traghettato sui tuoi passi, le larghe impronte dei tuoi piedi a farci strada. Ci hai insegnato che la più grande vittoria è imparare a dimenticare ogni tanto l’estenuante rincorsa all’equilibrio. Le emozioni scalpitano istantanee sull’orlo degli eccessi. E la nostra più bella virtù è non saperle controllare.
    E’ non riuscire a scambiare “una luna a mezzo” con “uno spicchio di luna”. E’ restituire un nome alla bellezza, riscoprire il vero sapore delle lacrime, rischiare ogni giorno di riconoscersi nello specchio. E’ essere capaci di sorprendere la sorpresa sul suo stesso campo. E’ convincere la solitudine a trovare compagnia. Se non conosci e non ti chiedi il prezzo delle emozioni, solo allora capisci che spendere sorrisi è la più grande ricchezza.
    Caro compagno di vita, vai a macinare altra vita e quando nei momenti bui immaginerò sul mio volto l’increspatura di un sorriso, allora sorriderò davvero, perchè saprò che il mio miraggio è il segno di ciò che accade altrove. Là dove sei tu…

    Key, sei grande..
    Ti abbraccio forte.. e mi commuovo..

    Eli

  41. #172
    elilaw

    Complimenti, Elisa. Hai costruito un commento citando buona parte dei post del Clown. Un lavoro certosino e molto particolareggiato, il tuo. Una vera e propria analisi in prosa. Il nostro pagliaccio buffo ringrazia e fa il suo inchino, prima di riprendere il viaggio che si è imposto.
    Un abbraccio forte per te ed un grande sorriso… da luna a tre quarti.
    ^______^

  42. Accidenti! Questa volta non sono stata attenta come sempre! 🙂
    Allora manca poco e aspetterò!
    Un bacione!

    PS: Sono viva per miracolo…non vedo l’ora di andare in Svezia,intanto la sogno,chissà che non mi faccia venire un pò di fresco!

  43. Io non sono un clown, ma faccio collezione di attimi!
    Domani sono con la nostra monellina…non vedo l’ora di abbracciarla. E’ tanto che non la vedo e ho voglia di scompigliarle i capelli…Un bacio dolcissimo alieno!

  44. #180
    ceinwyn

    Si, per il nuovo serial mancano pochi giorni.
    Più che racconto sarà una sorta di diario molto.. particolare.
    😉
    Se trovi un biglietto anche per me faccio la stessa rotta per il fresco.
    Bacioni, ragazza oscura.
    🙂

  45. #182
    auradanzante07

    Grazie. E’ un post comunque diverso da quelli dello stesso filone del Clown.
    E’ una serie piuttosto “atipica”, slegata da una ferrea continuità. Leggibile anche singolarmente, senza alcun problema di comprensione.
    Un sorriso per te.
    ^____^

  46. #184
    Dreamt

    Grazie, ma non è una frase mia. Sono aforismi e citazioni che pesco dalla rete, questi.
    😉
    Buongioooooorno a te. Io colleziono tutto, sono un vero e proprio collector man!
    😀
    Smuackkk
    ;***

  47. Si tutti particolari e tutti veramente belli.. uno più dell’altro. A volte mi chiedo come fai ad avere tanta fantasia e a saperla scrivere in modo così coinvolgente.

  48. Giusto, alcune ciambelle riescono col buco, alcune no… il fatto è che a te riescono tutte perfette. Come promesso sto ripassando tutti i tuoi post e tutte le volte che ne ho letto uno vorrei chiudere il mio. Ti si legge e la mente si adatta docile ai tuoi ordini, si fa spugna pronta ad assorbire le tue parole; beve avida come se non avesse mai conosciuto una fonte. Pensare che a me i clowns non piacciono neppure, mi incutono timore….

  49. #195
    SuzieQ

    I clowns.. questi sconosciuti. Sinceramente devo scriverti che non ho ancora trovato una, e sottolineo una, persona che dichiari simpatia per i pagliacci.
    I motivi mi sfuggono (IT di King…?) perlopiù.
    Ma quando pensai di ideare questo serial lo feci anche per questo; una sfida..nella sfida. E’ stimolante.
    Troppo scontato e facile parlare di cose che piacciono.
    Almeno per me.
    😉
    Per le ciambelle forse hai ragione; infatti lo dico spesso di aver sbagliato mestiere. Il pasticciere dovevo fare, mannaggia!
    🙂
    Un sorriso per te ed il ringraziamento di leggere e rileggere i vari post!
    ^____^

  50. Sai Key, i clowns mi incutono timore. Ho voluto vedere il film IT dopo aver letto il libro di King, e mi ha preso un’angoscia insostenibile. Ma non riesco a capirne il motivo, ci vorrebbe forse uno psicologo…
    Parliamo di cinema. Devo dirti che, noir a parte, a me piace spaziare nel cinema in generale…un pò come faccio con la musica, adoro il jazz ma mi concedo capatine anche in altri generi. Sono convinta che ciascuno ha qualcosa di buono da offrire. Accidenti mi sono allontanata dall’argomento. Diciamo che in questo periodo ho un amour fou per un DVD di Carlos Saura decisamente vecchiotto. Si tratta di “TANGO” e mi affascina in una maniera incredibile, sia perchè amo il tango, più che una danza un rito privato tra due corpi. Non so se lo hai mai visto….rivedendolo per l’ennesima volta ho la presunzione di affermare che lo si potrebbe definire un “noir” a suo modo….Tu che ne pensi?
    SuzieQ

  51. #199
    SuzieQ

    Penso che i clowns, come categoria, dovrebbero querelare il signor King. Non trovo corretto che i soldi a palate incassati grazie a libro e film, siano, in qualche modo, dannosi alla loro immagine.
    😉
    Non conosco il film che citi, per cui non posso scrivertene un mio giudizio. Posso solo dirti che i generi preferiti spaziano, almeno per me, a seconda del mio stato umorale.
    🙂

  52. Tu dici che è troppo facile parlare delle cose che piacciono. E’ vero, ci si lascia trasportare dalle forti emozioni che ci provocano, tutte positive ovviamente. Allora ti faccio una domanda, pensa ad un film che non ti è piaciuto, nota bene, potrebbe essere stato un grande successo di pubblico ma a te non è piaciuto, punto e basta. Perchè? Saresti capace di spiegarne i motivi in maniera distaccata?

  53. #201
    SuzieQ

    Uno bello ed un brutto. Il bello “Kill Bill vol. 2”. Il brutto “Kill Bill vol. 1” (e così andiamo anche contro l’opinione generale).
    Il brutto non ha storia, è un’accozzaglia di pulp e morti ammazzati. Il bello è un’accozzaglia di morti ammazzati con una storia.
    😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.