Esdy4 • passo9di18 – Il volo della libertà

The image “https://keypaxx.files.wordpress.com/2011/12/media19f68325131a5ecd7bbb6ec508a5886d.jpg” cannot be displayed, because it contains errors.

Così era avvenuto. L’anello più forte mostrò la sua parte più delicata: quella della struttura imperfetta, del segmento soggetto a cedimenti. Esdy era caduta. Accadeva sempre sull’isola dei pensieri (come si era presa la briga di definirla) dove una bambina, al centro delle attenzioni di molti grandi e di progetti ancora più grandi, giocava con cose che comprendeva soltanto minimamente.
“Sarà come un gioco e nulla di diverso” le confidava l’inglese amico del padre “ricordati che io sarò accanto a te in ogni momento, piccola mia” le ripeteva invece il genitore. Erano entrambi bravi a farla sentire a proprio agio in mezzo a quegli sconosciuti dal lungo camice bianco dentro la torre dell’isola dei pensieri (un complesso simile esternamente a un faro della costa che celava però, dietro l’apparenza di un rassicurante granito, freddo metallo senz’anima e meccanismi oscuri). E quando la sua testa pulsava così tanto da minacciare di scoppiarle, loro erano di parola: alzavano la voce (litigavano?) con gli altri uomini intorno e si davano da fare per farla uscire e riportarla alla sua vita di bimba.
Più o meno anche ora, l’inglese amico del padre, si era espresso allo stesso modo prima di farla rientrare nei laboratori tra le rocce e il verde. Il “gioco” doveva semplicemente essere lo stesso: leggere nella testa delle persone. E anche ora, come ieri, Esdy si era mostrata brava in questo. Aveva presto compreso come azionare i controlli per permettere alla piccola squadra di cui faceva parte di penetrare senza problemi all’interno. Syano, K-Rosso e Sir Patrick Smith le erano accanto mentre già si dirigeva, indisturbata, lungo i corridoi che conducevano al cuore del complesso. Ogni volta che captava i pensieri di tecnici o guardie in avvicinamento riusciva a deviare verso la direzione più sicura. Il genio di Gustavo Astiperga, tanto utile alla causa governativa e a condizionarne involontariamente l’esistenza, era la chiave per la sua salvezza dall’accanimento del contropionaggio. Ma come ogni complesso ingranaggio, e la mente della ragazza di Rosslare questo era, esisteva la possibilità che un elemento esterno ne minasse le funzioni: L’uomo dagli occhi gialli.
Le onde telepatiche, al suo cospetto, diventavano simili alle frequenze di un sonar che finivano assorbite, anzichè rimbalzare sull’ostacolo denunciandone la presenza, e le percezioni di Esdy collassavano. Il senso di smarrimento sfiorò livelli mai provati prima: il laboratorio dentro la torre scomparve, l’obiettivo da raggiungere sfumò, le persone amiche e il personale divennero coriandoli soffiati dal vento. Soltanto una cosa importava ancora: scappare via dall’uomo dagli occhi gialli. Si ritrovò, senza sapere bene come, in sella a Puck Baby, aggrappata con forza e con il corpo schiacciato sulla schiena del cavallo, le gambe a colpirne i fianchi battendoli senza sosta per farlo correre ancora più veloce.
Così era avvenuto. L’anello più forte mostrò la sua parte più delicata: quella della struttura imperfetta, del segmento soggetto a cedimenti. Esdy era caduta.

The image “https://keypaxx.files.wordpress.com/2011/12/mediaa2e14e63af77cd6c5d4ee67825fd8b67.jpg” cannot be displayed, because it contains errors.



Autore testi: Keypaxx © Copyright 2009. Tutti i diritti riservati.

Annunci

122 risposte a “Esdy4 • passo9di18 – Il volo della libertà

  1. ….l’anello mostrò la sua parte più delicata…..che cos’è che mi fa restare qui,  alle 5 del mattino a leggere e rileggere il tuo post? E’ una frase, una dannata frase che riassume tutto:

    " l’anello più forte mostrò la sua parte più delicata…..Esdy era caduta!"

    Cade lì come una constatazione,  anzi una sentenza. E’ un avvertimento :  allacciate le cinture, fra un pò si inizierà a ballare. Parola di alieno. ^________^
    P.S. Francamente le faccine di splinder non mi piacciono un gran chè.

  2. Intenso e anche drammatico  questo brano che sembra vedere sopraffatta Esdy.Inquietante la nuova presenza di questo misterioso uomo dagli occhi gialli.
    C’è da augurarsi che la caduta di Esdy sia soltanto temporanea.
    Certo che la vicenda diventa sempre piu’ coinvolgente.
    A proposito sempre tanti in bocca al lupo per il tuo libro.
    Ti auguro un buon inizio di settimana lasciandoti un saluto ed un sorriso.

  3. Diventerà una lotta all’ultimo "pensiero"… una lotta fra titani della mente? L’uno delicato e l’altro pronto a colpire senza pietà?

    La rosa e la scure… chi avrà la meglio?

    Buona settimana amico caro.
    Johakim

  4. Lascia senza parole questo tuo nuovo incredibile passo! Esdy che fugge da qualcosa o da qualcuno che la terrorizza… ma dove fuggirà? e i suoi compagni, che tanto contavano su di lei, adesso come se la caveranno nella tana del lupo? Fa un po’ paura ma ha anche tanto fascino il post che hai scritto. Viene voglia di leggerlo e rileggerlo più volte! Bravo!

  5.  l’isola dei pensieri .. .. è vero i nostri pensieri spesso sono confinati come su di un’isola, eremiti in cerca di risposte .. oppure sono una torre  inespugnabile  che ha le sue origini dai nostri stessi pensieri.. stratificati ..

    La telepatia.. saper leggere nella mente umana è un dono che può aiutare a superare delle barriere .. come arginare i controlli..
    ma anche sconvolgere la mente, .. perchè puoi arrivare a percepire  la malvagità .. la metà oscura insita nelle persone 
    e forse è questo che piega Esdy, lasciandola smarrita..  tentare di sondare la mente dagli occhi gialli..

    Esdy era caduta.

    ci lasci con il fiato sospeso .. ^  __  ^    alieno
    un abbraccio

  6. Ho i brividi…
    Non riesco a descrivere…
    e non posso spiegarti
    perchè entrerei nel personale
    e direi cose che non devo
    tante volte
    basta incontrar sguardo
    per sentir voglia  di fuggire via
    perchè tu sai già chi ti farà male
    e a  volte lo permetti,comunque…
    Così ti metti al riparo sulla tua isola
    pur consapevole che occhi maligni
    verranno a frugar anima.
    Non servono le torri
    forse meglio avere spazio in cui poter
    trovare via di fuga.

    E poi quel cavallo
    pare essere l’unica cosa a cui aggrapparsi
    per non perdere equilibrio

    e il sentire i pensieri degli altri
    come aprire il vaso di pandora
    e vedere il male del mondo
    che ci sovrasta e ci circonda

    Ti senti inerme,vulnerabile
    come quando si diventa anziani
    e le ossa scricchiolano e le gambe vacillano

    ma…c’è e resta  ancora la speranza
    Esdy …potrà anche vacillare
    piegarsi,ma non spezzarsi…. 
    Lo sento…

    Ciao Alberto;)Buona settimana

  7. #2
    SuzieQ

    Una "dannata frase" che è anche un eco di mantra, aprendo e chiudendo il passo. Arriva repentino e inatteso un cambio di fronte; dove prima c’erano delle certezze, sulla forza in campo, ora sopraggiunge la forza dell’avversario… e ci sarà da tremare.
    Un sorriso per una serena giornata a te.
    ^___________^

  8. #3
    fayum

    Esdy è in fuga, senza "se" e senza "ma", le conseguenze di questo suo gesto potranno essere terrificanti. Senza ombra di dubbio anche verso se stessa. Ma il condizionale, come sempre, è d’obbligo. Molto presto conosceremo l’identità dell’ uomo dagli occhi gialli.
    Un sorriso per una solare giornata a te.
    ^__________^

  9. #4
    Johakim

    Quello che diventerà lo scopriremo, come sempre, cammin facendo. La tua ipotesi è comunque possibile. Mi piace la definizione de "la rosa e la scure". Lieto che tu abbia gradito anche questo passo.
    Un sorriso per una solare nuova giornata.
    ^__________^

  10. #5
    lavigneavril

    Ti ringrazio per l’evidente gradimento. Presto avremo risposta ai tuoi quesiti. Leggere e rileggere uno scritto ci pone nella condizione di coglierne anche i dettagli.
    Un sorriso per una solare giornata a te.
    ^__________^

  11. L’uomo dagli occhi gialli… 
    L’anello più forte mostrò la sua parte più delicata…  Esdy era caduta!

    E ancora una volta in questo altalenante susseguirsi di emozioni, di colpi di scena ci ritroviamo con il fiato sospeso in attesa… Ancora una volta in attesa….
    Bravissimo, lo dico sempre ma ora ho un motivo in più per dirlo dopo aver letto il tuo libro meraviglioso.
    Un giorno, chissà quando, mi piacerebbe avere un tuo autografo.
    Stefania

  12. bella storia, mi piace e sempre piu coinvolgente e misteriosa. non riesco a immaginare quanto possa essere tremendo questo uomo che ha fatto fuggire esdy a cavallo, ma penso sia una figura veramente terrificante. un ostacolo che la protagonista del tuo racconto, secondo me, si trovera costretta a affrontare. bello bello.

  13. #6
    albafucens

    Interessante teoria, la tua, inerente i motivi che hanno spinto Esdy alla sua fuga. Abbiamo scoperto, in questa nuova stagione, il luogo che è servito a plagiare la mente della giovane irlandese; questo luogo ha il proprio apice nella fantomatica torre. Già nel prossimo passo scopriremo altri elementi che chiarificheranno l’atteggiamento di Esdy.
    Un sorriso per una serena giornata a te.
    ^__________^

  14. #7
    yeiazel

    Vivi la lettura in un modo molto intenso e personale. Dando spessore, come già ho avuto occasione di scriverti, alla storia. Nel tuo caso passiamo da una doppia dimensione, video e parole, a una dimensione tripla; video, parole e psiche. Molto toccante la tua analogia con la vulnerabilità delle persone anziane, a cui aggiungerei, se mi permetti, quella con le persone malate. Non sempre, purtroppo, soltanto anziane. Mi piace anche la chiusura del tuo commento, dove, comunque, avverti un sentimento di speranza e fiducia.
    Un sorriso per una solare e serena giornata a te.
    ^_________^

  15. Come la precognizione e la chiaroveggenza, la telepatia fa parte delle cosiddette percezioni extrasensoriali o ESP e più in generale, di quello delle presunte “facoltà paranormali”. Rientra nel campo di indagine della parapsicologia.

    (Fonte: Wikipedia)

  16. #12
    Stefy71

    La caratteristica di questa serie è da sempre quella di creare della suspence, occasione che mi ha permesso, e mi permette, di sfruttare uno stile che sento mio e che amo. Non possiamo parlare di romanzo, a causa della sua brevità, comunque non indifferente per una pubblicazione su blog, ma di lungo racconto. Il libro Fiori nella Neve è invece l’espressione più evoluta e impegnativa del mio stile; felice che ti abbia così favorevolmente colpita, compagna di compleanno.
    Un sorriso per una solare giornata a te.
    ^__________^

  17. Vengono i brividi a leggere questo nuovo capito di Esdy, la suspence è altissima e sembra di fuggire insieme alla ragazza, in sella al suo cavallo, verso una destinazione sconosciuta… che forse non conosce neppure lei.

    Hai scritto con grande capacità un post che sa catturare e trascina il lettore insieme alla storia: Complimenti sinceri.
    Ciao Annabella

  18. #13
    catwomandark

    L’uomo dagli occhi gialli, che si presenta in una sorta di "prologo" ormai a metà della stagione in corso, caratterizzerà il resto della storia in modo incisivo. Scopriremo molti retroscena e faremo luce su aspetti ancora nascosti, grazie al suo ingresso.
    Un sorriso per una serena giornata a te.
    ^___________^

  19. #19
    annabellaparma

    La fuga metterà Esdy di fronte a un bivio. Si renderà conto di come le cose possano essere ancora più difficili e di come nessun progetto, per quanto pianificato a tavolino e per quanto possa apparire perfetto, sia esente da pecche e incrinature.
    Un sorriso per una solare giornata.
    ^___________^

  20. …..mamma mia! Stiamo per entrare nel vivo della faccenda, hai preparato il terreno per gli episodi a venire…..E’ chiaro che l’uomo dagli occhi gialli sarà il personaggio sul quale si punteranno gli occhi di tutti/e, perchè, se è vero che Esdy è l’eroina, ci vuole sempre qualcuno o qualcosa che le permetta di essere tale. Poveretto, non vorrei essere nei suoi panni…..Stavo pensando piuttosto,  questi occhi gialli…..magari ha un pò di itterizia, una botta di analisi io gliele farei……=__________=

  21. Caro Alberto,mi sa mi sa
    che hai trovato una lettrice di quelle che s’immedesimano
    non nel ruolo del personaggio principale
    ma nella trama del libro in sé…

    Mi lascio rapire quando
    le parole non pesano
    quando tutto è leggero
    e per renderlo efficace
    non c’è bisogno di usare "paroloni"
    a disegnar "forma"
    Mi piace questo scorrere
    come fiume che si propaga al mare
    e in quel mare c’è un ‘isola
    che isola non è…

    Non so se ho reso l’idea…;))

    E poi c’è la similitudine in alcuni fatti
    il cavallo…l’isola…Esdy con el sue paure
    ma la sua voglia di vincerle
    mentre affrontandole
    sa che potrebbe anche perdere la sua stessa vita.
    C’è quel voler (s)cavalcare l’ostacolo
    pur di porre fine ad un dolore muto
    perchè è questo che credo
    celi Esdy
    il dolore di non aver vissuto
    una vita normale,magari anche banale
    che poi di banale
    non c’è mai niente
    nella vita di nessuno…

    Un abbraccio…col cuore…
    e scusa se ogni tanto vado" fuori dai margini";))
     

  22. #23
    SuzieQ

    Io non vedo Esdy come un’eroina, nel senso classico del termine. La tua interpretazione ci può stare, ma preferisco pensarla come una ragazza che si trova costretta ad affrontare ostacoli al limite delle sue forze, ma pur sempre con caratteristiche profondamente umane. Preparerò comunque, per scrupolo, una serie di analisi per il nuovo personaggio: mi hai messo la classica pulce nell’orecchio.
    -_______o

  23. #25
    yeiazel

    Il linguaggio per questa serie è piuttosto scorrevole, come per la maggior parte di quello che scrivo. Forse è anche per questo che, in alcuni casi, è più semplice immedesimarsi nei personaggi o nella storia. È  anche vero, come osservi tu, che utilizzo delle simbologie, talvolta anche involontarie, per offrire una ampiezza maggiore alla trama. Quello che sinora ha affrontato Esdy, se hai letto le stagioni precedenti, è un periodo di vita molto duro, al limite della sopportazione fisica e psichica e, sicuramente, è un percorso che la ha allontanata da quelli che sono i canoni della cosiddetta "normalità". Sebbene, come riporti nel tuo commento, di banale nella vita reale non vi è proprio nulla: la vita ci prende e ci scaraventa sopra un treno in corsa, senza però farci sapere quali e quante saranno le nostre fermate.
    Un sorriso solare per una serena serata anche a te, non hai nulla di cui scusarti, anzi.
    ^____________^

  24. l’uomo dagli occhi gialli??? wè alieno tu hai veramente diciso di tenerci tutti sulle spine….sto leggendomi avidamente tutto quello che mi ero persa per strada e devo dirti che sei Fantastico e anche un pò crudele sallo!

  25. #29
    monicamarghetti

    Sisi, stai pronta che il nuovo personaggio, visto per ora solo attraverso le sensazioni di Esdy, rischia di essere veramente tanto kattifo, kattifissimo… e anche un po’ brutto, per la verità, seppialo.
    o______O

  26. Il ritmo diventa incalzante e le domande aumentano, si è trascinati nella lettura e avvolti dalla tua capacità di raccontare. Che cosa accadrà adesso ai personaggi protagonisti della storia e chi è questo temibile "uomo dagli occhi gialli"? Viene voglia di leggere e di rileggere più volte, questo tuo post, tanta è la bravura con cui riesci a narrare le gesta di Esdy.

  27. La comunità scientifica ad oggi non ritiene provata l’esistenza della telepatia. Gli scettici da parte loro affermano che gli esperimenti che evidenzierebbero l’apparente esistenza della telepatia sono il risultato di auto-convincimento o di veri e propri imbrogli.

    (Fonte: Wikipedia)

  28. #31
    Cassandralady

    Ti ringrazio per l’entusiasmo con cui descrivi le mie parole. Siamo giunti alla boa della metà stagione, gli avvenimenti si preparano ad entrare nel vivo e spero possano catturare la tua attenzione come avvenuto sinora.
    Un sorriso per una solare serata.
    ^__________^

  29. Tardiva come sempre nei miei commenti, sono stata alle prese anche io con uomini dagli "occhi gialli" esseri viscidi come serpenti…comunque, tu ci tieni sulle spine, si legge il post con voracità, penso che un po’ tutti vogliamo la stessa cosa, sapere cosa succederà a Esdy….
    Complimenti Key, un post che lascia senza fiato, sei geniale….
    un sorriso.
    🙂
    cri
    per uomo dali occhi gialli intendi così?

  30. Non esiste di fatto una definizione rigorosa e universalmente condivisa del termine. Alcuni lo usano soltanto per indicare il campo di studio della parapsicologia, cioè le cosiddette “percezioni extrasensoriali” come telepatia, chiaroveggenza, precognizione, i presunti “poteri della mente” come telecinesi e pirocinesi e le manifestazioni di fantasmi.

    (Fonte: Wikipedia)

  31. #38
    tunkulkik

    Nella seconda parte della stagione in cui stiamo per entrare, il ritmo crescerà di intensità ed Esdy si troverà ad affrontare ostacoli molto pericolosi. Come si può intuire anche in questo passo. Interessante la tua proposta per "l’uomo dagli occhi gialli", grazie.
    Un sorriso a te per una solare e serena giornata.
    ^_________^

  32. Esiste un “Premio di un milione di dollari” messo in palio dal prestigiatore e debunker James Randi a chiunque sia in grado di produrre un qualsiasi fenomeno paranormale purché in condizioni di controllo.

    (Fonte: Wikipedia)

  33. Esdy caduta e la scoperta dell’anello debole. a questo punto suppongo che il racconto divenga sempre più inquietante. Forse Esdy per salvarsi dai suoi stessi poteri e da forze occulte, a lei sconosciute, cercherà di rialzarsi ed utilizzando ogni forma di potere consapevole, sferrerà colpi, magari imperfetti , ma inattesi, spiazzando coloro in attesa da molto tempo di risposte ai loro esperimenti.Uno scritto molto scorrevole che  mi cattura passo dopo passo lasciandomi sospesa nell’attesa del seguito.

  34. Amico dolcissimo.
    I nemici del paranormale sanno che certi fenomeni non sono riproducibili sempre, ed allora accusano tutti coloro che hanno poteri extrasensoriali di essere degli imbroglioni.
    Il CICAP è il comitato che sfotte chi invece certe capacità le possiede.
    Addirittura succede che la Polizia si serva di persone con queste capacità ed anche in USA, ai tempi delle partite di scacchi con i campioni sovietici, furono schierati dei sensitivi per deconcentrare l’avversario agendo sul suo pensiero.
    Ti abbraccio.
    Grazie dei tuoi passaggi.
    Sei un tesoro!
    (______________________)

  35. superavvincente;))) il tuo stile è eccezionale nel saper trasmettere al lettore le emozioni dei protagonisti, pur rimanendo nella veste di semplice spettatore (visualizzo come una pellicola i tuoi scritti). 
    l’ho letto ieri e lascio velocemente solo oggi il mio commento!
    come ti avevo anticipato è un periodo molto impegnativo per me…oggi finalmente traslocherò con gli uffici in n’altra sede! non immaginavo quano fosse faticoso un trasloco di carte;))))
    ti abbraccio scrittore mio preferito:D
    ^________________^ per una solare giornata!!
    giuli

  36. bene, perche sono sicura che ci sia ancora molto da scoprire dietro questa storia, chissa come potra superare un ostacolo apparentemente insuperabile. esdy e una lettura che cattura……ops… ho fatto anche la rima…..
    ;-P

  37. La parapsicologia studia un certo numero di apparenti fenomeni paranormali, tra i quali:
    Telepatia – il trasferimento di informazioni o sensazioni attraverso il pensiero tra i individui non ricorrendo ai classici cinque sensi.

    (Fonte: Wikipedia)

  38. #48
    lunacresente

    Per il momento ti ringrazio del passaggio, sempre gradito e funzionale a mantenere vivo il blog. Auguri per le pronte guarigioni influenzali.
    Un sorriso per una solare giornata a te.
    ^_________^

  39. #49
    PiccolaLuise

    Lieto che tu abbia gradito la lettura. È un momento particolare per la protagonista, stanno per scatenarsi nuovi eventi che la sconvolgeranno.
    Un sorriso per una solare giornata a te.
    ^__________^

  40. #50
    luceombra76

    Ora la situazione si fa più delicata, molti contavano su Esdy ma, per il momento, la protagonista sembrerebbe non poter contare neppure su se stessa.
    Un sorriso per una solare giornata.
    ^_________^

  41. #51
    tageta

    I risvolti appaiono incerti, è vero. Interessante la tua teoria sui possibili sbocchi della trama che, a breve-medio termine, potrebbe anche imboccare il percorso che ipotizzi. Esdy è stata addestrata, nella terza stagione e nell’intervallo di tempo che ha condotto alla quarta; c’è da stabilire se e quanto questo addestramento, che comunque si somma con quello dell’inconscio, le saranno utili.
    Un sorriso per una solare giornata a te.
    ^____________^

  42. #52
    xdanisx

    Ho letto con attenzione il tuo commento informativo, ti ringrazio. Tra i commenti integrativi/note al post ho segnalato anche casi simili a quello che mi esponi. Sembra che i media e le organizzazioni governative non si muovano di pari passo e, soprattutto, che ci siano degli interessi (in un certo senso comprensibili) a insabbiare i fatti.
    Un sorriso per una solare e serena giornata a te.
    ^____________^

  43. #53
    giuli1

    Eh si, i traslochi sono davvero impegnativi e stressanti, ne so qualcosa.
    Sono felice che il mio stile prosegua a coinvolgerti e spero di vederti sempre e con maggior serenità nello spazio commenti dei miei post come gradita presenza.
    Un sorriso per una solare giornata.
    ^____________^

  44. Esperimenti di Telepatia Telefonica sono stati eseguiti dal dottor Rupert Sheldrake che sta esaminando questo fenomeno da molti anni. Egli afferma che la persona che sta facendo la telefonata ha naturalmente già pensato alla persona che sta chiamando. È questo quello che la persona dall’altra parte rileva fisicamente prima che il telefono squilli. Il risultato ha mostrato che il 42% delle volte le persone indovinavano chi le stava chiamando.

    (Fonte: http://www.coscienza.org)

  45. …..una fetta di torta di riso e una cioccolata calda? Ma sì, ma su, ma dai……come procede Esdy? Ce n’è anche per lei se occorre. La vogliamo pimpante, pronta a risolevarsi. ^_______________^

  46. #68
    SuzieQ

    Nella cioccolata calda possiamo metterci anche un po’ di panna?
    8-9
    posso procurare un po’ di savoiardi, che qui da noi è tradizione…
    Esdy dovrà affrontare non pochi problemi; tieni la cintura allacciata che si sta per partire.
    Sorriso solare per la serata.
    ^_____________^

  47. Professione SPIA PSICHICA – Dopo tre decenni di riservatezza militate, strabilianti esperimenti classificati fino a poco fa come “ESPionage” (“spionaggio” in inglese dove “ESP” sta pet “percezione extrasensoriale” ) escono dai labirinti della CIA dimostrando in modo inconfutabile che “le facoltà paranormali esistono e anziché essere limitate, si possono estendere attraverso il tempo e lo spazio”.

    (Fonte: http://www.coscienza.org)

  48. #73
    SuzieQ

    Sono pronto. Ho già tirato fuori dal cassetto il mio bavaglino con gli orsetti verdi e il cucchiaio per le grandi occasioni (leggi: grandi abbuffate), quando si comincia a muovere le mandibole?
    8-9

  49. #80
    keypaxx

    L’ultimo tocco alla torta ed arrivo. La torta è per 20 persone,  della cioccolata ne ho preparati 10 thermos. Pensi che potranno bastarti?Ai  savoiardi però pensaci tu…….:-P

  50. L’origine dell’unità “Star Gate” è in un rapporto della CIA del 1972 in cui si rivela che “gli sforzi sovietici nel settore della ricerca psicologica potrebbero metterli in grado, presto o tardi, di conoscere il contenuto di documenti segreti americani, di leggere a distanza il pensiero di leader politici e militari, di provocarne la morte istantanea e rendere inefficace ogni istallazione militare americana, incluse le astronavi”.

    (Fonte: http://www.coscienza.org)

  51. ” Il generale Dozier è a Padova, incatenato a un termosifone, posso vedere la stanza dive lo tengono prigioniero”: tutto vero, come scoprirono gli agenti del Nocs, le “teste di cuoio” italiane, quando il 28 gennaio 1982 fecero irruzione nel covo dove i brigatisti rossi custodivano l’ufficiale americano, rapito a Verona sei settimane prima.

    (Fonte: http://www.coscienza.org)

  52. OK lo tengo d’occhio..  però .. aspetta ora ci provo..

    foto(www.mondoraro.org)

    ce l’avevo quasi fatta a leggere nella tua mente per scoprire quando pubblicherai il prossimo passo, ma tu furbo di un alieno l’hai schermata
    ^  __  ^

    buon weekend

     

  53. #94
    albafucens

    Eh si, non sono così malefico come l’uomo dagli occhi gialli, ma conosco qualche trucchetto per sfuggire via alla lettura del pensiero: un giorno spero di diventare immune anche all’autovelox.
    ;-P

  54. #112 e 113
    monicamarghetti

    Non ti sfugge nulla.
    O_____O
    La scelta è stata casuale… ma forse, chissà, non proprio… o si?
    ma, beh, boh, bah, non so…
    Il template è il "vestitino da festa" per l’occasione; amo Halloween… un giorno mi piacerebbe passarlo in un parco giochi, tipo Gardaland…
    ^_________*

  55.  Che trauma per esdy ritornare lì…comunque sono sicura che si rialzerà,è forte lo è sempre stata e ora non sarà da meno….
    L’uomo dagli occhi gialli mi incute un certo timore….

    Bacio, vado a leggermi l’altro capitolo! ^__^

  56. #121
    ceinwyn

    È un personaggio piuttosto temibile quello che riveste William Friel, Esdy ha appena cominciato ad affrontare timori che non poteva neppure immaginare.
    Buona lettura e grazie per quella relativa a questo capitolo.
    ^________^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...