La forza di Flash

https://keypaxx.files.wordpress.com/2011/12/mediacc22d7817a180f73411cd0a0e5cac5ac.jpg


«Mi confido con te, Nica. Perchè mi sai ascoltare, le tue spalle hanno una forza incredibile e sanno sopportare quel peso che le mie neppure immaginano. Non so cosa farei senza la tua forza, Nica.»
Carlotta si appoggia a me da anni. In un certo senso è normale; svolgo il “lavoro” delle sorelle maggiori, un lavoro fatto di tanto ascolto e di tanta comprensione. Lei mi invidia e mi ama, per questo. Spesso sembra persino odiarmi. In quei momenti mi sforzo di ricordare che il suo rancore verso di me non è odio, ma soltanto debolezza.
«Non hai paura di nulla. Quando serve, prendi la tua macchina fotografica, sali sul primo aereo, e ti avventuri in posti che fanno rabbrividire. Sei come avrei voluto essere io, alla tua età: saperti possedere questa forza, mi solleva anche nei momenti più scuri della giornata. Hai l’energia per andare avanti dentro di te.»
Mia madre a volte mi dipinge come una ragazza indistruttibile, fa sembrare il mio mestiere di fotografa freelance una occupazione piena di insidie. In realtà, atterro in paesi, dove l’uomo è impegnato a consumare la propria follia, neppure nel venti per cento dei miei viaggi. Lei mi vede come quella che non è stata, ma che avrebbe voluto essere. In un misto di ammirazione e alienazione. Sia per Carlotta che per mamma, io sono la più forte della famiglia. Non è concepibile niente di differente da questo. Io non cado, non mi abbatto, non mi demoralizzo e non vivo giornate storte. Io sono Nica, Flash per gli amici e per il mio modo di vivere. Però, ci sono certi momenti in cui mi chiedo “cosa direbbe Carlotta se mi vedesse piangere? cosa penserebbe mamma se mi vedesse tremare appena scesa dal mio volo? Carlotta riuscirebbe a sopravvivere senza le mie spalle? e mamma vivrebbe ancora i suoi sogni riflessi nella mia ombra?”. Ma è solo un momento. Poi lo lascio dietro di me e continuo a offrire le mie spalle e l’energia dei miei sogni.

https://keypaxx.files.wordpress.com/2011/12/media39d57ec7fbb7e702fa37111e9ce664ac.jpg


Autore testi: Keypaxx © Copyright 2010. Tutti i diritti riservati.

Annunci

110 risposte a “La forza di Flash

  1. Ho una sorlla più grande. Le è stato assegnato il ruolo di "grande"  e se lo è portato addosso tutta la vita.
    Io sono la sorella …piccola.
    Non sempre avere questo ruolo significa esserlo davvero… credo che le lacrime ed il non poter lasciarsi andare, il vivere per la propria età, pretendere anche di godere delle proprie debolezze sia necessario…
    Poi c’è l’amore verso se stessi e verso le cose che si amano… bisognerebbe che tutto fosse equilibrato ma.. le lacrime nel buio di mia sorella le ho ben presenti…

    Te lèho dedtto che mi piace leggere i tuoi racconti? :o)))

    Johakim

  2. Questa forza che le hai assegnato la rendono un personaggio complesso.
    Gli intrecci familiari sono materia che non oso toccare perchè assolutamente non alla mia portata.
    Sono, per la medicina antroposofica, una primogenita….povera me che con la vera primogenita ho un sentimento di emulazione…!
    Ciao.

  3. eh già, spalle larghe e forti…
    io in realtà son la più piccola in famiglia, ma più indipendente su certi aspetti!

    però anche fragile, e se incontri una persona che sà riconoscere questa fagilità allora si che è un gran casino!

    un dolcissimo sorriso
    Annalisa

  4. Paxxino, ancora una volta mi cogli impreparata ad affrontare i tuoi argomenti…..il post è bellissimo, delicato, sommesso….non  so perchè ma lascia presagire qualcosa che non ci aspettiamo ma che è nell’aria, un finale assolutamente non ipotizzato, che ci lascerà tutti a bocca aperta.
    Per il resto posso solo dirti che come sempre sei padrone assoluto delle parole, che sai dosare perfettamente per creare la giusta suspence…..Sì, perchè, dicci la verità, ci nascondi qualcosa, vero?
    Per il resto, Paxxino, sono figlia unica e quelle situazioni, emozioni tipiche dell’avere fratelli e sorelle non le ho mai conosciute in prima persona.
    L’unico fratello che ho avuto è morto dopo mezz’ora dalla nascita, forse aveva capito che razza di sorella gli era capitata ed ha preferito lasciar perdere. Era nato l’11 gennaio…..=______________=

  5. Splendido come sempre il tuo post di Nica!
    Il destino delle sorelle maggiori a volte è proprio questo:
    Dover dare la spalla agli altri fratelli e non solo.
    E poi doversi tenere nascoste le proprie debolezze.
    Bellissimo scritto!

  6. quindi flash é Nica, mi piace la storia che stai raccontando, sa di freschezza; anche il post di oggi é molto interessante, una descrizione scorrevole e piena di spunti sul mondo dei giovani…ho finito di leggere il tuo libro, molto interessante da Steve a Vanessa, a May…naturalmente senza trascurare per un attimo Gatto.

    taoista

  7. Una storia che riflette tantissimo la mia, in quanto essendo primogenita so cosa vuol dire "Volare"…  avevo una grande responsabilità su tutto, responsabilità, che ha fortificato la mia vita… " Io sono Nica, io sono la più forte"…
    Un abbraccio*

  8. #2
    Johakim

    Hai espresso uno spaccato molto realistico del ruolo tra sorella maggiore e sorella minore. Naturalmente non è una regola ferrea, ci sono situazioni in cui l’età non ha alcun peso e dove la più giovane assume il ruolo della più responsabile.
    Un sorriso a te per una serena giornata.
    ^____________^

  9. #3
    xdanisx

    È vero. Ma credo che la complessità sia una indole piuttosto comune delle persone. Di ogni persona. Poichè le sfumature, i veri anelli che compongono un carattere, sono infinite e in continua evoluzione con la stessa età.
    Un sorriso a te per una solare giornata.
    ^_____________^

  10. Per quanto riguarda la funzione di riproduzione della cultura della società da parte della famiglia, si parla di famiglia dell’orientamento per riferirsi al ruolo che essa ha verso i figli, per i quali la famiglia determina la collocazione sociale, e influisce fortemente sulla loro formazione culturale e nella loro socializzazione.
    (Fonte: Wikipedia)

  11. #5
    scatto75

    Infatti, come ho scritto sopra, non esistono delle vere e proprie regole ferree.
    Ma è esattamente questo il bello della natura umana; riuscire a sfuggire alle etichettature.
    Un sorriso per la tua giornata.
    ^______^

  12. #6
    SuzieQ

    Su una cosa hai assolutamente ragione; il finale è in arrivo. Questo che hai appena letto è infatti il penultimo scatto di Flash. Avevo previsto otto post ed ho mantenuto l’impegno con me stesso. In fondo si tratta della novità, per il blog, di questo inizio 2010.
    Per quanto riguarda il nascondere… si; ti nascondo il vasetto della nutella, ne sono infatti troppo goloso e se mi capita sottomano…
    8-9
    Lieto che ti sia piaciuto anche questo scritto e che abbia saputo stimolare sensazioni di non facile descrizione. Mi spiace per la tua condizione di figlia unica… certamente, quel fratellino nato quel giorno, avrebbe costruito con te un rapporto molto interessante.
    Un sorriso per una solare e serena giornata.
    ^__________________^

  13. #7
    lavigneavril

    Grazie per gli apprezzamenti e per condividere la mia descrizione del rapporto tra sorelle. Un rapporto comunque ricco di elementi esterni.
    Un sorriso a te per una solare giornata.
    ^_________^

  14. #8
    taoista

    È una serie che vuole essere fresca e giovanile, pur non narrando le vicissitudini di una ragazzina ma di una giovane donna.
    Una donna riflessiva e dinamica dal carattere complesso e ricco.
    Lieto che tu sia riuscito a terminare il mio libro e che ti abbia stimolato sensazioni positive, ti ringrazio.
    Un caro saluto a te.
    🙂

  15. #10
    PiccolaLuise

    Mi fa piacere questo tuo riuscire a immedesimarti con il mio personaggio, che vive situazioni profondamente realistiche e riscontrabili nel quotidiano di ognuno di noi.
    Un sorriso a te per una solare giornata.
    ^_______^

  16.  Penso che le persone di famiglia possano sopravvalutare o sottovalutare, nel caso di Nica non riescono a vedere gli antri oscuri dei momenti di tristezza, di insicurezza… ma Nica sotto l’aspetto spregiudicato è una donna….
    🙂
    Buona serata
    cri

  17. Eh eh eh eh eh alienuccio mio bello (si fa per dire….)Meno male che almeno in una cosa ci azzecco, è un bel risultato con uno come te. Quanto al resto poi, ti pare che sarei così vigliacca dal venirti a dire: "finisce cosà e così, piripà piripì". Naaaaaaaaaaaaaaaaaa…..ti puoi tenere la tua Nutella, da quando ho saputo con che cosa la fanno,  te la lascio tutta e qui parlo della Nutella da spalmare……..
    Aspetta un pò , in frigo ci devono essere due Danette Danone al cioccolato nero…….se mi sbrigo, prima che ci arrivino i miei figli, me li pappo io…..
    Ciao Paxxino, metto il turbo……      

  18. E’ tante volte così duro il ruolo di "persona forte", non hai mai la comprensione di nessuno. Devi riuscire a recitarlo per sempre, tenere fermo quel punto, altrimenti non verrai perdonato… Sandra Bullock è perfetta come Nica 🙂

  19. molto sentito anche questo nuovo scatto di flash. il tuo personaggio ha la capacita di essere familiare a chi lo legge.
    e non e poi cosi facile per un protagonista di un racconto…….

    ci appoggiamo alle persone che vediamo piu forti senza mai domandarci quanto sia vero e quanto sia sopravvalutato……..povere sorelle maggiori!!!!!

  20. Molto bello questo post. Io credo che sia necessario riuscire ad essere come si è e non come gli altri ci vedono.
    Se pensano che io sia forte tutti faranno affidamento su di me, lo daranno per scontato sempre anche quando prevarrà la mia fragilità.
    Credo che ogni tanto per il nostro bene sia utile dire: "in questo periodo le mie spalle non sono abbastanza forti, ora sono io che ho bisogno di te".
    Un ragionamento così, di vita.
    Bellissimo post come sempre, compagno di compleanno.

  21. Un post scritto molto bene, come al solito ci offri.
    Sarebbe bello che gli altri ci vedessero con le nostre debolezze e non solo con le nostre forze, proprio vero…. Purtroppo però non è così e siamo costretti spesso a dimostrarci più forti di quelle che siamo.
    Ciao Annabella.

  22. A volte dalla nascita qualcuno ti inculca che hai delle responsabilita’ verso determinate persone, quasi un dovere di risolvere e sollevare le situazioni…tutto questo e’ ingiusto perche’ tutti abbiamo le nostre difficolta’ e bisogno di essere sorretti e consolati, nessuno e’ di ferro malgrado l’apparenza…
    Un abbraccio e una sorriso per te caro Key

    Cris

  23. Friedrich Engels aveva sostenuto che il matrimonio rappresenta “la prima forma di lotta di classe che appare nella storia in cui il benessere e lo sviluppo di un gruppo sono acquisiti attraverso la miseria e l’oppressione dell’altro”.
    (Fonte: Wikipedia)

  24. #23
    tunkulkik

    Una donna ha molti aspetti che ne compongono il carattere, operazione che ho cercato di fare anche per Nica nel tentativo di renderla un personaggio quanto più tridimensionale possibile.
    Un sorriso per una serena giornata a te.
    ^__________^

  25. #24
    SuzieQ

    Beh, credo che indovinare come finisca "Flash", in fondo, sia meno semplice di quanto si possa credere. Trattandosi di serie a episodi singoli e non continuativi come è, per esempio, "Esdy".
    Non voglio assolutamente sapere con che cosa fanno la Nutella!
    o______o
    Preferisco restare nella mia ignoranza e continuare a papparmela
    (ma tu sai con che cosa fanno i Danone?… ahi, ahi…).
    Un sorriso a te per una solare nuova giornata.
    ^___________^

  26. #28
    Grizabella1

    La difficoltà consiste proprio nel riuscire ad evitare le etichettature, il ruolo che ci viene cucito addosso in base a quello che mostriamo esternamente.
    Sandra Bullock era la sola, dal mio punto di vista visivo, in grado di vestire i panni di Nica. Lieto che sia stata apprezzata la scelta.
    Un sorriso per una solare giornata a te.
    ^_________^

  27. #29
    catwomandark

    Si, la caratteristica di Flash è esattamente quella che cogli, perlomeno è quanto ho cercato di far percepire; la capacità di rappresentare il nostro quotidiano.
    Un sorriso a te per una solare giornata.
    ^________^

  28. #30
    Stefy71

    Occorre il giusto equilibrio, la capacità di sapersi mostrare come una persona in grado di dare affidamento ma anche una persona con i suoi momenti negativi. Perchè la vita richiede forza ma anche grande sensibilità e umanità.
    Un sorriso per una serena giornata a te, compagna di compleanno.
    ^___________^

  29. #31
    annabellaparma

    Questa mancanza di verità di fondo è quella che ci danneggia. Ci porta ad indossare delle maschere con cui mostriamo un lato soltanto del nostro essere, quando invece l’essenza della persona è ricca di sfumature e differenze.
    Un sorriso per una solare giornata.
    ^___________^

  30. #32
    ilblogdicris

    Infatti è così, occorre sapersi mostrare a tutto tondo e, laddove necessario, specificare che ci sono dei limtiti per tutti. Dei momenti in cui non possiamo essere quello che ci si attende.
    Un sorriso per una solare giornata a te.
    ^_______^

  31. ciao. E’ un peso grande essere forti, volitive, perchè poi nessuno, capisce i tuoi problemi,  ti dicono " tanto tu sei brava, sei forte"  ok  ma si è anche esseri umani, fragili, non siamo mica robot.    Però poi come dici nel racconto, hanno bisogno di noi e non possiamo deluderli.       Mi piace un sacco Nica.  poi tu la sai raccontare veramente con maestria e delicatezza.  ciao buona serata

  32. Ancora nel mondo dei sogni, eh?
    A proposito di te e Agape, ora che ci penso bene mi ricordate parecchio Jack Lemmon e Walther Matthau, la strana coppia……

    Senti se mi dai una cucchiaiata di  Nutella, ti dò un pò del mio Danone….

    stai fermo così, continua a dormire che vado a prendere un secchio di acqua gelata….che ci faccio? Non preoccuparti e continua  a dormire……
    =__________=

  33. Spesso la vita ti porta ad assumere il ruolo della persona forte ed indistruttibile .. che non si lascia abbattere e sempre pronta ad accorrere in aiuto di chi ha bisogno di una mano amica che la/lo conduca sulla spesso impervia strada della vita
    e quando le persone che ti circondano sono abituate a contare su di te difficilmente ci si lascia andare e anche quando avresti voglia tu di poggiarti o piangere resisti o lo fai in silenzio dentro di te, per non destabilizzare l’ago della bilancia

    Se ti rendi sempre disponibile senza nulla chiedere o dimostrare poi questo le persone ti chiedono, e forse dovremmo solo  imparare a dimostrarci anche deboli.

    davvero un bel passo
    un caro saluto

  34. Un passo che ci fa capire di come la vita ci metta alla prova nel rivestire ruoli in cui gli altri ci pongono. Ci dobbiamo sobbarcare la debolezza altrui, spesso delle persone a cui vogliamo bene, addossandocela sulle nostre spalle. Perchè l’immagine che hanno di noi è diversa e tante volte incompleta.

    Un capitolo di Flash davvero intenso e veritiero che ho letto con estrema attenzione ritrovandomi nelle sue situazioni e in quello che affronta.
    Un abbraccio.

  35. #49
    affabile

    È anche il bello della umanità; riuscire a barcamenarsi tra i contrasti del chiaro e scuro. Nessuno è realmente debole come nessuno è realmente forte, la verità è sempre nel mezzo, in questi casi.
    Un sorriso per una serena giornata a te.
    ^_______^

  36. #50
    penny46

    A volte siamo costretti veramente a condurre una parte, senza la volontà di assumerne il ruolo fino in fondo. Perchè è un ruolo che non ci appartiene, che sentiamo estraneo. Eppure la necessità, qualche volta, lo impone. Così accettiamo di buon grado, per evitare danni, ipoteticamente, maggiori.
    Grazie per l’apprezzamento della mia serie.
    Un sorriso per una serena giornata a te.
    ^___________^

  37. #51
    SuzieQ

    E che ne hai fatto di quel secchio?
    o_____O
    Con la neve che sta cadendo oggi, e ghiacciando per il freddo, come minimo, mi diventeresti una pupazza. Suvvia, sempre meglio acqua tiepida, se non calda!
    Lasciamo le ghiacciate ai popoli nordici, capaci di buttarsi in mare con temperature sotto lo zero!
    ;-P

  38. #56
    SuzieQ

    Naaaa… sono convinto che la Mondaini gli sia molto simpatica. Magari è di qualche anno più giovane di lui, ma ha un’ottima permanente.
    Un sorriso per una serena giornata a te.
    ^____________^

  39. #57
    albafucens

    Non è semplice mostrare lati del carattere che gli altri non conoscono. Spesso ci si sente in dovere di soddisfare le aspettative e di confermare l’immagine di noi vista da occhi altrui. Anche se si tratta di un’immagine incompleta, spesso erronea. Magari desideriamo altrimenti, ma le circostanze ci impongono di agire secondo coscienza. E la coscienza è influenzata da chi ci circonda.
    Un sorriso per una solare giornata a te.
    ^___________^

  40. #58
    Cassandralady

    Infatti, come ho sottolineato, è l’immagine incompleta di noi, vista dalle persone che amiamo, a fare la differenza. Purtroppo, per timore di deludere le aspettative, rimaniamo confinati in atteggiamenti monotematici.
    Un sorriso per una serena giornata a te.
    ^_________^

  41. #73
    SuzieQ

    Per fortuna ora pare aver smesso e un sole timido si affaccia in questo nuovo giorno. La pala spero di metterla in soffitta fino al prossimo anno!
    Un sorriso per una solare giornata a te.
    ^_____________^

  42. Io sono la più grande dei tre,la più complicata dei tre,sempre zitta e un pò musona,ma in straordinaria silenziosa sintonia con Milo…lui il più piccolo di noi con lui potevo davvero essere me stessa con lui potevo anche piangere ero e resterò per sempre la sua Monì…

    ecco su questo tuo brano bellissimo e toccante per me ti regalo un pò del mio cuore!

    un bacione
    monicamarghetti

  43. Paxxino, vuoi mettere la pala in soffitta! Porta male! Riportala giù e tienila d’occhio, l’inverno non è finito, il proverbio dice "febbraio corto e maledetto". Poi alla fine c’è il mio compleanno e quel giorno nevica sempre, quindi……..
    Mi raccomando, per il mio compleanno mi aspetto da te festeggiamenti da far impallidire quelli per l’apertura dei giochi olimpici di Tokyo.
    Buon fine settimana. Bacios

  44. "Però ci sono momenti in cui mi chiedo cosa direbbero tutti se mi vedessero piangere?."

    E’ buffo sai ,un tempo me lo chiedevo anch’io…
    E quel tempo non è più lontano di qualche giorno.

    Figlia Primogenita con due fratelli al seguito
    ho sempre preso in carico un pò per mio carattere
    e un po’ perché mia madre ammalata di tumore
    il benessere di tutta la mia famiglia.

    Non è stato facile quando avevi tanti sogni
    negli occhi e li vedevi affievolirsi perché
    dovevi dedicarti a chi aveva bisogno della tua presenza
    delle tue cure del tuo sorriso luminoso 
    privo d’ombre… perchè se no avrebbero tolto
    la forza e la speranza a chi rischiava di morire…

    Così seppur forse desideravi altro
    facevi ciò che dovevi senza nemmeno lamentarti
    perché  l’amore per loro per lei
    era ed è più importante
    di qualsiasi tuo desiderio.

    Poi la vita ti si accanisce ancora contro
    e tu non sai nemmeno bene perché.

    Incontri l’amore
    e quello che doveva essere amore
    diverso da quello della famiglia
    diventa il tuo peggior incubo
    e dopo la tua peggior dissaventura
    la  reazione è stata quella di reagire
    diventare ancora più forte e non permettere più a nessuno
    di farti del male ,nemmeno per scherzo.

    Così si diventa quasi invincibili o almeno ci si prova
    e fintanto che ci credi e credi in te lo sei anche
    ma capita comunque di aver necessità di lasciarsi andare
    al pianto all’abbandono e far uscire tutto il dolore
    che ti piove sulle spalle.
    E con chi se non con coloro che tanto ami?

    Così quella corazza invincibile che fino ad allora avevi 
    indossato in difesa di tutti non solo tua
    quasi diviene peso al punto che scegli
    anche di essere umana 
    …soprattutto umana…
    e levarla almeno per il tempo del passaggio di una nuvola.

    Allora apri il tuo cuore quel cuore ormai stretto nella morsa
    del dolore e lì ti accorgi che dalla paura
    era diventato così piccolo da quasi non sentirlo più…
    E vedi…
     improvvisamente …
    la luce in quel piccolo piccolo "organo"… 
    illuminare a giorno ogni tuo gesto e passo.

    E tutto si fa di nuovo musica colore suono
    sciolto in stille di sangue che colano dagli occhi… 
    e quegli occhi sono gli stessi che vedono oltre
    oltre la paura oltre il silenzio oltre te

    …ed ecco di nuovo i sogni
    la forza e l’armonia che proteggi
    e custodisci in quel grandioso tuo battere del cuore
    dove chiunque può trovar rifugio
    senza paura di esser lasciato solo…
    perchè a discapito delle tue paure
    tu avrai sempre un sorriso
    una mano da offrire a chi ti vuole bene…

    Solo l’amore può fare questo miracolo
    Solo l’amore ci fa essere veramente grandi
    dando modo all’occhio di osservare
    al cuore di accettare per crescere e migliorare
    senza per questo condannare…

    Un passo di grande valore artistico.
    Profondo realistico intimistico…
    Come sempre giunto come un dardo
    nelle mie emozioni più profonde.

    Ciao Alberto…

    Qui Nevica…
    Buffo come l’ordinario per tanti
    sia per me straordinario…:D

     

  45. Buon fine settimana
    e grazie per le tue parole…là…
    Credo molto in ciò che faccio
    e nei progetti che sto realizzando
    Amo fare
    più che parlare e parlare
    come tanta gente e politici
    tanto per dir qualcosa…;)* 
    senza mai concludere niente…

    Soprattutto amo parlare quando conosco e vivo
    la realtà di cui parlo…
    se no meglio tacere…

    Posterò le foto della neve da me
    in una mi sei venuto in mente tu
    ed ho sorriso:D 

  46. Essere primi…primi di un tot di fratelli (metti 8 come nel mio caso) ed avere la responsabilità morale di essere guida. Dare sempre l’impressione di poter affrontare qualsiasi problema …può schiantare…Flash sorride e trascina dietro se un universo facendone sorgere altri…
    ma lei è un’eroina…
    nella vita reale è molto molto impegnativo quando, come dice Carla, si è abbracciati da dolori e lutti…
    Bravissimo dai un lato molto più umano alla nostra protagonista (nostra perchè è così che è diventata…)

  47. #81
    monicamarghetti

    È un brano che devi aver sentito molto per lasciarmi un pezzetto del tuo libro.
    E sono convinto sia una nota positiva.
    La famiglia è qualcosa di importante che cerchiamo di tenerci stretta ad ogni età e dentro ogni ricordo.
    Bacioabbraccio monicoso per te.
    *___________*

  48. #84
    SuzieQ

    Aspetta che incrocio le dita e anche qualcos’altro; ma ti sembrano notizie e iettature da dare a un povero alieno che ha spalato quintali e quintali di neve nelle ultime settimane?
    o__________o
    Ma sei nata alla fine di un anno bistestile per caso? il 29 febbraio? così compi un anno ogni quattro… ecco svelato il mistero delle tue primavere!
    Non preoccuparti, scrivo a Gerry Scotti, nel suo programma cita sempre i compleanni dei centenari.
    ;-P
    Un sorriso per un solare fine settimana a te.
    ^_______________^

  49. #85
    yeiazel

    Quello che ci permette di superare gli ostacoli di un ruolo non desiderato, ma ricucito addosso, è la forza dell’amore. Esattamente come descrivi nelle tue esperienze di vita. La forza che è servita a te per superare situazioni gravose e per cercare di abbracciare le speranze dei nuovi sogni.
    Lieto tu abbia particolarmente apprezzato questo penultimo scatto di Flash.
    L’obiettivo della serie è quello di esplorare la sfera realistica e intimista che abbiamo dentro. Nel mio caso un esperimento delicato, perchè si tratta di esplorare un’anima femminile ricca di sfumature.
    Un sorriso per una serena notte a te.
    ^____________^

  50. #88
    confessiogoliae

    Credo non sia impossibile evitare di… schiantare. Senza per questo essere eroi, nel senso classico del termine, ma in un senso più umano. Del resto, da quel che scrivi, ne sei testimonianza tu stesso; superare con successo, seppure sofferto, gli ostacoli di una vita sulle cui spalle si deve portare il peso anche di altre persone, ci rende degli… eroi comuni.
    Indubbiamente un personaggio scritto diventa di pubblico dominio, sta nella bontà di chi legge permetterne la maturazione e il senso tridimensionale della vita.
    Un caro saluto a te.
    🙂

  51. Cia Pax….. come stai? Ho letto il tuo post e apprezzo la positività che trasmetti.
    Non ci si deve mai abbandonare allo sconforto, e bisogna sempre lottare.
    Parole sante, in questo periodo traggo spunto da quello che dici per continuare a restare a galla….
    E no caro Alberto, non è un periodo facile, ma credimi la vostra amicizia mi da la forza per andare avanti….
    ciao Key………….resta quel che sei…
    agape

  52. #99
    monicamarghetti

    Sei molto generosa e ti ringrazio, Monichella. La serie di "Flash" è ormai giunta, con questo appena letto, al suo penultimo scatto. È stato un esperimento molto particolare per me, che mi ha permesso di esplorare la indole intimista di un personaggio, dal punto di vista femminile.
    Bacioabbraccio monicoso per la notte.
    *_________*

  53. #100
    AgapeMark

    AmicoAgape, mi spiace per il tuo periodo non particolarmente brillante. E ti auguro di superarlo presto con la vicinanza, per quanto possibile, degli amici di rete (e non solo). Sono felice che questo scatto di "Flash" ti trasmetta positività e ti offra lo spunto per affrontare la quotidianità con un’ottica più ottimistica.
    Ti ringrazio per le parole che mi dedichi, cercherò di mantenere il mio profilo.
    Un caro saluto a te.
    🙂

  54. eccezionale sei!! non hai tralasciato nulla… la famiglia, la sorella, l’importanza dei rapporti che ci aiutano a crescere e attraverso cui si struttura l’identità della persona.
    Complimenti scrittore ;))

  55. #103
    giuli1

    Ti ringrazio per la generosità. Il processo di immedesimazione nei personaggi non è mai facile, riuscirci è una nota di merito anche per chi legge.
    Un sorriso per una serena giornata.
    ^___________^

  56. #105
    ceinwyn

    Ognuno di noi ha pieno diritto di coltivare la propria forza e le proprie debolezze, nonostante ciò possa compromettere l’immagine che altri hanno della nostra persona.
    Un sorriso per la giornata.
    ^______^

  57.  Hai descritto un po’ la mia situazione. Sono un riferimento, per la mamma e per la sorella minore. Lo sono anche in negozio, dove due commesse si confidano e vedono in me la persona dal forte potere decisionale e dal carattere tutto d’un pezzo. Invece se sapessero che piango e mi sento tanto stanca, che sono debole esattamente come tutti. Ma è difficile far crollare un immaginario che dà sicurezza.Il ruolo che ognuno di noi sceglie e decide di avere, molto spesso, almeno.

  58. #107
    alessandra62

    Un situazione più comune di quanto in realtà possa sembrare. Proprio perchè, come osservi tu, è difficile far percepire alle persone che ci circondano l’esatta natura di chi sta loro davanti; quella di un loro simile, con la stessa forza e le stesse debolezze.
    Un sorriso per una serena giornata a te.
    ^___________^

  59. Io penso che la forza vera appartiene solo alla verità!
    La Verità è la medicina più potente che noi abbiamo a disposizione.
    La verità di un pianto non ha rivali più coraggiosi!
    E allora piangiamo raccontiamoci di tremori paure etc.
    perchè non serve a nulla sognare!
    se non viviamo di verità.

    Keypax28@libero.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...