Cammarata3 • parte 3di7 – La volpe e l’uva

https://keypaxx.files.wordpress.com/2011/12/media7a3e1966ca2bd8a6cefcee6ad84ce16bmedium.jpg

Mentre si avvicinava al cancello nero, Vito Cammarata aveva cercato di giocare con l’immaginazione. Si era immaginato Crodomira Zavaglia (la contessa Crodomira Zavaglia) ricoperta da un lungo scialle, ricurva su un bastone dal pomo di ottone, mentre i capelli argentati le danzavano disordinati sopra le spalle e le rughe del volto formavano dei sentieri dalla dubbia destinazione. Nulla di più sbagliato: Crodomira Zavaglia non si rivelò una anziana e decadente nobile, ma una giovane donna la cui bellezza si divertiva a togliere il fiato ai fortunati che la incrociavano.
«Cosa vuole?» chiese dopo che l’uomo del sud si presentò al cancello nero di una abitazione celata da una folta e verde edera.
«Come le ho spiegato, vengo da Trieste. Mi hanno detto di rivolgermi a lei per farmi indicare come arrivare alla villa nobiliare della famiglia De Mancipaglia di Cipro.»
«Le hanno detto bene. Posso indicarle come arrivare alla villa. Se mi fornisce una spiegazione soddisfacente per la sua visita» concluse la contessa, mentre una ciocca color ebano nascondeva metà del suo viso incantevole e l’occhio sinistro brillava di un intenso verde marino.
«Mettiamola così. Le ho detto il mio nome, non la mia qualifica: sono commissario a Trieste. Al momento non sono qui in via ufficiale, ma ufficiosa. Ho motivo di credere che una camminata fino alla villa possa, forse, evitarmi di tornare qui in maniera, stavolta, del tutto ufficiale. Ora può indicarmi la strada?»
«Interessante. Si, credo di poterle indicare la strada. Anzi, posso anche accompagnarla. Prego, entri pure commissario.» La contessa lo invitò disegnando un mezzo arco con la mano e il braccio destro, mentre schiudeva il pesante cancello in ferro. Per un istante, a Vito Cammarata sembrò di attraversare la soglia di un altro mondo; un ricco paesaggio traboccante di olmi e rampicanti si distese davanti ai suoi occhi. Gli odori inequivocabili della foresta salivano alle sue narici e, insieme ad essi, il profumo lieve e gradevole che circondava la contessa.
Crodomira Zavaglia gli indicò una scala seminascosta che si infilava in un fitto fogliame, per inerpicarsi con decisione verso l’alto. Vestita di un comodo paio di jeans e da una camicetta annodata in vita, la giovane contessa prese a salire i primi gradini, dopo aver regalato un ultimo enigmatico sguardo al commissario. In quella situazione, così ormai vicino a raggiungere la vigna, non potè fare a meno di pensare alla favola di Esopo. Il grappolo d’uva esisteva e, probabilmente, il ruolo della volpe sarebbe stato allontanato una volta raggiunto il posto dove, per una questione di millimetri, Carletto “il lungo” Baccaroso non aveva perduto buona parte della sua capigliatura per una pettinata al piombo. Provò a non fissare troppo i fianchi della donna davanti, ma l’impresa si rivelò piuttosto ardua: le curve della giovane contessina erano molto più sinuose e morbide di quelle della scala in pietra.

https://keypaxx.files.wordpress.com/2011/12/media95231df3ab0c4552d8719a4d3c597658medium.jpg

Autore testi: Keypaxx © Copyright 2006-2010. Tutti i diritti riservati.

Annunci

92 risposte a “Cammarata3 • parte 3di7 – La volpe e l’uva

  1. Paxxino, ti lascio solo per un pò e tu subito ti abbandoni a pensieri licenziosi? Ragazzaccio impudente…..finalmente! Era ora! O tra gli alieni non si usa? Siete tutti così  casti e puri? Piuttosto dimmi,  visto che siamo in argomento, ci hai parlato delle braccia (tante), delle gambe (due?), degli occhi (quanti?),  Ora ti immagino mentre ballonzoli dietro una Crodomira aliena che sale le scale davanti a te e se è come la descrivi non ti dò  torto. Immagino le sue molteplici  braccia che oscillano con grazia mentre tu dietro vorresti smanazzare dappertutto, con tante braccia chissà che pomiciate. Me l'immagino lei che dice "caro, sembri una piovra" E te credo!
    Ora mi chiedo, va bene pomiciare e poi? "Là" siete come noi terrestri o siete preedisposti in un altro modo? Non è che per caso le femmine hanno una specie di USB e voi una chiavetta da inserire?
    Attendo delucidazioni, grazie.

  2. #2
    Johakim

    Questo è un commissario un po' particolare con vari gradi di… sensibilità.
    Sarà condotto attraverso un'avventura che non lesinerà colpi di scena e che soddisferà, spero, la tua femminile curiosità.
    Un sorriso per un sereno fine settimana.
    ^________^

  3. #3
    Stefy71

    La seduzione è un'arma tipicamente femminile. Era inevitabile che Cammarata, comunque sempre attorniato da donne interessanti nelle sue avventure, finisse per ritrovarcisi nuovamente e più intensamente avvolto, compagna di compleanno.
    Un sorriso per un sereno fine settimana.
    ^________^

  4. #4
    barchedicarta

    Sulle presunte somiglianze mi sono già espresso nei commenti della puntata precedente. É comunque un onore per il mio personaggio essere, in qualche modo, accostato all'opera del grande Camilleri.
    Un sorriso per un sereno fine settimana a te.
    ^_____^

  5. Il titolo Conte deriva dal latino comes, comitis – pl. comites, letteralmente «compagno». Nell’antica Roma era un nome ufficiale usato dagli accompagnatori di alcuni magistrati.
    (Wikipedia)

  6. #5
    Vagabonda2

    Per quanto riguarda le immagini sto compiendo una piccola opera di ricerca, non facile, nella rete. Ci sono dipinti che si prestano alla mia idea e spero di riuscire a recuperarli in buona parte.
    Un sorriso per un sereno fine settimana.
    ^______^

  7. #6
    MGD

    Si vede che ha delle curve che sanno confondere, la contessa.
    Ma ne scopriremo di più continuando la lettura e vedrai che saprà regalare altre piccole sorpresine.
    Un sorriso per un sereno fine settimana.
    ^_______^

  8. #7
    SuzieQ

    Beh se dobbiamo andare a dare un occhiata a K-Pax, posso ricordarti che l'accoppiamento è una di quelle cose più disgustose e dolorose che gli alieni riescano a fare
    Ma di che cosa si tratti non saprei dirti. Devi infatti rammentare che io sono un alieno infante, per le scale di età cosmiche ho meno di ottocento anni (che è la maggiore età), sono un po' bischero ma certe cose sono per noi infanti… vietatissime! se non ci stai attento rischi la vista e ti cadono pure le membra!

  9. Dal III secolo in poi il titolo Conte fu sempre più spesso usato per i funzionari imperiali. Nel IV secolo c’erano, ad esempio, un «conte della costa sassone» (comes litoris saxonici) che era il comandante militare addetto alla difesa contro i pirati sassoni.
    (Wikipedia)

  10. Sai che immaginavo (come Vito)  la contessa come un'anziana signora con tante di rughe?
    Bella la descrizione del parco.
    La sensualità della donna è la rosa nel vigneto.

    Un abbraccio, Key
    Ora aspetto le altre puntate

  11. Sai, è bellissimo leggerti. Mi dà un senso di pacatezza. Sei rassicurante, ecco, oltre che bravissimo. Credo bene che le forme della contessina fossero più sinuose delle scale. e lei certamente ne era consapevole, per questo camminava davanti.
    Ti auguro un magnifico fine settimana, tanta serenità

    Rossella

  12. A me non la racconti giusta, alieno dalle cento braccia….ne hai così tante che se anche te ne cade qualcuna….e poi ho sentito dire che un politico di fama internazionale vuole proporre una nuova legge per abbassare la soglia dell'età ammessa per avvicinarsi al sesso. Secondo qusto politico pare che prima si inizia, più tardi si smette, anzi non si smetterebbe mai, basta guardare lui che ancora cerca di darsi da fare, anche se poi il giorno dopo è fatto come un coppertone……informati caro, informati…..
    Buon fine settimana

  13. #17
    mapita

    Sono felice che questo nuovo racconto a puntate sia di tuo gradimento e ti attendo con fiducia per la lettura delle prossime puntate.
    Un sorriso a te per un sereno fine settimana.
    ^_________^

  14. #18
    lavigneavril

    Spero che la lettura delle prossime puntate sappia entusiasmarti quanto quelle che hai sinora letto. Grazie per i complimenti e resta sintonizzata.
    Un sorriso per un sereno fine settimana.
    ^_________^

  15. #19
    mimosa49

    E invece la contessa ha saputo stupire con una freschezza che una donna anziana, per quanto arzilla, non può manifestare. Grazie per la tua definizione molto romantica della contessa.
    Un sorriso a te per un sereno fine settimana.
    ^_________^

  16. La parola nasce legata all’imperatore Carlo Magno: in mancanza di denaro, dava loro il compito di occuparsi dell’amministrazione di un distretto territoriale chiamato comitatus (contea) in cambio della fedeltà.
    (Wikipedia)

  17. #20
    rossella1953

    Si, penso tu abbia ragione; consapevole dell'effetto che poteva scatenare su Vito ha visto bene di mettersi a camminare davanti a lui. Ti ringrazio per i complimenti che rivolgi a me e alla mia scrittura e spero possa donarti le stesse sensazioni anche con le prossime puntate.
    Un sorriso per un sereno fine settimana.
    ^________^

  18. #21
    SuzieQ

    Ma io sono ingenuo come un piccolo putto, cosa vuoi che vada a pensare di politica o politicanti. La sola cosa che penso intensamente è a come riempire il mio stomaco sempre vorace di piatti gustosi e prelibati

  19. #36
    Francescafutura

    Potrei anche postare tutto il racconto. Quattro puntate in un colpo solo. Poi però chiuderei il blog fino a gennaio inoltrato. È una soluzione migliore di questa? Forse si. Ma ci sarebbe poi il rischio che non riapro più; sai quando si perde l'abitudine è dura tornare a offrire qualcosa.
    Un sorriso per una serena giornata a te.
    ^________^

  20. #38
    Joh

    La neve è meglio lasciarla in montagna almeno per un po'. Sorbole ne ho già spalata per due nevicate abbondanti e adesso mi "godo" un po' di pioggia a scioglierla.
    Un sorriso per una serena giornata a te.
    ^_________^

  21. Sicura di farti cosa gradita, o piccolo putto, ti rifilo questa performance di Shakira. La canzone non è granchè, il solito trash, ma guardando lei che si esibisce si riesce a sopportare anche la canzoncina sciapa……
    =______________________-=

  22. e l'occhio di cammarata si perde tra le curve della contessa…….
    mi piace il risvolto un pochino piccante della storia, spero ci siano degli sviluppi in questo senso perchè i due personaggi secondo me starebbero bene insieme.
    le descrizioni come sempre sono benissimo scritte e la trama si legge con piacere!!!

  23. In Germania il titolo era combinato con il nome della giurisdizione o del luogo del quale il nobile era responsabile, per esempio “Landgraf” – langravio, “Burggraf” – castellano (burg = castello).
    (Wikipedia)

  24. #45 e 46
    SuzieQ

    Wow e doppio wow… che signor video (lasciam stare la canzone, va, che a Colorado ci han cucito sopra una parodia con la compagnia dell'anello). Mi chiedo, questa donna avrà mai problemi di cervicale e le ossa nel suo corpo sono dello stesso numero delle ossa di un corpo normale?

    Poffarbacco, tonnere, sardine, lucci, tinche e gamberetti vari!

  25. #49
    catwomandark

    L'occhio di Cammarata è partito per strade sinuose ben diverse del normale asfalto. Del resto, da quanto si è capito, la contessa Crodomira Zavaglia ha tutti i numeri per attirargli, gli occhi.
    Non posso svelare anticipazioni riguardo i due personaggi, ma la tua teoria è certamente plausibile e non impossibile. Per saperlo non resta che rimanere sintonizzati alla storia.
    Un sorriso per una serena giornata a te.
    ^_________^

  26. ciaooo, è sempre piacevole leggerti, questa poi è una storia  intrigante, penso piena di risvolti.  Certo sarà difficile per Cammarano restare, lucido, di fronte ad una donna così bella, vedremo,,,,,,,,,,,,  buona serata

  27. Ciao ,veramente affascinante e coinvolgente
    questo tuo modo di scrivere,
    un modo molto piacevole per iniziare bene il giorno, 
    aspetto  il proseguio del racconto. 
     
    Tanti complimenti
    e grazie per la visita
    Nadia

  28. #59
    confessiogoliae

    Credo sia ben mirata la tua definizione di "intonazione". In quanto reputo la scrittura, prima di tutto, una vasta composizione dove le note (parole) debbono essere in grado di comunicare con freschezza e disinvoltura sia attraverso una nota singola che attraverso l'intero spartito.
    Un caro saluto a te.
    🙂

  29. #60
    infranotturna

    Siamo insieme di nomi e di numeri. Ci definiscono e definiscono una identità. L'importante è trovare la propria preziosa e unica personalizzazione.
    Un sorriso per una serena giornata a te.
    ^_____^

  30. #62
    penny46

    Direi che hai trovato una curiosa personalizzazione del nome del protagonista.
    Decisamente non è facile rimanere lucidi davanti a una bella donna, vedremo come ne uscirà fuori il nostro commissario.
    Un sorriso a te per una serena giornata.
    ^_____^

  31. #64
    liettapet

    Si, con un po' di pazienza giungeremo alla conclusione del racconto. Tra non molto posterò la nuova puntata e ci saranno altri interessanti, credo, sviluppi.
    Un sorriso a te per la buona giornata.
    ^___^

  32. #66
    guadiana

    Grazie a te per le belle parole che dedichi alla mia scrittura e spero potrai trovare interessanti anche le prossime puntate che posterò di questo racconto.
    Un sorriso di benvenuta a te tra le pagine del mio blog.
    ^_______^

  33. #79
    Lindadicielo

    Mi piace giocare con i contrasti. In questo caso abbiamo un nome inusuale con la figura di una giovane e affascinante donna misteriosa. Ma chissà; tra i suoi misteri potrebbe benissimo esserci un periodo vissuto dietro le mura di un convento.
    ;-P

  34. #81
    acqua80

    Lieto che la storia continui ad essere di tuo gradimento. Ormai siamo a metà del guado, confido che anche la seconda metà del racconto possa entusiasmarti allo stesso modo che dichiari ora.
    🙂

  35. #82
    katia1408

    Il tempo è un po' l'eterno nemico di tutti noi e ne disponiamo in dosi limitate, ciascuno di noi. Non occorre che mi ringrazi del commento; il maggior ringraziamento, per quanto mi riguarda, consiste sempre nella lettura.
    L'augurio per una buona serata a te.

  36. Salve Alieno. Ma tu lo sapevi che Kevin Spacey se la cava anche a cantare? Sopporta la chiacchierata di introduzione e poi ascolta…..

    Tra l'altro Mind games mi piace quasi più che Imagine……

  37. #88
    SuzieQ

    Un po' troppo lungo e, soprattutto, disturbatino per la mia linea adsl che nove volte su dieci va a manovella e a ranocchia, ma alla fine lo ho seguito. Trattandosi di un artista a tutto tondo, da tempo concentrato sulla conduzione di un teatro londinese (e qui mi sembra in loco o in loco affine) che ne ha, di fatto, limitato le uscite cinematografiche, la sua vena canora non mi stupisce.
    Del resto si sa; noi alieni abbiam assi nella manica e nella felpa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...