Cora di rosso

https://keypaxx.files.wordpress.com/2011/12/media048809bed18851d533d39182a665e6c1.jpg

Tra poco gli aprirò. Ma prima devo fare alcune considerazioni personali che non possono aspettare. Perchè, diciamocela tutta, quando ti cacci in situazioni senza uscita lo fai con la consapevolezza di farlo. Il mio è un lavoro particolare, uno di quelli in cui devi sempre essere presentabile, non basta un jeans e una maglietta con delle ballerine ai piedi. Devi avere una mise di un certo livello, tenere in ordine per primi i capelli, ben sapendo che al termine della giornata potresti ritrovarteli davvero in disordine. Non devo indossare collane o altri preziosi, mi sono di impiccio. È molto meglio dare un certo tono alla pelle, magari con qualche lampada e un trattamento di bellezza. Il trucco è fondamentale, devo scegliere prodotti che abbiano una certa resistenza, non possono sciogliersi alle prime tracce di umidità. Nè per quanto riguarda gli occhi e neppure per quanto riguarda le labbra. Di base il mio colore è il rosso, perchè è il colore del fuoco, è il colore nel mio nome, quello dei toreri che sbandierano un drappo infuocato davanti alla carica del toro. E, in un certo senso, ho a che fare proprio con dei tori. Animali che caricano a testa bassa, incuranti di quello che potrebbero essere le conseguenze. Soprattutto per loro stessi. Non bisogna dimenticare che è anche il colore della cromoterapia; viene usato per stimolare la circolazione su alcune parti del corpo. Si, utilizzo il corpo per occuparmi di altri corpi. E lo faccio bene, a giudicare dai miei guadagni. Ma i soldi non sono mai stati un cruccio per i miei clienti, sono persone altolocate senza nessun problema di esborso economico. Compreso lui che sta aspettando nudo con le sole mutande sul terrazzo della mia camera d’albergo.
«Ehi Cora! aprimi adesso… il pericolo è passato. Ho visto mia moglie uscire dalla portineria. Cora… aprimi…».
Tra poco gli aprirò. Ma prima voglio lasciarlo un attimo ancora a rinfrescarsi le idee, mentre mostra alla città il suo lato migliore; un culetto molle e pallido, comune e uguale agli altri.

https://keypaxx.files.wordpress.com/2011/12/mediac26d38d875d3825e58d9f1d1d8bf2cf3.jpg

Autore testi: Keypaxx © Copyright 2006-2011. Tutti i diritti riservati.

Annunci

72 risposte a “Cora di rosso

  1. Bel post, Key, penso che lo seguirò con interesse. 
    Bello anche il riferimento alla mitologia greca…. adoro il corallo, e anche il rosso è uno dei miei colori preferiti.
    Ti auguro un sereno fine settimana di fine agosto!
    ^______^
    cri

  2. Le Gorgoni avevano la capacità di pietrificare con lo sguardo, e il sangue di Medusa, al contatto con la schiuma creata dalle onde, pietrificò alcune alghe che col sangue divennero rosse.
    (Wikipedia)

  3. #2
    violetta306

    Beh, un lavoro come un altro per una percentuale di chi lo svolge.
    Non credo che tutte lo facciano per una questione di libera scelta.
    Al di là delle questioni morali o civili.
    Il discorso sarebbe molto lungo, in effetti.
    E questa serie vuole essere una provocazione in tal senso.
    Un sorriso per una serena giornata.
    ^_____^

  4. #3
    tunkulkik

    Pensa, io con il rosso ho invece un rapporto conflittuale.
    In un certo senso, questa serie, rappresenta appunto una sorta di sfida, come la maggior parte di quel che scrivo, a me stesso.
    Ma certamente i risvolti psicologici del personaggio sono tutti da seguire.
    Un sorriso per un sereno fine settimana.
    ^____^

  5. Il Vasari, nella descrizione del quadro Perseo e Andromeda, scrisse nel 1570:
    « […] dov’è Perseo, che sciogliendo Andromeda, nuda allo scoglio marino, et havendo posato in terra la testa di Medusa, che uscendo sangue dal collo tagliato, et imbrattando l’acqua del mare, ne nascieva i coralli. »
    (Wikipedia)

  6. #5
    ventidiprimavera

    Grazie per il bentornato.
    Spero saprai dirmi qualcosa appena avrai l'opportunità di leggere questo primo episodio della mia nuova serie.
    Buone vacanze.
    Un sorriso per un sereno fine settimana.
    ^_____^

  7. Si pensa che la parola corallo derivi dal greco koraillon, cioè “scheletro duro”, per altri invece sempre in greco kura-halos, cioè “forma umana” ed altri ancora, infine, fanno derivare il termine dall’ebraico goral, nome usato per le pietre utilizzate per gli oracoli in Palestina, Asia Minore e Mediterraneo, tra le quali ruolo preponderante era svolto appunto dai coralli.
    (Wikipedia)

  8. Bentornato  Key,

    io avrò ancora un pò prima di essere a tempo pieno….ma farò in modo di non restare indietro con le letture,visto che hai già cominciato.

    dopo torno per leggere.intanto………

    ciaoooo Magda

  9. Ho i capelli rossi …. e credo mi vestirei di nero
    A volte non mi dispiacerebbe riuscire ad avere il "controllo" sull'uomo in questa maniera. Dà una certa… come dire… misura del potere ;o)

    Ben tornato!
    Joh

  10. Il corallo rosso è l’unica specie del genere Corallium che vive nel Mediterraneo, dalla Grecia e dalla Tunisia fino allo Stretto di Gibilterra, Corsica, Sardegna, Sicilia e Baleari incluse, ma è diffuso anche nell’Atlantico orientale in Portogallo, Canarie, Marocco e Isole di Capo Verde, di solito fino a 200 metri di profondità in luoghi poco illuminati con scarsa vegetazione.
    (Wikipedia)

  11. #15
    Joh

    È meno difficile di quanto si possa credere. La sensualità e la seduzione sono stati d'animo che nascono da dentro, prima ancora di essere esposti all'esterno.
    Un sorriso per una lieta serata a te.
    ^______^

  12. Sei una sorpresa continua! personaggi dalle caratteristiche molto diverse nascono dai tuoi racconti, a volte infantili ed ora smaliziati come Cora.
    Scusa sai, ma invece di pensare al corallo mi sono fatta una bella risata, quanti culi flacidi ci sono in giro!

  13. Il corallo rosso da tempi immemorabili viene pescato e commercializzato principalmente per la creazione di gioielli ed opere d’arte. Prevalentemente viene montato su oro e argento o forato per ottenere collane e bracciali.
    (Wikipedia)

  14. #22
    lavigneavril

    Grazie per l'apprezzamento della nuova serie. Si, Cora è come la definisci; piuttosto… piccante. Ma saranno diverse le frecce all'arco di questo personaggio; resta sintonizzata.
    🙂

  15. #23
    mimosa49

    Il carattere di Cora è raffigurato da questa scelta cromatica (sebbene rappresenti per me una sfida; considerata la mia personale avversione per il rosso), e di sicuro saprà stupirti con altre caratteristiche.
    Un sorriso per la serata.
    ^_____^

  16. Secondo la tradizione pagana i rametti appuntiti infilzavano il malocchio lanciato per invidia, mentre per i cristiani il suo colore rosso ricordava il sangue di Cristo, infatti veniva usato già nel medioevo per i reliquiari della Croce.
    (Wikipedia)

  17. #24
    alessandra62

    Direi che hai colto una delle caratteristiche più celate, forse, del racconto; Cora è un personaggio, a suo modo, piuttosto ironico e sarcastico, e questa mia affermazione troverà riscontro maggiore in alcuni dei prossimi episodi. Mi piace spaziare tra le connotazioni caratteriali dei vari personaggi, anche per esprimere qualcosa di nuovo e per non restare ancorato a facili retoriche.
    Un sorriso per una lieta serata a te.
    ^________^

  18. Un racconto avvincente  di colore rosso fuoco …Un corallo   intarziato di sarcasmo e ironia …Una donna dal colore rosso  e di animo grigio …Caro Key ..un racconto che scorre velocemente e ti istilla la voglia di conoscere il seguito ..un abbraccio a presto..

  19. Di te non mi stupisce più nulla, pertanto questa profusione di rosso mi incuriosisce moltissimo. Sono sicura che sguazzerai nel rosso  anche se lo detesti (non è vero, in fondo ne sei attratto, ma per te rappresenta un lato del tuo carattere che ti fa paura.  Temi che possa avere il sopravvento e possa  sfuggirti di mano. )
    Anzi, sai che faccio? Mi siedo tranquilla e aspetto gli eventi, voglio proprio vedere come saprai gestire questa Cora che dev'essere un tipetto assai  piccante. Sarà interessante vedere come saprai calarti nei suoi panni, in senso metaforico, ovviamente, non credo che il completino sexy ti possa andare bene…..
    Ti ho già detto che ho i capelli rossi, ma non sai che porto molto corallo, pare che zodiacalmente parlando mi porti fortuna. E poi mi piace il nome Cora, sa di femmina da saloon, da bordello, da bella di giorno….insomma siamo su di un terreno pericoloso ma te la caverai benissimo.  Basta che tu prenda un pò più di dimestichezza col rosso……

  20. toc toc!
    – Posso? Permesso…Signorina, lo sa che c'è un uomo a culo nudo sul pianerottolo?
    -Sì, è quello del folletto.

    scusa per l'intrusione,non ho resistito!
    bel post, lo giro a qualche amica che abbisogna di un buon consiglio…

  21. #33
    adeleadypoesia

    La personalità di Cora è vicina alla tua sintesi. É una donna moderna, con pregi e difetti. Una donna che desta ribrezzo in molti e piacere in altri. Ma che, in fondo, si occupa di un mestiere vecchio come il mondo.
    Un sorriso per la serata.
    ^_____^

  22. #34
    SuzieQ

    Non amo il rosso e mai lo amerò. Logica vuole che non posso amare Cora, pur trattandosi di una mia pargoletta. Ma siccome amo le sfide narrative, e ogni cosa sinora postata, per quanto possa in seguito essersi radicata, rappresentava appunto tale sfida (dal Clown, ad Al & Bo, da Esdy a Flash), sono curioso io stesso di come risulterà plasmata dopo il "trattamento". Il terreno è accidentato, appunto, scivoloso e a rischio frana. Per fortuna, considerando l'affaire splinder ridotto ormai a pochi intimi (e l'esiguo numero di commenti la dice lunga), se anche franerò il baccano sarà contenuto

  23. La pesca del corallo rosso viene attualmente fatta solo esclusivamente da corallari subacquei, con licenza specifica rinnovata ogni anno dalla Regione di pertinenza, generalmente operano in zone di alto fondale da ca 80 m a ca 130 metri di profondità.
    (Wikipedia)

  24. Il corallo di Alghero, città di lingua e tradizione catalana in Sardegna, è conosciuto come tra i più pregiati del Mediterraneo per la particolare fama di quantità, qualità, compattezza e soprattutto per il colore rosso rubino.
    (Wikipedia)

  25. #59
    xdanisx

    Si, una donna particolare. Come lo sono quelle che cerco di descrivere nei miei racconti. Diverse eppure simili, nella loro complessa umanità.
    Un sorriso per la serata a te.
    ^______^

  26. #65
    ventidiprimavera

    Nemmeno io amo il rosso, nemmeno sugli accessori. Ma è un colore importante, basilare, vivace che contribuisce a rendere la vita più piena.
    É il colore dell'amore e della passione, a quanto si dice.
    Un sorriso a te per la serata.
    ^______^

  27. #69
    ventidiprimavera

    Gli abiti portati con classe sono sempre molto chic, a prescindere dal colore.
    Il rosso si abbina agli occhi ed ai capelli. Al viso e alla pelle. Difficile trovare un'occasione per non sfuttarne la sua spinta.
    Un sorriso per la serata.
    ^______^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...