Cora e il cristallo

https://keypaxx.files.wordpress.com/2011/12/mediaf02ba036a95e42fcb506266020dad023.jpg

Ci sono vari tipi di cristallo, derivano dalla trasformazione della roccia e dalla solidificazione del magma dei vulcani. Arriva ad essere limpidissimo e trasparente come il vetro. Può essere molto pregiato, come il cristallo di Boemia. Viene messo anche sulle porte e provoca un certo effetto vederlo su una porta chiusa. La mia l’ho aperta per far entrare Mattia. Non ho nessun tipo di cristallo sull’uscio di casa, ma lui lo vede. Come faccia rimane un mistero insondabile. So soltanto che lo vede.
«Proprio così… burp… Bianca. Non è possibile fidarsi delle donne. Ti saresti mai aspettata che Claudia mi giocasse un tiro… burp… del genere? io no, mai, per tutto l’oro del mondo… hic… e ti assicuro che l’oro del mondo è proprio proprio tanto!»
Mattia si è seduto sul mio divano e ha iniziato a vuotare il sacco. Il suo alito sa di birra anche a un metro di distanza, e ne deve aver buttata giù veramente in quantità abbondante; è sbronzo. Lui, che ha sempre cercato di evitare anche il mezzo bicchiere di vino. Soltanto Claudia poteva portarlo a questo.
«Io… io dovevo dare retta a mia madre. Lei si che se ne intende di donne! hic… mi ha sempre ripetuto; “Mattia, quella lì non è il tipo che fa per te”… burp… “dovresti guardarti meglio intorno. Ti ci vorrebbe una ragazza come la tua amica Bianca, ad esempio.” E mia madre se ne intende di donne… hic… te lo ho mai detto che se ne intende davvero?»
Va ripetendo le stesse cose da una mezz’ora a questa parte. Mi chiedo per quanto ancora potrà reggere l’alcol che ha dentro il corpo. Forse pochi minuti ancora, forse pochi istanti.
«Lei… la mia Claudia… era là; con il mio migliore amico! e quando l’ho messa alle… burp… strette… mi ha confessato di essere stata anche con altri… hic… tu si, Bianca, che sei vera… come il cristallo! sei una ragazza vera… una brava… acc…»
Si alza e corre spedito verso il bagno. Forse è meglio che smaltisca tutta la birra. Poi gli racconterò che per quanti tipi di cristallo ci siano, sono soltanto derivati della nuda roccia.

https://keypaxx.files.wordpress.com/2011/12/media11562ddab0667289c293e26fda947bde.jpg

Autore testi: Keypaxx © Copyright 2006-2011. Tutti i diritti riservati.

Annunci

78 risposte a “Cora e il cristallo

  1. In mineralogia e cristallografia, un cristallo (dal greco κρύσταλλος, krýstallos, ghiaccio) è un oggetto solido costituito da atomi, molecole o ioni aventi una disposizione geometricamente regolare, che si ripete indefinitamente nelle tre dimensioni spaziali, detta reticolo cristallino o reticolo di Bravais.
    (Wikipedia)

  2. E' vero. Il cristallo non è che la trasformazione della roccia. Ma la pietra grezza davvero può dar origine anche al più splendido dei diamanti.
    Raro è che qualcuno si accorga di questo.
    Cora dovrebbe sapere che la "roccia" è anche una parte di Bianca e viceversa. Anche la pietra ha in se tutte le caratteristiche per poter brillare.

    Joh

  3. #3
    Joh

    Ma Cora sa anche che l'amico, come una discreta parte di uomini e di innamorati, tende a idealizzare qualcosa che, spesso, è ben diverso da quello che realmente è. Quindi non è il momento di farle capire quanto brillante può essere una pietra, ma semmai quanto può somigliare ad un grigio sasso.
    Un sorriso a te per la serata.
    ^_______^

  4. La maggior parte dei minerali sono policristallini, cioè sono composti da molti cristalli (cristalliti), anche se ciò non è di solito visibile a occhio nudo, perché i singoli cristalli sono di dimensioni microscopiche.
    (Wikipedia)

  5. Anche la nuda roccia ha una dignità di composizione.
    E' un materiale inorganico ed anche se non contiene
    cristalli preziosi, è simbolo di forza e resistenza.
    Cora vive in modo particolarissimo, ma è donna affascinante
    ed intelligente (forse come l'autore?)

  6. "sono soltanto derivati della nuda roccia"…
    è il soltanto che mi lascia perplessa…

    tutto ha un inizio, tutto viene da un qualcosa di primario, primitivo…da qualcosa che si trasformerà…
    il come dipenderà poi dal tempo, dai luoghi, dalle coincidenze, dalle esperienze, dagli avvenimenti…dalle scelte…dall'impegno…ci saranno cose che dipenderanno esclusivamente dalla roccia e cose che la influenzeranno…
    ciò che ne risulterà potrà più o meno essere brillante, ma questo non significa che sarà o sono "soltanto"…

    scusami se posso sembrare polemica, non è mia intenzione, ma quel soltanto mi risulta riduttivo verso la vita…

    ti lascio l'augurio di una buona serata ^_^
    lella

  7. #7
    xdanisx

    La dignità di composizione non la si nega. Infatti qualsiasi roccia ha una sua dimensione esistenziale; occupa un posto preciso nel mondo e del mondo è forma e sostanza. Tuttavia, non tutte le rocce hanno una superfice levigata e riflettente; alcune sono troppo scure per loro stessa natura, ed hanno conosciuto la luce del sole esclusivamente di striscio.
    Un sorriso a te per la serata.
    ^_____^

  8. Il cristallo è una formazione solida che ha una disposizione periodica e ordinata di atomi ai vertici di una struttura reticolare, il reticolo cristallino; la presenza di tale organizzazione atomica può conferire al cristallo una forma geometrica definita.
    (Wikipedia)

  9. I cristalli si formano per solidificazione graduale di un liquido o per brinamento di un gas. Tale cristallizzazione può avvenire spontaneamente in natura o essere riprodotta artificialmente.
    (Wikipedia)

  10. #11
    lellamonella

    Ci mancherebbe. Meglio qualcosa che desti perplessità di qualcosa che piace; evidentemente la perplessità crea i presupposti per i quesiti e per la discussione, a differenza della seconda, giusto?
    Nel caso specifico si può non essere in accordo con il pensiero di Cora/Bianca e, probabilmente, neppure lei stessa è convinta sino in fondo del proprio pensiero. Ma non è da trascurare l'ottica e il momento preciso in cui viene formulato. Occorre una terapia "d'urto", questo è quanto la protagonista pensa dell'amico. Ti lascio riflettere su una domanda che, forse, tra le altre è la vera responsabile: in una situazione precisa un vero amico in sofferenza vale una strategica auto sottostima?
    Un sorriso a te per la serata.
    ^_____^

  11. Ho trovato questo post emblematico, perché Cora/Bianca fa la vita che fa per scelta, ma è anche una persona, come molte che fanno il mestierepiù antico del mondo, una pura come il cristallo. Forse il suo amico sa poco di lei, ma Bianca è una persona che non mente, ed ha una grande dignità, forse le persone che sembrano più integerrime sonno quelle con più scheletri nell'armadio. 
    Key un post bellissimo, notevole davvero….
    Ti auguro un sereno fine settimana!!!!!
    ^_______^
    cri

  12. io non ci vedo niente di male nel pensiero di cora.
    voglio dire: se il suo amico mattia vede solo lucciole per lanterne, una piccola svegliata sarebbe anche utile.
    non per questo le donne in generale li devono sembrare sminuite!
    lo stesso vale il contrario, se al posto di cora ci fosse mattia e se la sbbandata se la fosse presa cora (o bianca)!
    A me è piaciuto molto!

  13. Se il raffreddamento è più lento si forma una roccia afanitica, con cristalli non visibili ad occhio nudo; invece se il raffreddamento avviene in maniera ancora più lenta si forma una roccia porfirica.
    (Wikipedia)

  14. #27
    tunkulkik

    Io credo che tutte le persone abbiano facoltà di scelta. Certo, anche chi si dichiara "costretto", in realtà, non si impegna a sufficienza per trovare una alternativa (e molte volte non desidera neppure trovarla). Tuttavia, chi compie scelte come quella di Cora, è sicuramente una persona che lo fa conscia di farlo.
    Un sorriso per un sereno fine settimana.
    ^___^

  15. #29
    catwomandark

    Si, il succo del discorso è questo. Non credo che l'affermazione di Cora possa essere strumentalizzata in modo diverso. Bisogna andare dietro alle parole, comprendere la logica dei personaggi e le loro singolari motivazioni. Ad esempio, mettere in bocca a una persona la parola "ti ammazzo", potrebbe scatenare pensieri avversi nel lettore. Ma la stessa parola, in diverse circostanze, può persino assumere significati ben diversi e leggeri.
    Un sorriso per un sereno fine settimana.
    ^________^

  16. I quasicristalli sono una particolare forma di solido nel quale gli atomi sono disposti in una struttura deterministica ma non ripetitiva. Vennero osservati per la prima volta da Dany Schectman nel 1984.
    (Wikipedia)

  17. Sai che pensiero ho avuto da giovane? Ogni persona avrebbe dovuto avere addosso un cartellino, come negli abiti, con su scritte le proprie caratteristiche, i pregi ed i difetti così non si sarebbe dovuto procedere a tentoni per conoscere le persone, perdendo tempo e andando incontro spesso a delusioni. Sarebbe bastata un'occhiata al cartellino per capire se ci interessava o meno approfondire la conoscenza… Buona domenica!

  18. Interessante la tua conclusione. Il risvolto con cui concludi i tuoi racconti è sempre motivo di riflessione seria, capisco però che devo recuperare i precedenti post per meglio conoscere il personaggio. Spero in un tempo meno avaro di questo, grazie per la tua, sempre, gradita presenza.

    Un sorriso

    frantzisca

  19. In un normale solido cristallino la posizione degli atomi è disposta in un reticolo periodico di punti, che si ripetono nelle 3 dimensioni allo stesso modo in cui si ripete la struttura di un favo d’alveare: ogni cella ha uno schema identico di celle che la circondano.
    (Wikipedia)

  20. #42
    violetta306

    L'umanità ha moltissimi difetti, ma anche qualche pregio. Sarebbe comunque difficile etichettare le persone. Il compito degli uomini è infatti quello di rinnovarsi, di provare a cambiare sempre in meglio. Proprio per superare gli errori.
    Un sorriso per una serena continuazione a te.
    ^____^

  21. #43
    Francescafutura

    Il tempo, purtroppo, è tiranno per molti di noi, me compreso. Il segreto sta nel riuscire a dosarlo con attenzione. Non sempre è la ricetta per superare l'ostacolo, ma qualche volta serve. Ad ogni modo avrei molto piacere se tu trovassi l'opportunità di leggere i post pubblicati.
    Un sorriso a te per una serena continuazione.
    ^____^

  22. Nei quasicristalli lo schema è solamente quasiperiodico. La disposizione locale degli atomi è fissa e regolare, ma non è periodica in tutto il materiale: ogni cella ha una configurazione differente di celle che la circondano.
    (Wikipedia)

  23. L'amico di Cora si era preso una bella sbandata.
    Succede, tanto agli uomini quanto alle donne.
    Io credo che il compito di Cora sia appunto di aprirgli gli occhi: Ci sono donne per cui è giusto innamorarsi e altre no!
    Bella lettura come sempre!

  24. Se ho aspettato tanto nel commentare è perchè sono sicura che quello che sto per scriverti ti lascerà alquanto perplesso.
    Ho riflettuto parecchio su ogni parola, ho scomposto e ricomposto il post, frase per frase, ma da qualunque angolazione la guardassi l'impressione che ne traevo era sempre la stessa: quanta ipocrisia nelle parole di Mattia! Ti spiego.
    1) Mattia scopre di essere cornuto. E allora? Non è il primo e non sarà l'ultimo.. Questo vuol forse dire che tutte le donne sono delle puttane? No di certo. E che cosa ha fatto Mattia per evitare che ciò accadesse? Si fidava ciecamente e va bene. Ma non basta, fidarsi è bene ma non fidarsi…… stare un pò all'erta da sapore al rapporto, dormire sonni tranquilli porta alla noia totale e alla morte del rapporto. Quando succedono certe cose non è mai colpa di uno solo.Vogliamo parlare allora degli uomini che spesso e volentieri si concedono delle distrazioni? Come li chiameresti tu? Già mi pare di sentirti, L'uomo sfoga la sua naturale esuberanza, perciò si chiude un occhio. La donna no, lei è puttana, perciò alla gogna!, Bè le cose non stanno così.E poi questo Mattia è un insopportabile "cocco di mamma sua".. Infatti eccolo col solito repertorio…… Io dovevo dar retta a mia madre (ma certo, dai retta alla mammina, da bravo bimbo)…..quella lì non è il tipo che fa per te (certo, la mamma sa sempre qual'è il tipo che fa per il suo adorato bamboccio)……ti ci vorrebbe una ragazza come la tua amica Bianca (bingo !!!Salvo poi dire in un secondo tempo "quella non è il tipo che fa per te")…….Lei tra le braccia del mio migliore amico e anche con altri (e tu, magnifico cornuto che facevi intanto? Dormivi sonni tranquilli tanto c'era la mamma a brontolare! Bravo, non lo sai che ala mamma si dà sempre retta? E tu a dormire tranquillo tanto c'è la mamma che vigila. Lei sa che Claudia non va bene mentre Bianca…..ma questa mamma ballbreaker mai che si facesse gli affari suoi e lasciasse a quel figlio bietolone il divertimento di arrangiarsi da solo ed imparare così a capire che non ci sono uomini e donne perfettini così come non ci sono uomini e donne completamnte scellerati, che vivere è una scommessa giorno per giorno.
    E poi c'è l'epilogo. Tu sì che sei vera Bianca……sei brava…..ME LA DAI, BIANCA? Per fortuna che sopraggiunge il vomito ad impedire che Mattia dica la cazzata del secolo. Dal Vangelo secondo Santa Mamma
    Che bel quadretto di ipocrisia piccolo-borghese. E' quello sarebbe uno cotto innamorato? Quello è un succube della mamma che ha già sentenziato "pollice verso per Claudia". E allora via, di corsa da Bianca a fare la sceneggiata. Certo, un pò "borracho" di birra, anzi proprio borracho marcio…..ma la sbronza di birra non ha mai ammazzato nessuno e fa una certa impressione.
    Bianca/Cora rimane là, cristallo puro a gettare una luce cruda sull'ipocrisia degli altri.

  25. Quanta strada dovrà fare ancora il maschietto prima di cogliere l'essenza dell'emancipazione della donna…in atto già da diverso tempo; e poi questo stare attaccati alle gonne della mamm; direi "mamma padrona".

    Beh, condivido ciò che ha scritto Suzie Q !

    taoista

  26. Tornata a leggere, e a cercare di capire…
    posso dirti che per aiutare un amico in crisi arrivo a sottostimare ogni cosa, pur di vederlo star meglio e sorridere un pò…salvo poi aspettare il momento giusto per riparlarne seriamente e con più realismo…ma è come se Cora annullasse tutto, anche se stessa…non vedendosi come "preziosa"…tutti lo siamo di fronte alla vita, qualunque scelta la vita stessa ci porta a fare…la dignità sta nell'accettare le conseguenze…
    forse Cora in quel momento ha fatto la scelta giusta, vuole minimizzare il dolore…grazie per il confronto…

    Buona serata…^__^

    lella
     

  27. #55
    SuzieQ

    Ah ah ah ah… bella analisi divertente. Perchè dovrei essere perplesso? in fondo cogli la natura del mondo intorno a Cora; lo posso mascherare, posso cambiare i fattori, ma il risultato non cambia. Questa è un'altra tipologia di uomo, infatti. Spero, alla fine, di non scoprirmi troppo femminista.

  28. #57
    nuovo45

    Non esageriamo, però. Se certi maschietti sono così non è solo "merito" delle madri. Ma anche di una scarsa personalità soffocata dalla società moderna. In effetti, il discorso sarebbe molto lungo…
    Grazie a te, amico taoista.

  29. I quasi cristalli hanno aiutato a ridefinire la nozione di cosa rende tale un cristallo, poiché non possiedono una unità che si ripete ma mostrano alti picchi di diffrazione.
    (Wikipedia)

  30. #77
    confessiogoliae

    Si, la luce è condizione indispensabile per riflettere la preziosità. Senza sarebbe, effettivamente, impossibile scoprire quanto raro e prezioso può essere un oggetto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...