Il saltimbanco e il Clown

clown2013_2
Se cercate un significato al suo ruolo vi imbatterete in due opposti:
Acrobata che dà prova della sua agilità in esibizioni circensi, in giochi spettacolari tenuti in occasione di feste o fiere paesane; funambolo.
Persona che svolge un’attività o esercita un’arte o una professione senza la dovuta serietà; ciarlatano.
Se fosse semplice capire dove finisce il cielo e iniziano le nuvole…
«Guarda, sta per saltare sopra la sua asse. Dove mai potrà arrivare? secondo te è davvero bravo come sembra oppure no?»
«Chi lo può dire… con quella camicia a scacchi, quelle bretelle così larghe a sorreggergli i pantaloni di quattro taglie più grandi, quel naso finto e i fiorellini dipinti sulla faccia…»
Loro sono perplessi. Il pubblico non sa mai bene da che parte stare. Non sa se lasciarsi avvolgere dal numero del saltimbanco, e dal suo collega pagliaccio che fa uscire coriandoli colorati dal cappello a tubo, o se scuotere il capo in segno di commiserazione. Esistesse il bianco e il nero soltanto, verità e bugia, realtà e sogno, luce e buio, felicità e tristezza, terra e cielo, forse, tutto sarebbe più semplice. Ma un cielo senza nuvole sarebbe un cielo piatto. Un quadro privo dei suoi colori.
«Certo che… sta saltando sempre più alto. Dove arriverà?»
«Credo che finirà per sfondare l’asse di legno, con quelle capriole infinite. Penso sia un numero concordato con il pagliaccio. Tra poco concluderà la sua esibizione… per forza.»
Gli sguardi saltano con il saltimbanco; da me a lui, da me a lui, da me a lui. Poi, con un nuovo balzo, il saltimbanco svanisce.
«Ehi! non è possibile! è sparito… è svanito nel nulla!»
Se cercate un significato al suo ruolo vi imbatterete in due opposti:
Acrobata che dà prova della sua agilità in esibizioni circensi, in giochi spettacolari tenuti in occasione di feste o fiere paesane; funambolo.
Persona che svolge un’attività o esercita un’arte o una professione senza la dovuta serietà; ciarlatano.
Se fosse semplice capire dove finisce il cielo e iniziano le nuvole….

clown2013_2b

Autore testi: Keypaxx © Copyright 2006-2013. Tutti i diritti riservati.
Immagini dal web © Copyright aventi diritto: “Marco Raparoli” lidodidanteravenna.com.

Annunci

73 risposte a “Il saltimbanco e il Clown

  1. Image Hosted by ImageShack.us

    ******************************************************************************************************
    —————————— Lascia un tuo commento al post ——————————

    Chi scrive, cercando di condividere su un blog le proprie conoscenze, fantasia e passione, lo fa anche per un desiderio di condivisione nei confronti di chi legge.
    E la migliore risposta da parte di chi legge è un commento al testo.
    Sono sufficienti un paio di minuti del tuo tempo per dimostrare apprezzamento o critica costruttiva, nei confronti di chi offre a te la propria sensibilità.
    Grazie.

    ******************************************************************************************************

  2. Chissà se esistono davvero linee di confine. Bianco e nero, vero e falso, giusto sbagliato, realtà e finzione. Forse sono stati della mente… non saprei dire.
    Mi è piaciuto molto questo post per tutti i significati che riesce a dare.
    Un abbraccio
    Joh

    • @ste

      È caratteristica del Clown quella di indagare tra le numerose contraddizioni che albergano la caotica mente umana. Forse perchè dove ci si attende di trovare del caos vi è più ordine che nell’ordine apparente.
      Un sorriso per una serena giornata.
      ^_____^

    • @in fondo al cuore

      In effetti ho sempre considerato piuttosto restrittive, e ingiuste, le etichette. La condizione dell’uomo è ben altra cosa.
      Un sorriso per una serena giornata.
      ^___^

  3. Se fosse semplice capire dove finisce il cielo e iniziano le nuvole….
    Mi piace questo post, parla di vita, racconta di noi, delle prospettive con cui vediamo il mondo, di quelle linee di demarcazione messe dalla nostra mente ad una varietà di situazioni ed emozioni che “dobbiamo” incasellare per poterle gestire.

    • @Stefy71

      La nostra mente è bizzarra. Si muove soltanto per schemi appresi; perchè è più facile e sicuro. Ma, quando si esce da rigidi vincoli, ecco che la realtà assume una forma spesso molto diversa.
      Un sorriso per la giornata, compagna di compleanno.
      ^____^

  4. NELLA VITA SONO UN SACCO DI COLORI..NON ESISTE SOLO IL NERO O IL BIANCO E ALLO STESSO NON CI SONO SOLO I MOMENTI IN GRIGIO O I BELLI…E’UN MIX DI TUTTO E FORSE SIA QUESTO CHE LA RIEMPIE CON BELLEZZA
    UN ABBRACCIO

    • @mairitombako

      La bellezza è transitoria. Forse proprio per questa sua necessità di agglomerare in sè gusti del tutto individuali. Così come lo è la vita stessa; un passaggio attraverso un universo di meraviglie.
      Un sorriso per una serena giornata.
      ^____^

    • @luceombra76

      Si dice sia così per i comici, in generale. Per coloro che fanno dell’umorismo una difficile e delicata forma d’arte. È certo che ogni maschera celi comunque qualcosa, sia essa una convenzione o uno stato naturale. Tristezza e allegria sono però emozioni appartenenti allo stesso spettro emozionale.
      Un sorriso a te per una serena giornata.
      ^____^

  5. Penso che dipenda da punti di vista, da prospettive verso e in cui si guarda, da sensibilità e da apertura mentale. Alla fine, ritengo che il modo di percepire che abbiamo sia regolato dallo stesso meccanismo con cui guardiamo le illusioni ottiche – in una illusione ottica cosa è vero e cosa è falso o convivono entrambi?
    Vediamo, percepiamo e sentiamo solo le cose che conosciamo – il resto passa per non compreso. Del resto, stereotipi e pregiudizi esistono anche come reazione alla paura. Certo che sei proprio bravo!

    • @raggioluminoso

      Certo, ogni individuo ha un suo differente punto di vista. Esso dipende non soltanto dal carattere maturato, ma anche dalle esperienze vissute, e da quelle non vissute. Spesso, la linea di confine, è semplicemente posta da quello che non si è mai affrontato.
      Grazie per il tuo apprezzamento.
      Un sorriso per un sereno fine settimana.
      ^_____^

  6. Per me sono tutti e due fantastici, sin piccola mi facevano sognare, e oggi mi piacciono ancora di più. Anzi, credo siano le pochissime persone che riescono a vivere facendo sognare i più piccoli, e i grandi a guardare con il naso all’insù verso quelle nuvole che non vedono mai. Buon fine settimana Key…Bacioni 🙂

    • @Saray

      I grandi spesso sono soltanto dei piccoli che hanno smesso di sognare.
      È qualcosa di inevitabile, per come è strutturata la nostra società. Basterebbe ricordarlo, serbare dentro quel fanciullo in grado di continuare a meravigliarsi nei confronti del mondo.
      Un sorriso per il fine settimana.
      ^___^

  7. Image Hosted by ImageShack.us

    I numeri proposti dall’acrobata richiedono un’ottima preparazione fisica e doti atletiche non comuni, che garantiscono la sicurezza necessaria per compiere l’esercizio correttamente e senza correre pericoli.

    (Wikipedia)

  8. Bello! Amo pensare che ci sia sempre qualcos’altro da scoprire, un salto sull’asse e volare lontano….Per me il clown è un poeta ed il poeta è quello che sa leggere la vita nel mondo

    • @fausta68

      La tua definizione del personaggio coglie, in uno dei suoi numerosi aspetti, quanto ho scritto proprio QUI.
      C’è sempre qualcosa di nuovo. Oltre. In un cielo privo di angoli.
      Come cantava Lucio Dalla: “Non ci sono angoli nel cielo se lo guardi a testa in sù Ma se ci metti un dito tra te e l’infinito..non lo vedi più”
      Un sorriso per un sereno fine settimana.
      ^____^

  9. Image Hosted by ImageShack.us

    Un numero che si vede comunemente al circo è quello in cui uno o più funamboli camminano in equilibrio su una fune a qualche metro di altezza (detta nel gergo ‘filo basso’).

    (Wikipedia)

    • @49mimosa

      È caratteristica di questa serie quella di riportare delle chiuse che danno un senso compiuto ed esteso all’intero testo. Lieto sia apprezzato.
      Un sorriso per il fine settimana.
      ^___^

  10. Il mistero è sempre accattivante, scoprire la bellezza in quel cielo dipinto dalle nuvole, c’è un’intelligenza superiore che ci sconvolge… i colori…
    Funamboli della vita, saltimbanchi in un cielo vasto, giocolieri del bianco e nero esaltanti…
    Si può giocare, oltre le nuvole, nel tendone dell’umanità…
    Ciao Kay, un abbraccio*

    • @luisa

      L’umanità è un tendone sotto cui trovan posto spettatori e artisti. Non è mai semplice capire quanta presa riesca a fare un numero sul pubblico. È però certa l’anima con cui l’artista lo presenta e confeziona.
      Un sorriso per un sereno fine settimana.
      ^____^

  11. Image Hosted by ImageShack.us

    Esiste anche il più spettacolare filo alto in cui l’artista compie evoluzioni da un pilone all’altro del tendone, a svariati metri d’altezza: questi vengono definiti anche numeri di equilibrismo o più correttamente di funambolismo.

    (Wikipedia)

  12. La curiosità e la pazienza possono aiutarci ad apprezzare l’incanto di un cielo in continuo movimento, che ha sempre tanto da dirci. Basta restare a guardare…ciao Pax, buon weekend ♥

    • @Donatella

      Il cielo ha un immensità di cose da comunicare. E spera sempre in una sordità minore della nostra. Talvolta è sufficiente rimanere in attesa, con fiducia. Altre occorre alzare il naso in sù.
      Un sorriso per un sereno fine settimana.
      ^_____^

  13. Image Hosted by ImageShack.us

    Un altro numero proposto è una serie di piroette e di involuzioni su delle altalene mobili con le quali gli acrobati si lanciano da un pilone all’altro: questo numero è definito in gergo trapezio.

    (Wikipedia)

    • @raggioluminoso

      Dietro questo nick c’è infatti una filosofia che sto portando avanti dal 2006. Fa molto piacere saperla apprezzata. Ti ringrazio.
      Un sorriso a te per la giornata.
      ^____^

  14. Non mi sono mai soffermata sulle apparenze anche se a volte sono preludi di una certa verità
    Nessuno può tracciare con sicurezza il limite dell’ animo umano
    Clown o ciarlatano a volte sono due facce della stessa medaglia.
    Grazie Kay
    Sempre bravo

    Buona domenica
    Senty

    • @sentimental

      Beh, non sempre dietro le apparenze possiamo trovare della vera sostanza. Talvolta è soltanto una conferma dell’apparenza stessa.
      L’importante è non dare mai nulla per scontato; mettere in discussione e sapersi anche mettere in discussione, allo stesso modo.
      Grazie per l’apprezzamento.
      Un sorriso per un felice inizio di settimana a te.
      ^____^

  15. Image Hosted by ImageShack.us

    Un’altra attività acrobatica è quella dei “tessuti aerei” un lungo tessuto (circa 16 metri di lunghezza per 1 di larghezza) piegato a metà (ergo si ottengono due tessuti da 8 metri di lunghezza) sui quali l’acrobata danza ed esegue figure spettacolari.

    (Wikipedia)

  16. Ciao Alberto,
    oggi ho acceso il pc collegato a Internet – scrivo su di un altro pc, non collegato.
    Quante volte mi collego a Internet? Un paio la settimana, per la posta. Fine.
    In poche parole, non sono più un “fan” di questo mondo virtuale, vi accedo molto di rado e, il tempo recuperato dalla lettura dei vari blog e altro, è assai superiore ai 10 minuti, te lo assicuro. :0).
    E’ solo una diversa scelta la mia.

    Se passo da te è perché apprezzo ciò che scrivi; e con felicità… di entrambi, non sono la sola!vedo e leggo! :0)
    Sorriso, Al. :0)

    • @Al.

      Ho letto, la scorsa settimana, di una manager di marketing che con la rete ci lavorava in maniera pressante e costante. Finchè, un bel giorno (?) ha dato un calcio a tutto e si è trasferita all’estero, a vivere tra i koala.
      🙂
      Non è facile farsi seguire, in questo periodo, da altri utenti. E non è soltanto questione di bravura o meno. Facciamo parte di un mutamento dei tempi. Dove la riflessione si sposta altrove, dove altri preferiscono urlare anzichè ascoltare, dove il tempo è sempre e comunque, legittimamente, utilizzato con parsimonia.
      Un sorriso per una felice giornata a te.
      ^____^

  17. non è la prima volta che mi capita di trovare qui da te “racconti” così intensamente poetici da far pensare che davvero siano versi travestiti da prosa.
    Baci

    • @infranotturna

      Non mi pongo problemi di etichette. Forse è questo a “contaminare” i generi. In ogni caso dipende tutto dalla materia trattata; credo che dietro quel trucco di scena ci sia molta più poesia di quanta se ne possa immaginare.
      Felice sia apprezzato.
      Un sorriso per una serena giornata a te.
      ^____^

  18. Un grazie per aver risposto al mio appello su LNC così da avermi dato l’opportunità di passare a leggere questo tuo blog molto interessante.
    “Se fosse semplice capire dove finisce il cielo e iniziano le nuvole”
    La ntua frase è bellissima e tutto il testo invita a riflettere. Mi fa piacere averti conosciuto e passerò ancora a leggerti.
    Io ho troppi blog e non mi decido ad eliminarne alcuni perchè non in alcuni so mettere le foto e in altri no:
    mar123ia45iobloggo.com maria234 mariadulbecco lanostracommedia

    Troppi vero? Grazie ancora un saluto e un sorriso Maria

    • @mariadulbecco

      Ti ringrazio per l’apprezzamento.
      Spero troverai altri racconti di tuo gradimento.
      Ti è sufficiente navigare sulla colonnina di destra; ogni icona rappresenta un serial.
      In ogni caso chiedi pure.
      Per i blog; se ti trovi bene con diverse piattaforme… beh, è una scelta sempre individuale.
      Un sorriso di benvenuta tra le mie pagine.
      ^____^

  19. Image Hosted by ImageShack.us

    Il circo è uno spettacolo dal vivo articolato in varie esibizioni di abilità fisica, detti numeri, svolto generalmente in una pista circolare ma anche diffusamente, nel corso dei secoli come nel panorama attuale, su una scena frontale.
    (Wikipedia)

  20. Buon pomeriggio Key, bellissimo!!!!! mi sono sempre piaciuti i Clown… mi fanno tenerezza oltre a far ridere……ti lascio un abbraccio e….
    Preghiera del Clown
    Più ho voglia di piangere e più gli uomini si divertono,
    ma non importa, io li perdono, un po’ perché essi non sanno,
    un po’ per amor Tuo e un po’ perché hanno pagato il biglietto.
    Se le mie buffonate servono ad alleviare le loro pene,
    rendi pure questa mia faccia ancora più ridicola,
    ma aiutami a portarla in giro con disinvoltura.
    C’è tanta gente che si diverte a far piangere l’umanità,
    noi dobbiamo soffrire per divertirla.
    Manda, se puoi, qualcuno su questo mondo,
    capace di far ridere me come io faccio ridere gli altri.
    Totò (Antonio de Curtis)

    • @giannasandra

      Grazie per l’apprezzamento e per la preghiera di Totò.
      I clowns sono figure controverse, riescono, allo stesso modo, a stimolare i sentimenti e le sensazioni più diverse.
      Un sorriso per una serena giornata.
      ^____^

  21. Image Hosted by ImageShack.us

    Le esibizioni rispondono a categorie di base (peraltro flessibili e combinabili) quali numeri aerei, acrobazia ed equilibrismo al suolo, giocoleria, comicità eccentrica e arte del clown, addestramento di animali e arte equestre, esibizioni di rischio.
    (Wikipedia)

  22. Nel quotidiano osservo i dettagli e cerco passaggi segreti. Lo stesso fa l’acrobata, che suscita la curiosità del pubblico e li trasporta con la fantasia…. fino a svanire lasciandoli sospesi al suo stesso filo. Funamboli della meraviglia anch’essi. Così fai tu e dovremmo fare tutti: portare magia nella nostra vita.
    😀
    ps: Le sfumature sono necessarie, sennò non ci sarebbe arcobaleno!

    • @blanca mackenzie

      La magia esiste; basta crederci.
      Rifacendomi al pensiero dei nativi americani: non è impossibile, per l’uomo, compiere dei prodigi; fermare la pioggia oppure scatenarla, guarire un malato, portare beneficio a una giornata avversa. Occorre però avere la fede necessaria. E questa, in altre parole, è magia.
      Un sorriso per una serena giornata.
      ^_____^

    • @12franca

      Trovo anche io che, dietro quel trucco di scena, dietro quel sorriso spesso forzato, dietro quei gesti teatrali, ci sia sempre una forma di genuina poesia.
      Un sorriso per una serena giornata.
      ^____^

  23. Image Hosted by ImageShack.us

    Nella sua forma tradizionale novecentesca, il circo, definito nella lingua italiana anche circo equestre, si distingue per la caratteristica di comunità itinerante e per l’appartenenza dinastica dei propri componenti.
    (Wikipedia)

    • @Patrizia M.

      I confini esistono. Sono chiusi dentro la mente degli uomini. Poi, a volte, basta un fiore di plastica che spruzza acqua tiepida per farli smuovere.
      😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...