Cora e la metà oscura

cora2013_6

Imbarazzo. Presto o tardi capita a chi, come me, deve alternare la sua vita tra momenti di verità e momenti di bugie. Una escort (o prostituta, se preferite di più questo termine) vive spesso una sorta di doppia vita. É una specie di Catwoman, per capirci; una donna costretta ad indossare una maschera per affrontare situazioni difficilmente digeribili dalle persone che affollano il suo io senza la maschera. Deve mantenere una identità segreta. Perchè se alcuni (diciamo pure quasi tutti) venissero a scoprire la doppia esistenza, la metà oscura farebbe crollare il mondo della metà chiara. E una escort non può permettersi di perdere una parte di se stessa.
«Mi sono sempre chiesta quale mestiere facessi, Bianca… quando ti vedo sei sempre insieme a qualche uomo.»
Ho imparato a gestire situazioni simili con facilità. Mentire è diventata una necessità. Ho imparato a usare le menzogne sin dal primo giorno di questo lavoro. Quando ancora non sapevo che sarei arrivata a collezionare centinaia di clienti sulla mia agenda. Però con Natalia è diverso; appartiene a quel genere di persone che ti scrutano nell’anima e riescono a vedere oltre le diverse barriere alzate contro il resto dell’umanità. Posso affrontarla (so di poterlo fare), ma la sua personalità così forte e impicciona mi mette in difficoltà; mi spinge ad esitare. E un attimo di esitazione oltre il lecito fa guadagnare a Natalia ancora altro terreno, scoperchiando la maschera oscura.
«Non te lo avevamo ancora detto? io e Bianca ci siamo messe in affari insieme; mi serviva un appoggio per le assicurazioni. E la mia clientela è quasi tutta maschile, Natalia cara.»
Impagabile Ginevra. Quante altre volte mi ha tolto da situazioni difficili la mia unica amica che veramente conosce la metà oscura dentro di me? Ho bisogno di queste cose, una serata in un locale con un terzetto di amiche. Ne ho bisogno per ricordare che la mia maschera non è solo stoffa, ma una diversa parte di me.

Autore testi: Keypaxx © Copyright 2006-2013. Tutti i diritti riservati.
Nella ideale parte di Cora ho scelto dal 2011 Jennifer Love Hewitt.

Annunci

54 risposte a “Cora e la metà oscura

  1. Image Hosted by ImageShack.us

    ******************************************************************************************************
    ————————————— Un salto tra la neve! —————————————

    Stai boccheggiando per il caldo?
    Che ne diresti di un giretto gratis in mezzo alla neve?
    Proseguono gli omaggi abbinati all’iscrizione alla mia newsletter!
    Si è iniziato con Esdy (ma se te la sei persa non temere; tornerà su altri canali) e si prosegue con una nuova esclusiva!
    Ideale prologo – o epilogo – del mio romanzo Fiori nella Neve, puoi ora scaricare, gratuitamente, il nuovo eBook (PDF):
    i racconti della neve
    …Sei già iscritto e desideri leggerlo? ti è sufficiente scrivermi una e-mail con la richiesta; provvederò a inoltrarti il link per effettuare il download.
    Corri (leggi bene le istruzioni) a questo link e procedi all’iscrizione!
    😉
    ******************************************************************************************************

  2. Il potere dell’amicizia e quella solidarietà femminile sempre più rara ma che ancora si trova. Un momento di imbarazzo e poi un legame che si consolida ancor di più. Una serata tra amiche, senza maschere per tornare a mettere in equilibrio le due metà di Cora. Ottimo post.

    • @Stefy71

      In questa fase della serie sto infatti mettendo a nudo le vulnerabilità di Cora, compagna di compleanno. Per quanto possa essere una donna emancipata e in grado di conoscere bene gli uomini è pur sempre una donna che vive nel nostro quotidiano e si scontra con gli stessi tremendi ostacoli.
      Un sorriso domenicale per te.
      ^_____^

  3. Image Hosted by ImageShack.us

    Ogni fenomeno che concerne l’universo umano – la crescita, l’amore, la creatività – si deve confrontare col suo lato oscuro, con la sua morte, per scoprire che, forse, ciò che ci limita e ci tradisce è anche ciò che ci determina e ci svela.

    (Aldo Carotenuto)

  4. Image Hosted by ImageShack.us

    La caratteristica del buio è che ci galleggi dentro: tu e l’oscurità siete separati l’uno dall’altra perché l’oscurità è assenza di qualcosa, è un vuoto. La luce, al contrario, ti avvolge. Diventa parte di te.

    (Sunshine)

  5. Io ho una predilezione per Cora e non la vedo bugiarda. Cosa mai può fare, sventagliare i suoi affari a tutti? Lei non mente, solo camuffa la verità.

    Ciao Key, un sorriso per un felice inizio di settimana.
    Marilicia.

    • @marilicia

      Purtroppo ci sono persone che amano ficcanasare nella vita altrui e, oltre a praticare questo insano sport, amano anche giudicare le altre persone. La cosa peggiore è quando rientrano nella categoria di coloro che dovrebbero configurare come “amici”.
      Un sorriso per un sereno inizio di settimana a te.
      ^_____^

  6. Buongiorno Key, mi piace molto questo episodio basato sul mondo
    nascosto della propria natura
    Le maschere di Cora sono giustificabili, mentre quelle persone che si qualificano “normali”, ma hanno l’ indole ipocrita e cattiva, e si nascondono dietro maschere di perbenismo non sono affatto scusabili

    Sempre molto bravo e originale
    Arrivederci e buon proseguimento
    Gina

    • @sentimental

      Cora, nella sua vita, è costretta a scontrarsi con questo genere di individui a più riprese. Proprio perchè, come sappiamo, la facciata di borghesia e perbenismo è un male comune della società attuale. Così come lo è sempre stata anche in anni passati, sfortunatamente.
      Un sorriso per una serena giornata a te.
      ^_____^

  7. la metà oscura…identificazione della metà oscura è frutto di convenzioni e convenienze…perchè deve essere oscuro tutto ciò che abbia attinenza col sesso e la sessualità vissuta con disponibilità (non imposta) del proprio io (quello fisico ma anche quello più intimamente occulto)?…
    Sempre altamente raffinato il tuo scrivere…

    • @confessiogoliae

      È sempre con estremo piacere che leggo i tuoi interventi. Purtroppo piuttosto rari, ormai. Ma la qualità della traccia che lasci è ogni volta unica e preziosa. Al di là dei complimenti che rivolgi al mio modesto scrivere. Mi auguro di rivederti presto.
      🙂
      Un caro saluto.

    • @johakim81

      Certo. Ognuno è ricco di sfumature. Sono infatti queste ultime a comporre il carattere di una persona. E, quando si incontra qualcuno che lo accetta in toto, senza dubbio è un vero amico.
      Un sorriso per una serena giornata a te.
      ^____^

  8. Una vera amica non dovrebbe mai giudicarci, ma accettarci, comprenderci e all’occorrenza proteggerci… proprio come Ginevra. Ciao carissimo, ti auguro un buon weekend ( so che è un pò presto ma al momento non mi collego molto spesso quindi ne approfitto ora!!) Bacioni

    • @Donatella

      No. Un amico non giudica. E dovrebbe sempre appoggiarci. In caso di errore farcelo capire, senza però metterlo in piazza. Beata te che non ti colleghi molto; io lo faccio ed è una lotta continua con queste amata/odiata adsl. Mi vien voglia di mollare tutto, certe volte.
      Un sorriso per una serena giornata.
      ^____^

    • Grazie Pax, anche a te… purtroppo a volte il web è un male necessario 🙂
      Ho appena lasciato la mia recensione su Ibs, una comunicazione dello store dice che sarà visibile fra qualche giorno… comunque il mio commento non rende la bellezza del tuo romanzo. Una purezza ed una delicatezza nel descrivere le situazioni, ed una finezza psicologica nell’addentrarti nel cuore dei personaggi, che sono doti veramente rare. Sei bravissimo. Mi sono sentita vicina al protagonista, alla sua lotta continua contro un passato che opprime e che impedisce di ricominciare.
      E poi, inaspettato il finale… mi ha lasciato senza fiato.
      Che dirti? Sei sempre più fra i miei scrittori preferiti! Un abbraccio e complimenti con tutto il cuore.

    • @Donatella

      Il tuo commento non ha prezzo. Non so come sarà la tua recensione su ibs.it, che debbo ancora vedere, ma se vale soltanto la metà di quanto mi hai scritto qui credo che avrai svolto un’opera di inequivocabile valore aggiunto alla diffusione del mio romanzo e di cui ti ringrazio di cuore.
      Un sorriso per un solare fine settimana.
      ^_______^

    • @suzieq11

      E perchè mai una delle due dovrebbe prendere il sopravvento? forse è proprio la sua natura a due facce a rendere Cora una persona più vera.
      Ci sono individui costretti a fare una scelta precisa, altri costretti invece a rimanere su una scelta doppia. La differenza è, appunto, che Cora non è costretta da nessuno, se non da se stessa.
      😉

  9. Image Hosted by ImageShack.us

    La notte non è mai così nera come prima dell’alba ma poi l’alba sorge sempre a cancellare il buio della notte. Così ogni nostra angoscia, per quanto profonda prima o poi trova motivo di attenuarsi e placarsi, purché lo vogliamo. Sappiamo che c’è la luce perché c’è il buio che c’è la gioia perché c’è il dolore che c’è la pace perché c’è la guerra e dobbiamo sapere che la vita vive di questi contrasti.

    (Romano Battaglia)

  10. …c’è chi ha metà oscure, chi trequarti, chi unquarto, chi niente, chi tutto, e forse i veri amici dovrebbero conoscere tutto, o quasi. Spesso il termine “amicizia” è abusato…io trovo molto difficile essere un buon amico e trovare buoni amici…molto difficile, ma forse è un mio problema…
    Buon fine settimana.
    Ciao
    Andrea

    • @sysjena

      Un vecchio detto cita; “chi trova un amico trova un tesoro”. E non credo davvero sia un detto da sottovalutare, poichè esprime in sintesi sia il valore di una reale amicizia e sia la difficoltà estrema nel riuscire a trovarla.
      Un caro saluto a te.

  11. Image Hosted by ImageShack.us

    La notte trascorreva e Stephen si tormentava scioccamente, come spesso avviene nel buio, quando la vitalità e il coraggio, la capacità di ragionare e il buon senso sono in fase di stanca.

    (Patrick O’Brian)

    • @marilicia

      Ti auguro quindi delle serene e rilassanti vacanze. Che possano portarti tutto il meglio che desideri.
      Per quanto riguarda Cora, dopo l’episodio sopra, troverai l’ultimo episodio della stagione (il prossimo). Quindi un mio messaggio particolare a chi mi segue, prima di un lungo stop – non so se duraturo o meno – del blog.
      Un sorriso per una felice continuazione.
      ^____^

    • @Donatella

      Più che altro “bollente”. Speriam cali tra un giorno o due. Altrimenti a settembre farò la fine dei ghiacciai.
      Un sorriso per una felice serata a te.
      ^_____^

  12. L’amica, quella vera, non ha pregiudizi e non da giudizi. Forse proprio per questo io ne ho solo due e non sono per niente impiccione, altrimenti avrebbero vita difficile! 🙂
    E poi penso che ci siano cose così “intime” che possono solo essere dette liberamente e non richieste…

    • @Rosy

      Averne di amiche così. Due sono sicuramente più che sufficienti. C’è un detto che cita, più o meno; “il numero di persone ideale per conoscere un segreto è dispari… e inferiore a tre“.
      Naturalmente, i segreti, vanno comunque condivisi per libera scelta.
      O almeno così penso, poco lucidamente, dall’alto dei miei 33 gradi odierni. Sigh. Mi sento come sopra un vecchio long playing!
      🙂

  13. E come dice Romano Battaglia… la vita vive di questi contrasti… tutti abbiamo una metà oscura e una metà chiara… in alcuni prevale quella scura in altri quella chiara… sono contenta per Cora … vive spesso una doppia vita.. e avere al fianco una vera amica come Ginevra… la salva da difficili situazioni….. bellissimo questo episodio… bravo Key… ti auguro un buon proseguimeto delle vacanze.. un sorriso per te ^__^

    • @giannasandra

      Credo che ognuno di noi, nel suo piccolo come nel suo grande, sia costretto a fare i conti con un doppio ruolo. Basti vedere il solo ambito lavorativo; dove difficilmente una persona è come si vede.
      Un sorriso per la giornata.
      ^___^

  14. Questa Cora non si lascia proprio scoraggiare da niente, nonostante in alcuni casi, tipo questo, possa trovarsi in difficoltà !!!!
    Mica facile mantenere due vite parallele della quale una potrebbe farti perdere l’altra visto con quale facilità la gente giudica!!
    Bravissimo!!

    • @Patrizia M.

      Beh, tutti prima o poi ci troviami davanti alle difficoltà. Resta da capire come affrontarle. E la differenza consiste proprio in questo; avere l’abilità per uscirne senza troppi danni.
      😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...