ADSL, quello che non avrei voluto scrivere

mani_legate

Se sei un amico o un’amica avrai notato la mia latitanza sulle tue pagine e, forse, in misura minore i mancati aggiornamenti di questo blog. Il motivo è molto semplice: la linea adsl fornitami da Wind Infostrada è diventata un autentico calvario che mi impedisce, o mi rende penose, persino basilari operazioni come la lettura della posta elettronica. Navigare, rispondere ai commenti, di conseguenza, è quasi un’utopia; il solo Twitter si dimostra meno ostico. Riesco a pubblicare questo post dopo numerosi e falliti tentativi. Ma era necessario. Spero che la mia personale esperienza possa tornarti utile nel caso tu debba scegliere un nuovo gestore di rete. Sono cliente di Wind Infostrada, tra alti (pochi) e bassi (molti) da oltre dieci anni. Non nego le mie responsabilità. Ne ho qualcuna molto grave, lo ammetto: pago regolarmente ogni bolletta e sono una persona estremamente fedele. Sì, hai letto bene: queste peculiarità vanno lette negativamente, almeno da un gestore di rete. Sarebbe meglio seguire la moda: diventare morosi e infedeli, perché questo costringerebbe il gestore adsl a dedicarti la sua completa attenzione. Ma andiamo per ordine. Perché questo mio post potrebbe esserti utile? Il motivo è presto detto (scritto): sto per fornirti le chiavi necessarie – dal mio punto di vista – per scegliere il giusto provider. Non sono frutto della mia immaginazione, ma della testimonianza di alcuni capaci tecnici.
A) Devi scoprire a chi appartiene la centrale telefonica a cui sarai collegato; spesso sono proprietà della telecom (tim), che fornisce in affitto la gestione della linea ad altri provider (infostrada, fastweb ecc.). Se il tuo gestore internet è in virtuale (affitto), la tua linea sarà scavalcata dal gestore proprietario e sarà di qualità, sempre, inferiore e incostante. Potrai godere di picchi particolari e periodi senza problemi, ma alla lunga resterai un utente a rischio. E nulla potrà fare il provider virtuale. Va precisato che non tutte le centrali sono telecom: potresti avere la fortuna di sottoscrivere un contratto con un altro gestore proprietario.
B) Devi scoprire dove si trova la centrale telefonica, perché se supera i quattro chilometri di distanza da casa tua, il segnale adsl sarà molto scarso, probabile fonte di problemi o comunque di una velocità modesta. Scoprire dove è ubicata la centrale è meno difficile e più sicuro, rispetto al punto A). Ti è sufficiente inserire il tuo numero telefonico nell’apposito spazio a questo link.
Tralascio le considerazioni sulla serietà di qualcuno che, pur sapendo i limiti del proprio servizio, convince gli utenti a sottoscrivere contratti che porteranno solo a infiniti disservizi e a una perdita economica da parte dell’utenza stessa.
Se hai la fortuna di essere collegato a internet tramite fibra ottica e non con i vecchi cavi telefonici, i tuoi problemi di rete dovrebbero essere inferiori. Specie se la copertura del segnale ti viene garantita dal provider.
Io proseguo nel calvario. Sono in attesa del cambio di gestore, però i tempi necessari mi sono sconosciuti perché nessun operatore sembra in grado di indicarmeli con precisione. Spero di ritrovarti qui, a riempire con le tue gradite parole lo spazio che io, al momento, non posso più colmare. A presto.

Autore testi: Keypaxx © Copyright per questo testo dal 2015. Tutti i diritti riservati.
Immagini dal web © Copyright aventi diritto: “dipendenza internet” golos-obitely.prihod.ru

Annunci

21 risposte a “ADSL, quello che non avrei voluto scrivere

  1. Anch’io ho Wind Infostrada, e non mi trovo per niente bene, ma da quasi otto anni non cambio… Purtroppo Telecom (che reputo il migliore) ha costi troppo alti e non posso permettermelo… Quindi mi accontento…

    Maira

  2. Hai ragione, questo è il motivo per cui siamo sempre rimasti alla telecom (Tim) nonostante le allettanti proposte degli altri gestori, che poi, alla fine, sono un po’ una fregatura a guardar bene, e devo dire che dei problemi ne abbiamo avuti davvero pochi, e quando c’erano grossi problemi l’assistenza è stata veloce e presente!

  3. Certo ho notato ka tua assenza ma a volte dismo tutti presi dal quotidiano.
    Ma dove vivi ? Io ho Wind da vari anni anche sul cellulare e mi trovo benissimo. Sono interessanti i tuoi consigli e torneranno utili a molti. Qui a roma molte zone sono collegate con fibra ottica diretta e il mio giudizio e assolutamente positivo . In casa e giardino utilizzo ricevendo senza ritardi il wifi . Il punto è che l Italia anche in questo è arretrata.
    Ti faccio tanti auguri.
    Sherabbraccicati

    Ps ho una tariffa “per sempre ” di 22 euro mensili più iva assolutamente competitiva sul mercato italiano.

  4. Ho avuto il problema con la fastweb….non funzionava mai nulla, internet, la linea telefonica cadeva in continuazione ed erano carissimi, sono tornata alla telecom con una buona offerta ed ho scoperto che in realtà la fastweb era semplicemente appoggiata alla telecom, e non esistevano nemmeno i loro tecnici….e lo stesso ho scoperto essere per le varie compagnie elettriche ed energetiche ….quindi chi lascia la via vecchia per la nuova, sa quel che lascia, ma non quello che trova…..

  5. Mio caro , vivo in una posizione che qualsiasi provider o compagnia supersonica non riuscirebbe a migliorare ..Forse solo Jobs mi aiuterebbe, chissà, ma ormai l’abbiamo perduto..
    Io ho anche lo smartphone che una volta si e l’altra pure mi lascia a piedi e quindi che fare? Si va avanti o si pensa ad un allevamento di piccioni viaggiatori….
    Abbraccio forte serale!

  6. Ciao key. Ho notato la tua assenza anche con le e-mail e mi rendo conto delle difficoltà perché ho avuto il tuio stesso gestore tramite servizio mobile, con chiavetta e SIM. All’ inizio tutto filava liscio, finita la promo ho dato di matto perché non riuscivo neanche a vedere gli orari per le lezioni all’Università. Sono passata a Telecom. Cara come bolletta ma almeno non ho problemi di connessione….. Un bacio e buona serata…

  7. Posso comprendere, ci siamo passati un po’ tutti in queste truffe- disservizi. La cosa che fa rabbia è che tu paghi per un tot di megabyte e di solito ne ricevi meno della metà. Sono situazioni snervanti, specie per chi internet lo usa per lavoro. Al momento in casa abbiamo pochi problemi di linea, solo linea debole, mio marito invece nel suo studio ne ha viste di cotte e di crude a furia di cambiare gestori per cercare la migliore convenienza.
    Sono comunque cose che si risolvono, dai, anche se occorre un pochino di tempo. A presto. Ciao

  8. E a chi non è capitato? Davvero rabbia e tempi lunghi di attesa…
    Tutto ciò che hai scritto già lo sapevo ma è meglio per tutti avere gli occhi aperti e se necessario munirsi di pazienza per questi imprevisti che ci affaticano la quotidianità. Un caro saluto e in bocca al lupo compagno di compleanno.

  9. @Per tutti

    Grazie della comprensione e della condivisione delle vostre esperienze.

    Una precisazione: non entro nei dettagli personali (potrebbero anche essere noiosi, lo capisco), ma a me la linea adsl è indispensabile. Per tutto. Non averla è un danno che non posso nemmeno quantificare, in termini di possibilità professionali sfumate.

    Al momento non ho ancora goduto del cambio di gestore. Questo perchè un operatore del nuovo gestore, forse distratto nell’occasione, mi aveva sottoscritto una promozione scaduta. Per assurdo, dopo aver atteso intere giornate inutilmente (a mia insaputa), ho dovuto sottoscrivere una promozione attiva. Ovviamente ripartendo da zero, come tempistiche di attesa.

    Adesso navigo in modalità di emergenza, almeno sui blog e nella posta elettronica (perchè per qualche misteriosa ragione, riesco invece ad accedere, pur con fatica, ad altri social). Quindi avrò una presenza saltuaria, qui e nelle vostre amabili case virtuali.

    Pazienza. Altro non si può fare (per ora).

    Un abbraccio ad amici e amiche.

    • Ti lascio volentieri un mio commento e chissà che non facciamo amicizia “virtuale” e possiamo leggerci e scriverci recirpocamente! Mi presento: sono fabiana schianchi, anni 51, sposata, due figli, un marito, tre passioni incontrollabili: famiglia, scrittura, vintage & antico. Ho aperto il mio salotto tre anni fa, ho provato tecnologicamente parlando Di tutto. Mio marito Tecnico Informatico Programmatore “hacker”, no scherzo…. ora mi ha messo una chiavetta tim che dura un mese. Agli esseri normali, dura un mese! Io che ho avuto la pretesa di imparare a fotografare, (con quali risultati non saprei…) ho riempito il blog con migliaia di foto, quindi mi dura molto meno ,anche se sono 10 MB.!

  10. Carissimo key ho notato la tua assenza: passo regolarmente a trovarti , per vari motivi, il principale e’, senza dubbio , che mi piacciono i tuoi scritti. Detto questo capisco i tuoi disagi, non tanto per il gestore quanto per la zona…Ti abbraccio e ti auguro di risolvere presto. 65Luna

  11. Mi dispiace per tutti questi problemi che ti tengono lontano da noi. Io ho sempre avuto Telecom e mi sono sempre trovata molto bene, non ci sono quasi mai stati problemi, una sola volta ho avuto bisogno di tecnici e devo dire che sono stati tempestivi e gentili. Purtroppo tanti amici hanno ” vagabondato ” da un gestore all’altro inseguendo offerte migliori e si sono sempre trovati male…Spero tu possa risolvere al più presto.
    Un caro saluto.
    Antonella

  12. Informazioni utili ma qualcuna la sapevo già. Nella mia zona la Telecom oggi con TIM è la migliore anche come assistenza e quindi resterò fedele…perchè mi conviene.
    Per quanto concerne la fibra ottica con cognizione di causa ed informazioni non vale ancora. E’ come avere una ferrari e transitare su una strada di campagna. La fibra arriva fino al tuo diciamo contatto pc ….ma i modem e non solo ma l’utlimo pezzo diciamo casalingo non ha la velocità adeguata per supportare la fibra. Al momento meglio andarci piano a TS quelli che l’hanno presa sono disperati.Bisogna che anche i terminali finali siano compatibili ed aggiornati alla fibra e purtroppo non lo sono. Sono rari quelli che riescono a viaggiare bene e anche qui bisogna vedere cabina, ripetitore ecc. e quanti sono a questi perchè la velocità viene divisa fra gli usufruitori alla stessa cabina e ripetitore.
    Ciaooo amico spero di risentirti presto. Buona fine settimana.

  13. Avevo notato la tua assenza, caro Key, ma non potevo immaginare fosse questo il motivo.

    Io da sempre sono Cliente Telecom e non ho grossi problemi. Molto spesso la connessione è ballerina, ma questo dipende anche dal carico di lavoro.
    Però Telecom non mi lascia mai a piedi, sempre pronto ad intervenire ed a risolvere in tempi brevi il problema.

    Ciao Key, spero riuscirai presto a normalizzare la questione.

    Buona giornata.
    Marilicia.

  14. @Per tutti

    Ho chiuso ufficialmente oggi il mio rapporto decennale con Infostrada.
    Mi resta la parte burocratica da risolvere, ma ormai, il disservizio di questo pessimo gestore telefonico me lo sono lasciato alle spalle.

    Ringrazio ancora chi è passato tra queste pagine durante la mia assenza, forzata, dai blog.
    Il tempo di riorganizzarmi e, dalla settimana prossima, tornerò a visitare un po’ alla volta tutte le vostre dimore virtuali.
    L’augurio per un solare fine settimana.

    • @sherazade

      Stanotte ci sarà un nuovo post, su queste pagine.
      Ti raccomando di farne tesoro (poi capirai).
      😉
      Avevo due scelte possibili, per quanto riguarda il gestore telefonico.
      Sono riuscito a perfezionare la prima scelta: TIM.
      Anche se non è stato per nulla semplice, perché i cari signori di Infostrada tardavano anche a liberarmi la linea.
      Una lieta serata a te.
      ^___^

  15. Purtroppo in Italia praticamente chiunque ha alle spalle una “dolorosa” storia con qualche provider, qualsiasi esso sia.

    L’ultima nostra in ordine di tempo è stata Fastweb, cui ci abbonammo regolarmente e ci tenne “in sospeso” per 2 mesi, dicendoci che la pratica aveva un problema tecnico. Dopo 2 mesi di telefonate (con attese a pagamento spesso superiori ai 20 minuti, ma almeno usavo un telefono aziendale …), dove ci fu detto di tutto e il contrario di tutto, l’ennesimo operatore ci diede la dritta giusta: la centrale alla quale dovevano agganciarci era “piena” e per questo eravamo in attesa.

    Bene, il tempo di disdire l’abbonamento, passare a Telecom (che in 2 giorni installò tutto) e Fastweb ci chiama per chiederci quando venire ad installare la linea … :/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...