Sogni di Cora

cora8stagione_4

Ci sono quei momenti in cui la testa se ne va per conto suo e capita soltanto in due situazioni; quando sei ubriaca o quando sogni. Anche io li faccio, per quanto possa sembrare strano, mi succede: li chiamano sogni erotici. Ti saltano dentro le coperte quando meno te lo aspetti. Ora uno di questi sembra aver deciso di bussare alla mia porta.
«Il professor Silimboni non abita qui?» mi chiede con aria delusa, fissandomi occhi e scollatura, non proprio in quest’ordine.
«Si è trasferito da un paio di mesi, mi risulta. Piacere Bianca» lo informo allungando la mano. Sta arrossendo.
«Oh certo, mi scusi, che sbadato! Piacere Goffredo» dice, stringendomela nella sua.
È sudato, oltre che imbarazzato, avrà una decina d’anni meno di me. Sta decidendo se provarci e infangare il colletto bianco in bella vista, o se battere in ritirata. Io devo stabilire se comportarmi da Bianca oppure da Cora. Mi sono fregata da sola, presentandomi come la prima, per cui mordo il labbro inferiore, storcendomi la bocca. Senza volerlo divento ancora più sensuale. E il pretino suda quanto una fontana. «Ecco… credo di dover andare, adesso. Ho un collega qui sotto e non vorrei farlo aspettare…». Il credo gli esce pure molto bene. Con uno stacco tra le parole, un apostrofo indeciso in bilico tra lo scivolo in basso e le pieghe del mio vestito… così allungo entrambe le mani e lo afferro per il colletto bianco, attirandolo con decisione verso le mie labbra. Basta un momento, uno di quelli che ti bloccano sulla soglia di casa. Bianca o Cora… non so nemmeno quale delle due balza fuori dalle fiamme della mia anima tormentata, asciugando l’acqua santa e facendone bollire il recipiente. Lui è perso. Ammaina la bandiera del clero e sfodera quella pirata; tutta nera, con in mezzo le mie forme
Poi, come è arrivato, il lampo passa. Me lo rivedo lì, davanti. Imbambolato come me. L’incantesimo spezzato da un erotismo ad occhi aperti mai avverato.
«Devo andare… la ringrazio, sa… buona giornata» fugge per le scale, prima dell’irreparabile.
“Diamine: faccio paura anche ai giovani pretini” sorrido amara. Mentre il mio sogno erotico sparisce dal portone del palazzo.

cora_serie

Autore testi: Keypaxx © Copyright per questo testo dal 2016. Tutti i diritti riservati.
Immagini dal web © Copyright aventi diritto: “Jennifer Love Hewitt” archivio web
Nella ideale parte di Cora ho scelto dal 2011 Jennifer Love Hewitt.

Annunci

34 risposte a “Sogni di Cora


  1. ****************************************************************************************************
    ——————————— Il rumore delle foglie cadute ——————————–

    Un’antologia di racconti brevi che celebra il romanticismo.
    Leggi un estratto e i commenti ai racconti QUI
    … ti aspetto su albertocamerra.com
    😉
    ****************************************************************************************************

    • @nella crosiglia

      Grazie, sei molto generosa.
      🙂
      Ma un pochino di affetto aggiuntivo credo sia giusto, per questa serie, trattandosi dell’ultimo racconto della stagione.
      Cora ci saluta così.
      L’augurio per una serena giornata a te.
      ^____^

  2. Erotismo ad occhi aperti mai avverato… un bellissimo post, intrigante perchè è normale fantasticare, immaginare, sognare… altre situazioni, provate o no, altri mondi non esplorati… insomma è con i sogni che scopriamo noi stessi. Applaudo.

    • @ Stefy71

      Come anticipa la protagonista a inizio racconto, compagna di compleanno: parrà strano, ma certi sogni capitano a tutti. Chissà se una brava pasticcera sogna mai una torta invitante, da fare venire l’acquolina in bocca…
      🙂
      L’augurio per una serena giornata a te.
      ^____^

    • @alessialia

      Incredibile, vero? Ma non del tutto, se ci pensi: Cora è una professionista, ma non una ragazza fredda – come ha dimostrato, spesso, nelle sue vicende personali -. Così è piuttosto comprensibile il suo sentire.
      I serial che pubblico sul blog sono strutturati in stagioni. Ognuna di esse è composta da un numero di racconti brevi, terminati i quali il personaggio si prende una… pausa.
      Nel caso specifico di Cora, le cose saranno un po’ diverse: ne riparleremo tra qualche settimana.
      L’augurio per una felice serata a te.
      ^_____^

    • Sto incasinata e ora non posso… Ma appena mi sbrogloo devo recuperare i tuoi racconti…
      Ora sono curiosa x la sorte di cora…. Nnaggia!
      Cmq è vero, cora é anche molto sensibile…

    • @alessialia

      Ti auguro di riprendere prestissimo fiato e tempo, allora.
      😉
      Per quanto riguarda Cora, che dire: avrà una sorte… doppia. E mi sembra anche giusto, considerando in che modo svolge il suo mestiere.
      Spero di aver alimentato ancora di più la tua curiosità.
      😛
      Felice festa della Repubblica.
      ^____^

    • Siii grazie! Anche se è umpicciamento bello chemi sono cercata anche con il corso!
      Tu mi fai morire mo con coraaa… Io so na scimmia! Beh forse si sdoppia raccontanto vita professionale e vita ” normale”!
      Con questo tempo… Non so tu dove sei, ma qui a roma na schifezza… Uffa!
      Ti posso fare una proposta indecente? 😁😁😁😁 se mi rispondi no, non mi offendo….
      Scriviamo qualcosa insieme? Tipo inizi tu e finisco io, o viceversa. Oppure tu scrivi una casa dal punto di vista maschile e io femminile. O ancor piu bello un pezzetto per uno: tu io tu io…. Certo ci mettiamo due mesi…😁
      Se ti va e hai tempo ovvio! Baci e buona giornata a te!

    • @alessialia

      La proposta indecente è stata fatta a Demi Moore… e abbiamo visto poi in quali casini sia finita.
      😛
      La scrittura è una sofferenza individuale, la lettura una gioia collettiva. Sono già insofferente all’editing, anche se è un male necessario; quanto un monaco che si punisce frustandosi da solo la schiena, per pentirsi del suo peccato (Umberto Eco insegna).
      😀
      L’augurio per un solare fine settimana a te.
      ^____^

    • ahah! ammazza! e poi gli è andata male a demi moore!
      mo la scrittura è sofferenza individuale! come si vede che io non sono scrittrice! non volevo farti pensare alle fustigazioni eh! che brutto effetto!
      sperem che sia solare sto fine settimana!
      buona serata!

    • @alessialia

      È solo questione di punti di vista. C’è chi impazzisce per la discoteca e chi preferisce più intimità, c’è chi adora la carne di manzo alla follia e chi è vegetariano. Il monaco che si fustiga da solo compie l’atto con gioia, perché, secondo la sua prospettiva, questo gli permette di ricongiungersi con il divino: non c’è niente di orribile.
      😉
      Speriamo passi la pioggia e torni il sole.
      ^_____^

    • hai ragione…. per tutt c’è sempre un altro punto di vista diverso dal nostro… e sono tutti giusti…
      si il monaco che si fustiga è il vecchio facente parte dell’opusday, vero? no forse mi sbaglio…
      assolutamente nulla di orribile! ognuno è libreo di fare cio che crede nella vita…
      ciao!

    • @alessialia

      Non rammento con precisione chi fosse quel monaco, ma l’immagine che lascia è sicuramente molto forte.
      Felice inizio di settimana a te.
      ^___^

  3. Un post scritto benissimo. Con efficace delicatezza racconta e descrive, rispettando ardori, desideri e situazioni. Veramente complimenti!
    Cora si riposa, penso sia giusto, ma noi l’attendiamo perchè Cora è simpatica a tutti e nonostante tutto. E questo Cora lo deve a te 🙂
    Buon weekend lungo.
    Marirò

    • @ili6

      Grazie, sei molto generosa nel tuo giudizio.
      🙂
      Cora è partita come un motore diesel, almeno per quanto riguarda la mia penna. Poi, strada facendo, è uscita con sempre maggiore naturalezza. Ma si sa: un autore non dovrebbe mai giudicare quello che scrive, perché di solito percepisce in modo del tutto diverso, rispetto a chi legge.
      Felice festa della Repubblica.
      ^_____^

    • @Patrizia M.

      Grazie. Sono felice che ti sia piaciuto il congedo scelto per Cora. Mi interessava porre l’accento, ancora una volta, su quanto la ragazza sia molto vicina alla vita di ogni persona normale. Sogni, speranze, delusioni e amori le sono propri.
      L’augurio per un sereno inizio di settimana a te.
      ^_____^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...