27/01/17: dal diario di Prot

orizzonte

Vi siete mai soffermati ad analizzare cosa potrebbe pensare del vostro pianeta un visitatore proveniente da un altro mondo? Probabilmente no. Se lo aveste fatto, avreste dovuto anche analizzare le guerre; non c’è periodo della storia umana in cui non ne sia scoppiata una, con il proprio carico di morti, con il carico di distruzione e buio. A volte scoppiano per un presunto torto subito [esattamente come un singolo uomo ne colpisce un altro], a volte per la paura di quello che potrebbe fare il vicino confinante se avesse le stesse armi di chi attacca. A volte scoppiano per semplici sospetti, perché si vuole credere a un male superiore da evitare a tutti i costi. Se lo aveste fatto, avreste dovuto analizzare anche la fame; non c’è popolo sulla terra che presto o tardi non la abbia dovuta affrontare, dal nord al sud, dell’est all’ovest. Un popolo che non ha il problema della fame sulla terra non da particolare importanza a chi non riesce a sfamarsi. Forse può farlo credere, i governanti possono fingersi scandalizzati, dare il via a una gara di solidarietà tra popoli. Quegli stessi governanti che, con la loro politica egoistica e cieca, spesso provocano la stessa fame che fingono di contrastare. Se lo aveste fatto, avreste dovuto anche analizzare il vostro modello di vita; non c’è epoca che non abbia avvelenato il pianeta, prima con la rivoluzione industriale, capace di avvelenare la terra e l’aria, poi con l’evoluzione del progresso, capace di continuare ad avvelenare la terra e l’aria.
Quindi la mia domanda rimane in attesa di risposta. Perché la risposta attesa, quella per cui il mio cursore ancora lampeggia sulla pagina di questo foglio elettronico è semplice ma complicata; vi siete mai soffermati ad analizzare cosa potrebbe pensare del vostro pianeta un visitatore proveniente da un altro mondo? Probabilmente no, perché avreste dovuto analizzare soprattutto voi stessi
[chiusura file -click-].

Autore testi: Keypaxx © Copyright per questo testo dal 2017. Tutti i diritti riservati.
Immagini dal web © Copyright aventi diritto: “Uomo che naviga” dalla rete
L’interprete del film K-Pax, a cui è ispirato questo serial, è Kevin Spacey.

Advertisements

40 risposte a “27/01/17: dal diario di Prot


  1. ****************************************************************************************************
    —————————————- L’amore ferisce —————————————
    Perché Bianca ha lasciato Milano? Perché ha deciso di assumere l’identità di Cora?
    E, soprattutto, perché L’AMORE FERISCE?
    Ogni domanda avrà una sua risposta nel nuovo romanzo New Adult che svela il passato e il presente di Cora!
    Lo trovi QUI
    … e lascia il tuo commento su albertocamerra.com
    😉
    ****************************************************************************************************

    • @nella crosiglia

      Potendo scegliere, non so davvero se un alieno scenderebbe in mezzo a noi. Se lo facesse, rischierebbe oltre l’immaginabile.
      L’augurio per un solare fine settimana a te.
      ^____^

  2. Se gli alieni esistessero, senza dubbio dovrebbero esserci da qualche parte, data l’antichità e la vastità dell’universo, civiltà molto più avanzate della nostra, a quest’ora già avrebbero dovuto colonizzare la Galassia… Se non li abbiamo ancora visti, significa che non esistono.
    (ENRICO FERMI)

  3. “vi siete mai soffermati ad analizzare cosa potrebbe pensare del vostro pianeta un visitatore proveniente da un altro mondo? Probabilmente no, perché avreste dovuto analizzare soprattutto voi stessi”.
    Grande verità vista da un punto di osservazione differente. Bel post compagno di compleanno…

    • @Stefy71

      Certo, compagna di compleanno: il punto di osservazione è variabile. Anche se, da qualsiasi parte lo vediamo, questo mondo preoccupa.
      L’augurio per un sereno fine settimana a te.
      ^____^

  4. Fin dall’antichità l’umanità si è posta la domanda sull’esistenza di altre vite: sin dai tempi di Epicuro, di Plutarco, di Lucrezio Caro. Oggi possiamo dire perlomeno che esistono pianeti extrasolari: la loro esistenza è una condizione necessaria – anche se non sufficiente – per l’esistenza di altre forme di vita.
    (MARGHERITA HACK)

    • @ili6

      Ed è un compito molto difficile, quello che ci attende: non siamo allenati a farlo, purtroppo.
      Ti ringrazio per il tuo gradimento.
      🙂
      L’augurio per un sereno fine settimana a te.
      ^____^

  5. Prot è venuto, lo sai, si è posto la domanda,e si è dovuto mimetizzare per non dover confessare sentenze ingrate.
    Mi ‘piace’ pensarla così. Nascondiamo la verità a lui per poterla meglio occultare a noi stessi. Da sempre.

    • @franco battaglia

      Siamo molto abili a occultare, questo sì. Il problema è quando non rimane tanto da nascondere, perché la maschera si sbriciola e le rughe appaiono dure e profonde.
      L’augurio per un sereno fine settimana a te.
      ^____^

  6. A volte penso che il segno più certo dell’esistenza di vita intelligente in qualche parte dell’universo sia il fatto che nessuno di loro abbia cercato di contattarci.
    (BILL WATTERSON)

    • @Paola S.

      Mi auguro che non sia come noi umani, allora, che per conoscere un nostro simile veramente, non riusciamo a farci bastare una vita intera.
      😉
      Felice inizio di settimana a te.
      ^____^

  7. Si . A me capita sovente di pensarci ma x cose assai più futili e spesso riferite a me. Ho pensato alla nostra abitudine di sederci in gruppi in una sala buia a vedere sagome luminose, ho pensato a me assurda mentre singhiozzavo , questi fatti che tu elenchi sono troppo dannatamente concreti per delegare ad altri lo sgomento e la vergogna,
    Sheraconunabbracciobuonwe

    • @sherazade

      La pagina di questo diario, che assume il carattere di una denuncia sociale, non deve però essere un atto di accusa: il genere umano versa in pessime condizioni, è vero, ma gli umani tutti non sono direttamente responsabili di questo. La nostra reale responsabilità è nella scelta dei governanti. Soprattutto se questa scelta è possibile (nel mondo, non sempre; in Italia no di sicuro, negli ultimi anni).
      😉
      L’augurio per un solare inizio di settimana a te.
      ^____^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...