Numeri da Clown

https://keypaxx.files.wordpress.com/2011/12/media3969bd88a0c3d18f54a1e1288afd6228.jpg

«… E naturalmente, per attivare il conto, deve disporre del codice identificativo numerico e di una password numerica.»
Al funzionario si distendono i muscoli facciali. Per lui si tratta di concludere con successo una trattativa. Per me l’inizio di un mondo fatto di numeri. Mi congeda con una stretta di mano lasciva, giusto un tocco, un passaggio di staffetta.
«Ciao, Gatto Freddy. Che cosa hai fatto durante la mia assenza?»
Ammicca sornione, leccandosi i baffi come quando ne combina una delle sue. C’è qualcosa fuori posto, qualcosa che non mi torna. Un venticello leggero mi carezza il collo e mi stuzzica la curiosità come un filo di Arianna.
«Gatto Freddy… hai una forza erculea. Ti farò scritturare al circo come gatto forzuto. La nuova attrazione animale.»
Ho accostato la porta del bagno anzichè chiuderla. Lui si è arrampicato sui sanitari riuscendo a muovere la maniglia della finestra, da dove si snoda il filo di Arianna.
«É passato un uragano da queste parti…?»
I miei foglietti sono volati fuori, in cerca della libertà perduta. I numeri per accendere il telefonino, i numeri per accedere alla tessera del circolo cinematografico, i numeri per aprire il garage ripostiglio della vecchia bicicletta, i numeri del vecchio conto corrente da sostituire con i nuovi, i numeri di una vita composta da cifre. E, improvviso, il peso che mi schiacciava lo stomaco si solleva… si solleva… si solleva…

https://keypaxx.files.wordpress.com/2011/12/media8bca200a22c22eaf04358131f5427d0a.jpg

Autore testi: Keypaxx © Copyright 2006-2011. Tutti i diritti riservati.

Annunci

96 risposte a “Numeri da Clown

  1. A pensarci bene… i numeri non mi sono mai piaciuti (a parte quelli "da circo"…)
    io odioooooooooo la precisione!

    Un abbraccio.. due…tre…quattro :o))

    Joh

  2. Pitagora ha fatto dei numeri la sua esistenza sino a fondare una religione.
    A volte usiamo i numer come sbotto verso il prossimo: Che fai dai i numeri? ecc. In fondo cosa sarebbe oggi la società senza i numeri positivi…primi inevitabilmente "soli". Eppure chi non ha odiato i numeri almeno per un certo periodo, come quello delle scuole medie?
    Ma ciò che tu scrivi da l'impressione che i "numeri" stanno invadendo la nostra quotidianità…Allora ben venga ogni tanto "Freddy"; a distoglierci dai numeri, anche se poi i numeri li daremo per davvero…per il disordine che avrà combinato.

    Buona settimana. taoista

  3. Questo post mi porta alla mente la sezione aurea, e di conseguenza la sequenza di Fibonacci 0,1,1,2,3,5,8,13…e via dicendo: il senso delle proporzioni…la perfezione: credo che i numeri siano un linguaggio codice universale…. ma non mi voglio inoltrare in qualcosa che potrebbe essere al di fuori del post…
    Bello, mi piace sempre ciò che scrivi, dà calore al cuore….
    Grazie!
    ^____^

    cri

  4. E' veroooooo…… la vita nostra è fatta di numeri!!! Codici, password, cifre e numeri per tutti i gusti! Il clown si sente bene una volta che grazie al gatto Freddy ne finisce liberato!
    Sono contenta del ritorno del Clown! Mi piace molto!

  5. Ben tornato al nostro Clown. La vita ormai è un continuo rincorrersi, fretta, impegni e tutte le password possibili ed immaginabili che sono una sorta di gabbia matematica. Numeri teoricamente per accedere alla libertà, al conto in banca e così via. Ma spesso siamo solo schiavi di sistemi che ci soffocano.

  6. Una bravata del gatto, un gesto furbo… e la realtà si alleggerisce dei codici che non riusciamo a tenere a mente ma che dobbiamo conservare.
    E' una scena divertente ma significativa, scritta col garbo keypaxxiano.
    Un abbraccio.

  7. dobbiamo ricordarci sempre tanti numeri, che ogni tanto capita anchedi fare figure poco simpatiche  ma pazienza !!!   un sorriso e una scusa e via che si và 

     ciaoooo Key

    Magda

  8. #2
    Joh

    Con i numeri si deve vivere, giocoforza, un rapporto di odio/amore. A meno che tu non sia un matematico e in quel caso il luogo comune vorrebbe che tu ne provassi solo attrazione.
    Un sorriso per la giornata.
    ^_______^

  9. #4
    nuovo45

    È indubbio che nella società attuale la quantità di codici, cifre e quant'altro sia superiore rispetto a quello che poteva essere anni addietro. Basta pensare al numero delle tessere con relativi numeri che abbiamo nel portafoglio. Credo che in un ipotetico futuro verranno ridotti, magari assegnando un codice personale unico. Per ora è fantasia, naturalmente.
    Un caro saluto a te.

  10. #5
    tunkulkik

    In effetti, a ben pensarci, cosa può esserci di più perfetto di un numero? una volta assegnato, qualsiasi esso sia, non varia. A meno che non vi sia la volontà di farlo variare. Ma per sua natura è unico. Al tempo stesso è si un linguaggio universale, se pensiamo che i computers stessi, ormai motori delle nostre azioni, sono composti da codici binari numerici.
    Un sorriso per una serena giornata a te.
    ^________^

  11. #6
    lavigneavril

    Felice che il ritorno del Clown sia gradito. É un personaggio che, piano piano, è giunto alla sua quinta stagione sulle pagine del mio blog. Una serie che ci accompagna quindi da parecchio tempo ormai.
    Un sorriso per la tua giornata.
    ^________^

  12. #8
    Marilicia

    Beh, per fortuna che sono equamente divisi, allora. Se ci riferiamo ai primi dieci numeri conosciuti e che danno il via ai successivi.
    Un sorriso a te per la giornata.
    ^____^

  13. #9
    Stefy71

    Si, anche limitandoli, come ho scritto sopra e come probabilmente avverrà in un ipotetico futuro quando ognuno di noi azionerà qualsiasi tessera con un codice comune personale e unico, di fatto rimarremo vincolati a una serie di codici, compagna di compleanno.
    Il Clown incassa con piacere il tuo bentornato.
    Un sorriso a te per una serena giornata.
    ^_______^

  14. A me sembra che il pagliaccio si rende conto che i numeri = razionalità lo costringevano in una gabbia, come i foglietti che riescono a liberarsi volando via dalla finestra… per questo, la consapevolezza  lo rende leggero, alleviandogli il peso che l'opprimeva. Io sto cercando di limitare i miei numeri, usando sempre gli stessi… la mia memoria spesso mi abbandona e devo tutelarmi.
    Un caro saluto per una serena e proficua giornata.

  15. Buona giornata alieno.. ti lascio un abbraccio.. e qualche informazione in più sul numero 3.. 33..333 …

    Questo numero offre una scelta. La trinità è attivata dentro al tetraedro nella struttura del vostro DNA. Questo numero vi offre l’opportunità di connettersi con esseri, maestri, guide e angeli altamente evoluti. La trinità è la santità in tutte le nostre scelte. Il nostro corpo, la mente e lo spirito sono in accordo con l’evoluzione della vostra Anima. Alla presenza di questo numero non possiamo essere indecisi. Connettetevi con la saggezza della Grande Anima e notate il sacro in tutte le vostre scelte senza guardare al risultato.

    ti stringo forte …

  16. #10
    xdanisx

    Credo che con la leggerezza si possano trasmettere anche messaggi "profondi". Infatti è il caso di questo episodio del Clown, che con un pretesto divertente, come giustamente osservi tu, evidenzia in realtà una situazione che fa riflettere. La nostra vita è mossa da numeri, ed è quasi una prigione matematica quella che ci circonda.
    Un sorriso per una serena giornata.
    ^________^

  17. Evviva evviva evviva! Evviva per il gatto prima di tutto, evviva per la cascatella di numeri colorati, evviva per i post-ini che dissemini quà e là come perle di saggezza.
    Questa è solo un'anteprima, per i commenti veri e propri passo più tardi.
     alienooooooo  prrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

  18. numeri, numeri, numeri……sento che potrei dare i numeri se mi dassero altre tessere da conservare!!! ha tanta ragione il tuo clown quando afferma che ci si sentirebbe tutti più sollevati senza quella serie di codici! perchè non sostituire i numeri con i colori per esempio?

  19. #11
    MGD

    Infatti la serie di numeri che dobbiamo tenere a mente è proporzionale alle nostre attività. Ci sono poi numeri "temporanei", tipo quelli delle cassette di sicurezza delle piscine o delle palestre.
    Un sorriso per una serena giornata a te.
    ^_______^

  20. #25
    violetta306

    I numeri come gabbia è un'ipotesi interessante e, sotto certi aspetti, realistica. Nessuno può obiettare che siamo condizionati dalla numerologia. Da un universo che ci identifica nella proiezione di un numero o di una serie di numeri. Il Clown, con il suo essere "sopra le righe" per natura, riesce a trovare soluzioni originali ai problemi che affliggono la quotidianità. Gatto Freddy è comunque il compagno felino del protagonista e ne condivide la natura.
    Un sorriso per la tua giornata.
    ^________^

  21. #30
    catwomandark

    Idea interessante, quella di sostituire i numeri con i colori. Certamente avrebbe un tono meno asettico. Il problema semmai potrebbe presentarsi in occasione di qualche persona daltonica…
    Un sorriso per una serena giornata.
    ^_______^

  22. Numeri, numeri, numeri sarebbero  messaggi
    da interpretare forse la mia è una deformazione
    visto che amo la numerologia…
    lasciami dire il numero 7… sorrido…
    Per i pitagorici era il numero della perfezione
    ciclica..
    Per San Agostino era la cifra che dava completezza
    al sei…
    Se penso che ogni numero ha ancora molteplici
    interpretazioni… 
    Ora lo lascio finire a Te..
    Sorrido di nuovo… Bellissimo questo post ….

    Buon pomeriggio Key un sorriso!
    Michelle

  23. Tu mi deludi, Paxxino!  Mi riferisco alla personalità del gatto Freddy. Lo vieni a dire proprio a me, a me che sono letteralmente innamorata dei gatti? A me che ti scrissi un elogio del gatto quando ancora non ci conoscevamo ancora bene, virtualmengte parlando. Elogio che tu apprezzasti moltissimo peraltro….ti ricordi? A me che ho scritto sul gatto diverse volte…e quando scrivo del gatto divento lirica!
    Un gatto è una piccola divinità, un peloso portafortuna, un guardiano prezioso che ci precede (hai notato? Il gatto ci precede,  il cane ci segue), ci spiana la via. Fin dal mattino fa da apripista e ci guida incontro al giorno. Si prende cura di noi senza essere mai invadente, sa sempre quando defilarsi e capta di che umore siamo. Sa sempre che cosa fare nei momenti problematici.
    Gatto Freddy ha preso la decisione giusta, ha intuito che il suo amico (mai "padrone", il gatto non ha padroni) stava per soccombere sotto una valanga di numeri ed ha fatto la cosa giusta, lo ha liberato del fardello.
     Evviva il gatto Freddy!

  24. Io , invece, non sopporto i numeri: era così a scuola, ma anche nella mia vita…Troppo precisi, troppo giusti e faticosi da ricordare, perchè oggi la nostra vita è piena di questi segni.. Ciao Lietta

  25. Simpatica, devo dire al mio gatto Mirò di far volare via tutte le cifre della mia vita. Ah, come sarebbe bello vivere senza numeri!
    Facciamo così: chiedi al tuo gatto Freddy se vuole conoscere il mio Mirò, magari gli insegna qualcosa, oltre a ronfare….

    Buona serata e grazie per essere passata da me!

    Rondine

  26. Come ti ho detto altre volte a me i numeri piacciono e non è vero che siano così freddi……sta a noi spogliarli di quella divisa così  ostica. Sembrano tanti soldatini in fila….Bene,  togliamo loro la divisa e vestiamoli con mille colori. Vedrai come sembrerà tutto diverso! I Si può giocare con i numeri, manipolarli abilmente….alla fine avranno ragione sempre loro, coi numeri non si scherza se vuoi che i conti tornino, ma per un pò li avremo costretti a mettersi in gioco….
    E poi il numero è musica! Pensa ad una qualsiasi canzone che ti piace, prima di partire batti le mani a tempo….one two three four gimme some more……..e via così! Le note giocano con i numeri e li spogliano della loro aria sussiegosa. Matrimonio perfetto, le 7 note ed i numeri!
    Good night darling, have sweet  dreams

  27. #39
    ventidiprimavera

    Come ho scritto sopra, il numero che hai citato, ha anche altri significati.
    Credo che per ogni studioso il senso di un numero cambi sensibilmente.
    Se poi a questo aggiungiamo anche il significato legato al gioco, le sfumature si moltiplicano.
    Un sorriso per una serena giornata.
    ^_____^

  28. #40
    SuzieQ

    Io ricordo bene tutto. Sia il tuo amore per i gatti che il significato da me stesso attribuito ai felini domestici. E ho letto con attenzione quanto scrivi sul tuo commento. Tu però non hai letto con altrettanta attenzione quanto ho scritto io. Cito; "Ma non aspettarti sia un gatto come gli altri; ogni felino, come sai bene, ha la sua personalità."
    Sottolineo.
    Quindi parto dal presupposto che tu queste cose le conosci. Oppure hai solamente preso la palla al balzo per decantare le doti dei gatti che entrambi ben conosciamo 

  29. #41
    liettapet

    Mai amato troppo la matematica e conseguentemente i numeri. Sarà anche perchè ultimamente nella mia vita c'è un dislivello troppo profondo tra le addizioni e le sottrazioni economiche. Quindi comprendo il tuo punto di vista.
    🙂

  30. #42
    piccolarondine

    Abbiamo molto da imparare dai gatti. E certe cose non restano ignote nell'osservarli. Come ad esempio la grazia con cui affrontano la vita, la capacità di atterrare quasi sempre in piedi dopo una caduta e di riuscire comunque a rialzarsi all'istante, il senso innato di libertà e indipendenza. Solo per citarne alcune.
    Un sorriso per una serena giornata a te.
    ^_______^

  31. #44
    SuzieQ

    Si, la loro utilità non si discute. Ogni cosa è rivestita del valore dei numeri. Come ho anche scritto, se pensiamo agli stessi computers che condizionano oggi le nostre vite, ci dobbiamo rendere conto che gli stessi sono soggetti a codici binari; un insieme rigido di numeri senza i quali non potremmo fare nulla. Rammento come una mia insegnante di matematica ci fece capire, durante una lezione, il principio base su cui si poggiano i circuiti elettronici; i numeri. Sono indispensabili e insostituibili, tuttavia il gradimento è altra cosa.

  32. ..Ormai siamo circondati dai numeri, qualunque cosa richiede un codice , numero da ricordarsi necessariamente …bisogna scriverli e ricordarsi anche dove li scrivi..un sollievo poter pensare che non ci sono più anche se non possiamo farne  a meno ….Anchio sono così e mi hai consolata con questo racconto …ti auguro una serena serata ..un abbraccio♥ Ciao Key

  33. #56
    adeleadypoesia

    Il problema è proprio quello; ricordarsi poi dove li nascondi. Visto che, giustamente, raccomandano di non conservare i codici accanto alla carte. Eppure è sottinteso di conservare tali codici in luoghi diversi, altrimenti chi trova il primo trova anche gli altri. Da qui nasce il pandemonio.
    Lieto che il mio racconto ti abbia consolata.
    Un sorriso per un sereno fine settimana.
    ^_____^

  34. So che la nostra vita è comandata dai numeri…
    come in una giostra…
    o una pallina all'interno di un labirinto…
    o in una roulette di un mostruoso casinò.

    Ma mi piace pensare che, oltre c'è la liberazione…il peso dallo stomaco che si dissolve.

    Buona domenica

  35. molto piaciuto:)) 
    che ci sia o no l'amore per i numeri, è pur vero che non se ne può più con tanti codici d'accesso per ogni cosa  hai tutta la mia comprensione:))
    un megasorriso per la felice serata e un solare inizio settimana!
    ^__________________^
    bye**

  36. Mio alfanumerico amico, non riesci a ricordare tutti i numeri d'accesso? Suppongo tu abbia un cell….e suppongo anche che sia un modello abbastanza recente, di quelli che hanno un sacco di funzioni delle quali non sai assolutamente che fartene, suppongo inoltre che quando la commessa ti ha scandito il prezzo del gioiellino, sbattendoti le ciglia in faccia, tu abbia avuto  un mancamento, non si sa se dovuto alle ciglia o al prezzo. Suppongo anche che tu abbia incassato il colpo e, dopo aver pagato,  sia uscito dal negozio  sorridendo stoicamente per non fare brutta figura davanti alla commessa.
    Bene,  ora sfoglia il manualetto accluso e scoprirai che nel cell c'è un promemoria, aprilo e lì potrai scrivere tutti i numei d'accesso che vorrai..
    Saranno sempre a portata di mano e sicuri, a meno che non ti rubino il cell ovviamente…..

  37. … ciao :), ti ringrazio per i tuoi passaggi da me nonostante i miei silenzi selvatici… scorrendo i tuoi commenti sono arrivata al numero 7,il mio numero preferito da sempre … ora sò il perchè e mi piace … e ora vado a leggermi gli arretrati… buona settimana …

  38. #67
    confessiogoliae

    Grazie, anche se si dice che "chi cerca la perfezione rischia di scontrarsi con la delusione". L'imperfezione dell'umanità ha però calore ben diverso e più affascinante della numerologia.
    Un caro saluto a te.
    🙂

  39. #70
    mimosa49

    Si, è inutile pensare altrimenti. Una volta si soleva dire, in situazioni di negatività, che "siamo solo dei numeri". Oggi sono riusciti ad amplificarli rivestendoci di codici e cifre e, rammentarli tutti, sarebbe impresa titanica.
    Un sorriso per una serena giornata.
    ^_______^

  40. #72
    MGD

    Per la verità, tra le tante piante, di pero ne vedo solo uno. Ma ha una sua storia molto lunga che ha accompagnato anche la mia indimenticata nonna.
    Un sorriso per una serena giornata a te.
    ^________^

  41. #74
    SuzieQ

    Per la verità il mio cell non è un iPhon nè uno SmartPohn, nè un SuperPhon e neppure un modello recentissimo, visto che ormai ha tre/quattro annetti. Ma devo deluderti; sfortunatamente la commessa non mi ha sbattuto nessun paio di ciglia in faccia, poichè lo ho comprato a uno store internet. La voce della commessa la ho poi sentita al telefono, quando mi occorreva sapere se ero coperto da garanzia, ma aveva una di quelle voci che avrebbero fatto raggelare anche chi ha amato (?) la figlia del ragionier Fantozzi
    In ogni caso del cell mi interessavano solo gli sms… perlomeno finchè non ho scoperto che dopo averlo portato in assistenza mi han cancellato tutta la memoria. Da allora uso il classico ma sicuro metodo del piccione viaggiatore; un bel sacco di becchime e vai col lissio

  42. La matematica mi affascina sempre molto, penso che ogni cosa sia riconducibile ad essa. Mi è piaciuto moltissimo questo post che la spiega in un modo inconsueto , come una fiaba.
    Mi è sembrato di tornare indietro nel tempo, quando insegnavo i primi numeri ai miei figli. Sembra una stupiddaggine, invece dietro ai numeri c'è tutto un mondo.

  43. #93
    alessandra62

    Una delle caratteristiche del Clown è proprio quella di reinterpetare la realtà come non fosse altro che una fiaba vissuta da figure reali. In maniera anche naïf, ma laddove tale arte è personificata da un protagonista che fa della quotidianità la sua stessa forma di espressione.
    Un sorriso per una serena giornata.
    ^________^

  44. #95
    soulsmirror

    E fai bene ad amarli. Non possiamo dimenticare che essi sono parte integrante delle nostre vite. A maggior ragione se tu ne fai un mestiere. Nel post si nota quanto siano basilari… ma lo è anche "l'ora d'aria" che il Clown, grazie all'amico felino, si concede.
    ^_______^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...